L’editoriale di Picchi sul Cor. Fio.: “A passo troppo lento, come in una gara di marcia”

Il commento: “La Fiorentina è partita come se fosse ancora sul campo della Juventus, soltanto che il suo ritmo si è affievolito quasi di colpo”

di Redazione VN

A seguire vi riportiamo un estratto dell’editoriale di Sandro Picchi sul Corriere Fiorentino.

Sembrava una gara di marcia la partita tra la Fiorentina e il Bologna. (…) E pensare che la Fiorentina era partita come se fosse ancora sul campo della Juventus per la memorabile vittoria in casa dei bianconeri, soltanto che il suo ritmo si è affievolito quasi di colpo, dopo un quarto d’ora o poco più di gioco. Ne è uscita una partita tipo quelle di fine campionato quando si affrontano due squadre che, avrebbe detto Totò, «non hanno nulla a pretendere».

Soltanto il buon anziano Ribéry e il ballerino Castrovilli riuscivano a dare uno spunto di rapidità alla manovra tictoc della squadra. Sono stati loro i migliori, assieme al portiere Dragowski che ha salvato il risultato con alcune parate che lo hanno elevato al primo posto di giornata. Un passo indietro, dunque, nel cammino verso la tranquillità (…)

L’articolo completo all’interno dell’edizione odierna del quotidiano

GERMOGLI PH 19 DICEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO DI SERIE A FIORENTINA VS HELLAS VERONA NELLA FOTO PRANDELLI
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy