La ricetta di Baiano: “Un vero centravanti subito e certezze sullo stadio”. Su Iachini…

L’ex viola analizza l’attacco della Fiorentina: “Kouamé non è un centravanti, mentre Cutrone e Vlahovic sono due buoni giocatori ma forse non adatti”

di Redazione VN

Nel corso dell’intervista rilasciata a La Nazione, Francesco Baiano ha analizzato la crisi della Fiorentina. Secondo l’ex attaccante viola, gli ultimi risultati ottenuti dalla squadra confermano che le colpe per la falsa partenza non erano tutte di Iachini: “Tutti davano la colpa a lui ma le cose non stavano così”, precisa Baiano. Poi si passa all’attacco, tema particolarmente caso all’ex partner offensivo di Batistuta: il problema – secondo lui – è la mancanza di palloni giocabili dalle punte.

“Kouamé non è un centravanti, mentre Cutrone e Vlahovic sono due buoni giocatori ma forse non adatti alla Fiorentina di questo momento”, il giudizio di Baiano. Infine, la personale ricetta per uscire dal momento difficile: “Un vero centravanti subito e certezze sullo stadio. Altrimenti a Firenze si vivacchia, come dice Commisso. Sempre che si riesca a restare in A”.

GERMOGLI PH: 7 DICEMBRE 2020
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nacchero - 1 mese fa

    Non sarà nemmeno colpa di Iachini ma e mi pare rispetto a tutti noi si cammina mentre gli altri corrono 2 volte noi, la preparazione chi l’ha fatta?
    Lo spogliatoio è a pezzi, chi c’era ? Iachinim quindi dire che non ha colpe . . mah!!!
    Ovvio che ora Prandelli sta facendo fatica, si ritrova un team che non corre ma cammina e una situazione all’interno dello spogliatoio critica.
    Con un’ allenatore decente non si era a questo punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy