Poesio: “Preoccupato da una frase di Commisso. Se togli lo stadio, cosa resta del suo progetto?”

Le parole del giornalista del Corriere Fiorentino

di Redazione VN

Ernesto Poesio, firma del Corriere Fiorentino, ha parlato così al Pentasport di Radio Bruno per commentare le parole di Commisso quest’oggi:

E’ chiaro che Nardella (LEGGI) sta cercando di buttare un po’ di acqua sul fuoco sulle polemiche che si sono alzate a livello mediatico. Non credo che le ultime parole di Commisso abbiano giovato moltissimo perchè sono state piuttosto netto, parlando di demolizione. Lui lo ha detto chiaro e tondo. Vuole buttarlo giù rifarlo nuovo, altrimenti non è interessato. Se tu vuoi fare una roba così forte non la spiattelli ai quattro venti, perchè così dai modo a chi si oppone di tirare su un fronte comune. Credo che Commisso abbia messo una croce sul Franchi. Ma la cosa che più mi inquieta è che Rocco abbia detto che ha paura lo stadio per la Fiorentina resti un sogno irrealizzabile. Fino a due mesi fa era presenta l’alternativa Campi, adesso sembra che escluso il Franchi non sia presente niente, non ha accennato ad altre strade. Se tu togli lo stadio dal progetto Commisso, cosa resta del suo progetto? Nel complesso è un periodo molto difficile per la Fiorentina, più che lo stadio dovremmo parlare della Serie B.

L’opinione: “Tra i viola alggia un malessere diffuso. Serve un chiarimento collettivo”

GERMOGLI PH: 26 GIUGNO 2019

 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. claudio.viola - 2 mesi fa

    Io mi chiedo quanti di voi pseudogiornalisti continuerebbero a fare il loro lavoro se Rocco se ne andasse? Qualcuno pensa che ci sia la fila per comprare la Fiorentina? Per avere a che fare con un ambiente così difficile, con una classe politica mediocre, con una stampa arrogante, bizzosa e permalosa e per di più in un contesto economico difficilissimo? Io credo di no e che bisognerebbe tenercelo stretto sperando che inizi ad azzeccarne qualcuna in più (a partire dalla scelta del direttore sportivo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. perorin - 2 mesi fa

    quale progetto resta senza stadio?? ma che sta dicendo questo signore..
    prima di tutto resta un centro sportivo di 70/80 mln che permette di far allenaretutte le squadre insieme cosa che oggi sono sparse a giro per la città.
    secondo punto. ci deve essere per forza lo stadio senno non c’è progetto? quindi in questi 100 anni di storia la fiorentina cosa ha fatto… avevamo lo stadio quando Dv ci ha portato in champions?
    semmai lo stadio serve per rafforzarlo e migliorarlo.. ma non diamo alibi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilRegistrato - 2 mesi fa

    Queste sono tutte speculazioni. Ci sono dei documenti presentati ufficialmente al ministero dei beni culturali dove ciò che la Fiorentina vuole abbattere, modificare, e conservare è chiaramente specificato insieme al progetto di costruzione delle parti nuove. Qui tutti chiacchierano senza aver visto i documenti (ma i bravi giornalisti non dovrebbero cercare gli scoop?) e basano le loro chiacchiere su illazioni desunte da stralci di interviste e dichiarazioni di Rocco Commisso. Non si sa che progetto è stato presentato al ministero e non si può sapere se il ministero dà il via libera. Se lo dà vuol dire che ha fatto le proprie valutazioni e ritiene i lavori rispettosi del valore architettonico dello stadio Franchi, se non lo dà si va diritti a Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Commisso Vattene - 2 mesi fa

    Commisso una vera delusione. Meglio che se ne vada as soon as possibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Massy73 - 2 mesi fa

      Cioè… 17 anni di credito alla precedente proprietà e 1 all’attuale? Mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. sinistro viola - 2 mesi fa

    di progetto neanche l’ombra..e non mi riferisco solo allo stadio..purtroppo l’America è lontana..soprattutto per noi tifosi viola..eterni sognatori..FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy