Commisso: “Se ho perso l’entusiasmo? Se non oggi forse domani. Senza stadio la Fiorentina vivacchia

Il Presidente ha partecipato alla conferenza stampa organizzata per presentare uno studio sugli impatti economici della riqualificazione del Franchi e del Campo di Marte

di Simone Torricini, @TorriciniSimone
Commisso

Proprio dal Franchi si è tenuta oggi la conferenza stampa di presentazione di uno studio commissionato dalla Fiorentina a Monitor Deloitte | Strategy Consulting. L’obiettivo? Mettere in evidenza nel modo più dettagliato la potenzialità degli impatti economici derivanti dall’ipotetica costruzione di un Nuovo Franchi. Di seguito le parole del presidente Rocco Commisso, affiancato dal direttore dello studio, Luigi Capitanio.

“Buongiorno a tutti, prima di tutto qui abbiamo Deloitte, che è una delle più grandi società di consulenza al mondo. Io sono venuto qui in Italia non per stare in vacanza, ma per lavorare, e c’è stato molto lavoro fatto in questi mesi, per capire quello che vogliamo fare come Fiorentina e anche come Serie A. Il campionato italiano ha solo 2,2 miliardi di ricavi, è un concetto che già ho portato avanti in passato”.

“Circa dieci anni fa i ricavi dei top 20 club europei erano in media di 107 milioni l’anno, e quelli della Fiorentina 101. Eravamo quasi al livello della media dei top club europei. Oggi i top 20 hanno una media di 464 milioni di ricavi e la Fiorentina è addirittura andata indietro, a 93 milioni. Dopo aver fatto lo stadio il Tottenham ha aumentato di molto i ricavi, e anche i nostri amici (ride, ndr) della Juventus li hanno aumentati”.

“Ora guardiamo in Italia. E guarda un po’ che coincidenza: la classifica dei ricavi delle squadre è in correlazione con la classifica finale in campionato; Lazio, Atalanta, tutte le squadre che sono arrivate prima di noi hanno ricavi più alti di noi”. […] “Io so che qui siete abituati a vedere gli americani come turisti, ma io non sono un turista, sono un businessman”.

A seguire l’intervento del direttore di Monitor Deloitte Luigi Capitanio, che si occupa di presentare nel dettaglio lo studio sugli impatti economici di un Nuovo Franchi. Commisso ha ripreso la parola poco dopo per rispondere alle domande della stampa.

“Questa (il Franchi, ndr) per me è l’opzione principale. Possono portare gli architetti che gli pare, così questi calcinacci non cadono, ma perché non lo avete fatto negli ultimi dieci anni? Voi (si riferisce in generale al mondo della politica e in particolare ad una dichiarazione dell’onorevole Di Giorgi uscita in mattinata, ndr) potete fare quello che volete fare, metteteci i migliori architetti al mondo e metteteci i soldi che volete, ma con i soldi di Rocco le cose si fanno come voglio io, punto e basta, sempre nel rispetto della legge. Dalla parte della politica dovrebbero esserci degli incentivi per chi vuole investire”.

“La Juventus? Tra il museo, i turisti, i matrimoni, gli eventi, mi hanno spiegato tutte le cose che fanno, possiamo fare una cosa bella anche qui. I turisti ci vengono oggi a vedere le scale elicoidali? (Ride, ndr) Io vi giuro che i turisti ci verranno allo Stadio, ci verranno anche i cinesi”.

“La responsabilità del Comune in tutto questo sarà nella gestione dei parcheggi, che è critica, nella tramvia, nel flusso del traffico, per far arrivare le persone e farle tornare a casa”. Ha poi continuato: “I parcheggi si possono fare, circa 50mila tra quelli fuori e dentro lo stadio, abbiamo fatto uno studio e ci possono stare”.

Se Rocco ha perso l’entusiasmo? Eh belle parole, se non oggi forse domani… questo è il rischio che si sta prendendo qualcuno. Io ho 70 anni, le cose vanno fatte fast e sarò ancora vivo e potrò lasciare qualcosa di bello. Rocco ha l’intenzione di fare una cosa bella che rimanga a Firenze. E vedrete anche quanto sarà bello il Centro Sportivo di Bagno a Ripoli. Mia moglie mi dice sempre: ‘Rocco, dobbiamo distruggerlo questo stadio qua, a me piacciono le cose nuove’. Le cose vecchie si possono conservare, e infatti nel progetto che voglio fare rimangono alcune cose, ma noi vogliamo uno stadio moderno, in cui nessuno si deve preoccupare di bagnarsi quando va allo stadio, in cui non cadono i calcinacci. Io parlo di distruggere tutto, bisogna buttare giù tutto tranne una o due cose, la torre di Maratona si può rifare e anche le scale, ma non il resto”.

Torna a prendere la parola Commisso dopo un breve intervento di Barone: “Campi Bisenzio? Ci stiamo lavorando, ma voglio che tutti sappiano che il Franchi è l’opzione principale che abbiamo. Se tutto questo mi sta innervosendo? Molto. Capisco la Soprintendenza, ma sono uscite certe cose (dichiarazioni dal mondo della politica, ndr) che non sono giuste. Ma se vogliono mantenere un monumento lo facciano con i loro soldi, non possono dire di volerlo mantenere come vogliono loro con i soldi di un altro. Capisco i monumenti, ma ragazzi pensiamoci, lavora la gente qua? C’è disoccupazione? Come lo trova la gente il lavoro? Se c’era competizione come in America la portavo in Svizzera la Fiorentina (sorride, ndr), poi qui non si può fare, e va bene”.

“Se c’è davvero possibilità che me ne torni in America? Sì, fra due settimane torno (scherza, ndr), ora sono qui ma sono qui per lavorare, non in vacanza. Non dico che lo stadio sia l’unica cosa ma sicuramente è una cosa importante. Se non mi fanno fare lo stadio la Fiorentina vivacchia? Sì, vivacchia, mi dispiace, anche se io non sono venuto qui per vivacchiare”.

93 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violaviola - 1 mese fa

    Va bene lo stadio i campi di allenamento….. Ma rocco e la squadra? Qui sembra che questo sia un dettaglio e che tu sia venuto dagli usa per una speculazione edilizia… Ma vogliamo pensare anche alla fiorentina?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 1 mese fa

    Torniamo a parlare di calcio giocato nel mentre ci inviamo tutti verso Campi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ottone - 1 mese fa

    Piaccia o no, qui non siamo negli USA. Ora, mettere “pepe al c…” ai “politici” si capisce, visto che Commisso non ha preso la Fiorentina perché non aveva nulla a cui pensare. Quindi ritengo queste frasi, per ora, parte integrante di un tira e molla insito in ogni affare. Ma qui ci vuole STADIO E SQUADRA, STADIO E SQUADRA capito? No prima lo stadio e poi la squadra. Perché se no è una presa in giro, o un alibi grosso come una casa. E solo qualche gonzo padronale fascio-leghista può cascare nel giochino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      giustissimo. ho sempre sostenuto questa idea. stadio e squadra. il vivacchiare basta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luminorviola - 1 mese fa

      Infatti grazie ai tuoi compagni abbiamo visto quante meraviglie siano state realizzate a Firenze: la pensilina della stazione fatta e disfatta, i pioli fatti e disfatti, degli Uffizi di Izoaki se ne parla da 40 anni, i fantastici pali della tranvia a Santa Maria Novella, le palle rosse dei parcheggi fatte e cancellate perché fuori legge, la fuffa sulla Mercafir e l’aeroporto con decine di milioni buttati in progetti e consulenze per gli amici degli amici, il buco della Asl di Massa, (non c’entra con FI ma il responsabile del mancato controllo è addirittura diventato governatore) il Forteto, il centro storico abbandonato dai residenti e trasformato in letamaio di minimarket e di Airbnb, gli artigiani cuore storico della città in via di sparizione, potrei andare avanti per 20 pagine ma finisco con i 600 milioni (seicentomilioni) l’anno buttati nel cesso per la manutenzione del Franchi, si, buttati nel cesso perché di queste manutenzioni non se ne apprezzano i risultati. Tutte spese con i soldi dei contribuenti, non con i loro quattrini che si tengono ben stretti investiti in ville e villette da milioni di euro. E se non lo capisci dipende dal fatto che voi sostenitori ideologici del PD a prescindere, siete affetti da una malattia genetica incurabile. Il mio povero nonno sosteneva che a gente come voi è più facile metterlo sotto la coda che nel capo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Quando parliamo di calcio? Con i DV abbuamo acquistato Manto Erboso, con Rocco un ala che va veloce (Fastfast) ma anche un bello stopper (buttogiututto). Per me si vince anche a Milano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      ecco bravo, serve completare la squadra. troppe chiacchiere al vento. basterebbe poco per fare una squadra da quarto posto ma lui si incaponisce col mattone… risultato sportivo e stadio sono complementari nel successo di una squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gianni - 1 mese fa

    Le strutture in c.a. del primo periodo di realizzazione , cioè anteguerra intorno anni 1930 , erano realizzate con materiali scadenti : cementi non molto rrdistenti, ferro tondo liscio , inpastato a mano . Oggi ci sono norme severe e controlli sulla resistenza dei materiali ( conglomerati cementizi e acciaio ad aderenza migliorata).. che la struttura del Franchi esposta alle intemperie sia ancora in piedi dopo 90 anni è un miracolo. Ci potrebbe esser un rischio di collasso strutturale diramte una partita per il peso esercitato dal pubblico ( per ora poco, ma poi ..? ).Le argomentazioni di Rocco , credo supportate da tecnici , cioè demolizione totale e rifacimento , pur rifacendo nel contesto le scale elicoidali e la torre di maratona , credo sia la soluzione ottimale anche per i nostalgici dello stile fascista . Speriamo che la gente e i politici capiscano l bontà delle parole di Rocco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Tato - 1 mese fa

    Chi ha avuto le orecchie tappate e il cervello annebbiato, fino ad oggi, è servito. Più chiaro di cosi…
    La politica può dire quello che vuole, ma se dalle analisi tecniche, come quella svolta dall’Università di Firenze, emerge che la situazione dei materiali, con cui il Franchi fu costruito, ad oggi è disastrosa , tanto che come cita Repubblica, menzionando lo studio sopracitato:”La, tribuna avrà vita per 5 anni e la Fiesole per 9″, dovranno i tecnici esprimersi se in tali condizioni una ristrutturazione rappresenti una soluzione valida o meno. Perché se la situazione fosse seriamente compromessa, forse demolire e fare nuovo, sarebbe da prendere in considerazione. È inutile difendere il “monumento” se con interventi parziali non lo rendi sicuro per i fruitori. Molti parlano bene, tanto in caso di problemi, la colpa ricadrebbe su altri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Valter - 1 mese fa

    Con tute le cose che vuole fare Rocco e son tutte cose “fatte bene” fatte ad un livello di eccellenza assoluta dove ci mette molti soldi e noi che facciamo?
    Una supercazzola dietro l’altra..
    é chiaro che se gli impediscono di aumentare il patrimonio e il fatturato non si può competere con squadre che hanno la squadra ad un “certo livello” perchè hanno un fatturato che glielo consente.
    Sostengo Rocco in tutto e per tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iG - 1 mese fa

    Il franchi è una ciofeca pazzesca

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Eziogòl - 1 mese fa

    Buffone affarista pari pari a quelle sorelle che c’erano prima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BVLGARO - 1 mese fa

      il buffone è n e i suoi amici governanti che avete RIvotato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. glover_3713546 - 1 mese fa

      Redazione: Quando lo bannate questo gobbo malefico di provincia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tato - 1 mese fa

      In Inghilterra hanno stadi con un sacco di attività annesse che portano tanti soldi. Nelle prime 10 società Europee, 5 sono Inglesi. Tutti affaristi i loro presidenti? O pensi che elargiscano centinaia di milioni di tasca, propria? Poi possiamo anche fare a meno di Commisso. Vai te con Pierguidi e il comitato promotore Franchi, organizzate un bel Telethon e racimolate fondi per la, Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 1 mese fa

        li è un altro mondo. soldi investimenti diritti televisivi, sovranità nazionale, moneta. se la ridono e se la godono guardando noi poveracci europei a farci debiti su debiti che porteranno all’implosione dell’economia. un circolo vizioso da cui chi prima si libera, prima vince.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Luminorviola - 1 mese fa

      Una volta c’era l’abatino ora qui abbiamo l’ebetino…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. glover_3713546 - 1 mese fa

    Al Franchi hanno previsto uno stadio da 42.000 posti… mentre a Campi da 50.000 posti, perché li non ci sono vincoli e politici invadenti

    Tra due settimane sarà proposto il Progetto Preliminare anche per Campi… poi Rocco deciderà, come ha detto ieri. Intanto il Franchi oggi ha perso qualche punto, grazie all’invasione di campo, a gamba tesa, di politici reduci e ringalluzziti dalle Elezioni di domenica.

    Tutti a Campi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Purtroppo per te i Capitano è rimasto al palo insieme alla tua protetta Ceccardi. Dai riprovarci tra 5 anni chi li sa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 1 mese fa

        purtroppo molto spesso la corruzione e i problemi sono sia a destra che a sinistra. ognuno ha i suoi interessi diabolici.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Sonoio - 1 mese fa

        Meno male è passato tutto perché dal puzzo di c….ca che si sentiva in Toscana non se ne poteva più….i Compagnucci se la sono fatta addosso per tutto il mese!!!!un altro turno di elezioni ed il c…lo vi fa causa!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Xela - 1 mese fa

    Ma poi… è te mesi che dici che campi è una opzione difficilissima, tutti a dirmi che invece era la prima scelta di commisso e che l’opzione franchi era per sollecitare la politica ahahhahahahahahh, come al solito avevo ragione io e la sua prima opzione è il franchi.

    Vi regalo uno spoiler. Un monumento non si demolisce. Punto. Neanche con le leggi assurde di Renzi. Quindi fatevi scorta di kway che Rocco non costruirà nulla e tra pochi anni, finito il vs, si leva da solo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 mese fa

      Commisso ha sempre detto prima opzione Franchi. Poi se giornalai e utenti dei siti inventano mi***iate è un problema loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 1 mese fa

        ed io infatti ho sempre detto che commisso non credeva in campi. prendevo 100 pollici giù per questo. ed invece chi aveva ragione? mi chiederete scusa tutti. le offese mi scivolano, per non parlare dei like ma mi darete ragione. saluti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. glover_3713546 - 1 mese fa

          Di pollici in già ne prendi a migliaia, non a centinaia… ma non solo per lo stadio, caro leccavalle leccacorvo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 1 mese fa

            Che divertimento leggerti. I tuoi concetti ci potrebbero illuminare per la gioia dei libri di storia.

            Mi piace Non mi piace
          2. glover_3713546 - 1 mese fa

            Eccoci…. scoperto un altro nick del leccavalle multinick numero uno, … ahahahahah ahahahaha ahahahah… si è offeso il permalosetto… la rabbia però gli ha fatto un brutto scherzo… ahahahahah ahahahhaha ahahahahah ahahahaah ahahahah ahahahaha ahahahahah

            Mi piace Non mi piace
          3. glover_3713546 - 1 mese fa

            Ha parlato Mister Dislike… 29 agosto 1926 …. il campione assoluto… ahahah ahahahah ahahahah…altro che migliaia… la tua collezione è inattaccabile… ahahahah ahahahah ahahahahah ahahahah

            Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 1 mese fa

      Aspetta perché ho già inquadrato che tipo sei. Un over 40 sicuramente che ha nel DNA l’idea che a rendere grande Firenze sia stato lo spirito critico, ignorando che almeno nel rinascimento la gente criticava riguardo a so di cui sapeva e non riguardo a ciò di cui non sapeva una beata s**a

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 1 mese fa

        penso tu abbia fatto l’enplein di errori… non ne hai azzeccata mezza. età compresa.

        il problema è che qui gli unici che stanno blaterando di argomenti di cui non sapete una mazza siete voi. mi spancio dal ridere a leggervi, una scemenza dietro l’altra intrisa di spocchia e analfabetismo. siete meravigliosi. per non parlare del vostro mirror climbing sulle parole di commisso solo per non spegnere le vostre speranze di squadroni e mantenere il punto sui dv. purtroppo avevate torto. capita. capita quando si ragiona di pancia. escono puzzette

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Valdemaro - 1 mese fa

          Mirror climbing!!!
          Eccolo il nuovo nick del prode difensore dellavalliano multinick!
          Il grande esperto di informatica e del web!
          Grande!
          Ennesimo link ed ennesime bischerate!
          Ma quanti ne hai cambiati!
          Che mito!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. jackfi1 - 1 mese fa

          Ah guarda io non sono certo uno di quelli che criticava i dv, quindi penso tu abbia sparato u o sfondobe. Mi è bastata la tua risposta ad un mio commento sul pilastro del franchi di qualche giorno fa per capire che parli senza ragionare. Purtroppo penso d’averci preso in pieno. Avrò forse sbagliato l’età ma in quel caso sei vecchio dentro allora. Ricordiamo a tutti gli utenti la tua magnifica frase. Non è successo a in 90 anni, riferito al calcinaccio. Aspetteremo il morto. Almeno sei soddisfatto?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. jackfi1 - 1 mese fa

    Cari politici ma voi i monumenti li trattate nelle condizioni in cui versa il Franchi o li tenete come è tenuto il duomo? Giusto per capire. In questo ultimo anno c’è stata la folgorazione, ci siamo resi conto che il Franchi è pericoloso quando sono anni che i tifosi ve lo fanno presente. Però prima faceva comodo tenere la testa sotto la sabbia, mentre adesso che c’è il forte rischio di trovarsi il Franchi senza Fiorentina vi siete ben svegliati. Prima però mentre i pilastri si riducevano nelle condizioni attuali tutti in silenzio eh. Quando le scale elicoidali dalla ruggine tra un po’ si forano tutto ok. Se avete il coraggio facciamo un referendum solo per la città di Firenze e vediamo come la pensano i cittadini. Il verità è che avete una grande paura e invece di mettervi ad un tavolo a collaborare state provando a fare la voce grossa senza nulla in mano, perché se la fiorentina riesce ad andare a campi a voi vi rimane un rudere perché per buona pace di quei pochi, grazie a dio, fini intenditori d’arte su questo sito quello è un rudere per il quale non potrete più giustificare quegli esborsi astronomici che fate ogni anno per mantenere vivo questo accanimento terapeutico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-14380403 - 1 mese fa

    Vorrei che per una volta le proprie idee, dette in maniera schietta e con una visione di come devono realmente e sensatamente funzionare le cose, possano arrivare ad una valutazione “più alta” del semplice “in Italia non funziona così”!!! E non mi riferisco solo alla Viola …. Rocco, se ce la fai, sdogani un sistema altro che chiacchiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. glover_3713546 - 1 mese fa

    I politici dopo le elezioni hanno rialzato la cresta… c’erano dubbi?? E vorrebbero pure scegliere l’archistar di regime per fare il Nuovo Stadio, tipo Fuksas (che stranamente è già ricomparso sui lidi fiorentini da qualche giorno), noto architetto del PCI…. è uno schifo inenarrabile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Molto meglio la Ceccardi o meglio ancora la Meloni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. glover_3713546 - 1 mese fa

        Purtroppo per te, il Capitano e la Meloni sono i miei più odiati nemici insieme ai leccacorvo come te, caro pidiota multinick… tutti i difetti li hai

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. bati - 1 mese fa

    Sbagli o questa frase è identica a quella che DDV disse quando presentò il progetto al Four Seasons? Lo disse e poi successe. Senza stadio il destino è quello di vivacchiare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Violaviola - 1 mese fa

    Va bene lo stadio vanno bene i campi di allenamento….
    Ma della squadra? della campagna acquisti? Non si parla mai? Ma chi ci ha preso un geometra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lukkka - 1 mese fa

      Commento lungimirante..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Valdemaro - 1 mese fa

    Sta offrendo una chance alla politica fiorentina e nazionale. Che ovviamente cadrà nel vuoto.
    L unica soluzione è lo stadio di proprietà a Campi.
    Quindi Rocco fai veloce e manda al gas tutte queste lobby e lobbettine che pretendono di mangiare al tuo tavolo.
    Stadio a Campo e vedrai che non sbagli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. glover_3713546 - 1 mese fa

    La Fiorentina è andata in Champions League quando la Juventus era in serie B, e quando Milan e Lazio erano state ripassate ben bene da Calciopoli…. in quegli anni li sono andate in Europa perfino Livorno, Palermo, Genoa ed Empoli, con il Chievo addirittura in Champions League… altri tempi. Non dimentichiamolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bati - 1 mese fa

      si ma non dimenticarti le formazioni e gli allenatori di quelle squadre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea_fi - 1 mese fa

      Ma smettetela di dire bischerate. La Fiorentina è andata in Champions League con ottime squadre e con merito. Come l’Atalanta in questi anni. Addirittura nei primi anni è arrivata sempre nelle prime 4. Mutu, Frey, Pizarro, Toni, ecc. Ma erano tutti i giocatori in squadra da Champions. In casa con il Bayern di Ribéry dovevamo vincere ma hanno rubato la partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ema - 1 mese fa

    Dopo un anno Commisso dovrebbe aver capito che muro contro muro non funziona. Giusto o sbagliato che sia, nessun “rappresentante dello stato” può concordare con frasi che inneggiano alla distruzione di tutto. Più che altro, mi pare che il presidente non abbia ancora inquadrato l’ambiente, il contesto in cui ha deciso di investire. E, oltre alla serie di persone “cieche” che lo hanno consigliato (in molte sue dichiarazioni sembra che caschi dal cielo per cose che qui in Italia conoscono non solo gli addetti ai lavori, da questioni di tipo societario, al numero dei giocatori in rosa, ai cavilli burocratici, ecc. ecc.) non sembra propenso ad un cambio di consiglieri e di atteggiamento, dopo un anno in cui dovrebbe essere chiaro che, giusto o sbagliato che sia, non è la strada giusta da intraprendere quella di proclamare gli intenti e forzare la mano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. jackfi1 - 1 mese fa

    Purtroppo noi italiani siamo fantastici a ritenerci i migliori di tutti quando non lo siamo e i fiorentini in questo sono pure tra i migliori. Si pensa che qualsiasi cosa si faccia la si faccia meglio degli altri. Abbiamo paralizzato una città che tolto delle opere che si contano sulle dita di una mano é IMMOBILE al 1980. Quello non si tocca, quello nemmeno. Visto che come detto ieri il Franchi costa soldi pubblici iniziamo a chiedere ai cittadini cosa ne vogliono fare, visto che siamo noi che paghiamo le ristrutturazioni e dato lo stato di abbandono ci sarebbe da chiedersi dove finiscono quei soldi. Probabilmente in secchi di vernice bianca che ogni anno viene usata su quelle scale elicoidali che dentro sono marce (ma che però fanno gioire per non si sa quale motivo Pierguidi). Vi siete mai chiesti che fine farà il Franchi tra 10-15 anni? Ve lo spiego io sennò, i costi di manutenzione lieviteranno sempre di più perché il calcestruzzo non è come il vino che migliora con l’invecchiare e arriveremo ad un punto in cui faremo finta di nulla finché, ponte morandi docet, non ci scapperà il morto. A quel punto si piange un pochino chi per colpa di amministrazioni ottuse ci ha rimesso la vita e si inizia a ricostruire. Questa è l’Italia purtroppo. Io sarei curioso di sapere se oltre alla verifica dinamica l’unifi ha condotto anche quella statica. Il problema è che penso proprio di sì e la risposta temo non sia delle più positive

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. folder - 1 mese fa

    Dico la verità(la mia:ovvio)dopo i proclami del suo arrivo mi aspettavo ben altro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 1 mese fa

      detto da un noto leccavalle, fa solo sorridere, se non pena.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 1 mese fa

        Io leccavalle?Ahahahahahahahahah………te devi esse cieco perche se ci vedessi bene avresti letto i miei commenti sui DV!Vai a letto e copriti bischero!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 1 mese fa

          Devi capirlo non sa scrivere altro. Purtroppo per i concetti ci vuole cervello ed allora qui casca l’asino.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Tagliagobbi - 1 mese fa

    Rocco è uno schiacciasassi. Grandissimo Presidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Luminorviola - 1 mese fa

    Troppo ganzo i’ Rocco, soprattutto quando si riferisce a politici. Per chiarire ogni anno 600.000 (seicentomila) euro buttati nel cesso per la manutenzione di del Franchi. Buttati nel cesso perché non ci sono più le condizioni strutturali per poter essere mantenuto. Più o meno come il ponte di Genova. Ma quegli ***** di politici se non hanno il loro tornaconto fanno di tutto per mettere ostacoli.
    Ce ne ricorderemo se Rocco se ne va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ivo - 1 mese fa

    Per proteggere una torre e due scale che cadono a pezzi (e oggettivamente bruttarelli) si sta rischiando di mandare in fumo un investimento da oltre 200 mln che riqualificherebbe un’intera area della città e darebbe lavoro a migliaia di persone. Purtroppo la vicenda stadio è lo specchio di un Paese triste e senza futuro, incapace di guardare avanti e che può solo mirare i bei tempi che furono. Dare retta, levate le tende finchè potete

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Xela - 1 mese fa

    ahahahahahahahahhahaha!!!! e dai, vivacchiamo allora. oeo!! oeoo!! avete rotto 10 anni coi DV per avere uno che ci ha provato nemmeno 2 anni. ovviamente dato che è un mago del marketing vi ha reso tutti sudditi suoi mentre continuate a leccare dove cammina ma la verità è questa. i DV ci hanno portato in champion senza stadio e senza centro sportivo. questo per ora ci ha fatto godere una stagione alla delio rossi/sinisa.

    cmq tranquilli, io ci sono arrivato l’anno scorso a capire cosa è commisso, questione di sensibilità. ci arriverete anche voi. 3-4 anni, i più duri 5-6 ma poi ci arriverete.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

      I DV ci portarono in Champions con un altro calcio. Commisso ha snocciolato dati, e da quelli non si sfugge: nel 2012 (ultima apparizione della Fiorentina in Champions), la Viola era a ridosso dei primi 20 club europei per fatturato, poi la forbice si è allargata tantissimo.
      Se non riuscite a capire che il calcio è un business, affari vostri, ma evitate di mistificare la realtà. Bravi i DV ad averci fatto divertire, ma come i costi sono lievitati a dismisura, anche loro hanno tirato i remi in barca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Xela - 1 mese fa

        Ah ecco… Quindi il problema non erano i dv ma il calcio che cambiava. E allora i lenzuoli? I cori in via tornabuoni? Siete di una incoerenza assurda… Chiedevate un cambiamento ed invece vi siete ritrovati uno che fa gli stessi discorsi di gnigni. Bel cambiamento. Ottimo lavoro ragazzi. Però quando le dicevo io ste cose ero un leccavalle, posso chiamarvi ora io leccacommisso?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

          No, la differenza è che i DV non avevano alcun interesse a fare investimenti, non più. Commisso l’interessa lo ha. Magari non sarà un tifoso viola fin dal giorno della sua nascita, ma se costruisce stadio e centro sportivo, e poi rivende la società per speculazione, io son comunque contento, perché di sicuro ha reso la Fiorentina più competitiva di quando la prese.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luminorviola - 1 mese fa

      Anche te sei uno di quelli che vuole godere col caxxo degli altri! Bischeraccio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tagliagobbi - 1 mese fa

      Secondo me Xela è Pessina che commenta su Violanews… 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Eziogòl - 1 mese fa

      grande Xela. Io ci arrivai ad ottobre 2019. I più duri ci arriveranno fra 5/6 anni; qualche sfigato non trombante forse mai. E rimpiangerà anche i della valle.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. nacchero - 1 mese fa

    toh che strano le stesse parole identiche dei Della Valle insomma, o si fa lo stadio o ci si ciuccia il dito. . . Allora propio bischeri non erano nemmeno loro via.

    Comunque mi pare chiaro che senza stadio chi viene viene non fa nulla, quindi è bene che le istituzioni si svegliano!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ghibellino viola - 1 mese fa

    Sto con Rocco al 100%. Ripeto un post di due giorni fa. È un grande. Per me non ci riuscirà e dovrà scendere a compromessi. Ma è un grande lo stesso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. MATTEO1926 - 1 mese fa

    Ha ragione Rocco….va’ buttato giù prima che ci caschi in testa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. alexcampar_823 - 1 mese fa

    Da stampare e affiggere ovunque

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Melo69 - 1 mese fa

    Grandissimo Rocco !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. jackfi1 - 1 mese fa

    Se va via la vedo dura per il comune. Contestazione a non finire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. BVLGARO - 1 mese fa

    Presto alzerà i tacchi come Pallotta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Valter - 1 mese fa

    Io amo quest’uomo.
    Finalmente qualcuno che non si presta ai giochetti della politica capace solo di fare Pastrocchi e lievitazione dei prezzi tra bustarelle e magna magna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 mese fa

      Effettivamente dice che da giovane era anche un bell’omo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. glover_3713546 - 1 mese fa

        Ma non come il tuo Dieghito….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. biancorossoviola - 1 mese fa

    Be’, più chiaro di così. La prima scelta è Campo di Marte ma con lo stadio completamente (o quasi completamente) rifatto, nuovo, moderno, tutto coperto, con spazi commerciali, secondo quello che dirà Rocco nel suo progetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Pikkio - 1 mese fa

    L’hanno fatto incazzare, ancora qualche mese e manderà tutti a f******.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 1 mese fa

      …per me parte i’moccolo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PugliaViola - 1 mese fa

      Colpa del calcinaccio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Xela - 1 mese fa

    ah è un businessman? pensavo un presidente di una squadra di calcio… ora abbiamo una tifoseria di ragionieri che cognigni levati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cosimo de' Medici - 1 mese fa

      Mi dici un Presidente che non sia un businessman?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 1 mese fa

        @cosimo dei medici: Lotito e De Laurentis; vincono, ogni tanto, qualche coppa in faccia alla juve o alla roma (per un laziale è come uno scudetto) e non parlano dello stadio. Poi, guardando all’esrero, Liverpool ha vinto senza fare troppi stadi nuovi, idem Barça e Real Madrid. Bayern vinceva prima (Olipiastadion) ed ora (allianz Arena)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cosimo de' Medici - 1 mese fa

          Dal commento che hai fatto, deduco che la tua passione principale sia TUTTO meno che il calcio.
          Informati un attimo e, solo allora, possiamo discutere.
          Tirare in ballo Barça, Real, Liverpool e Bayern l’è roba da ricovero…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. mannuccigabriele7_14377276 - 1 mese fa

          Lazio e napoli non vincono una segaccia nulla . Una coppa Italia ogni 5 anni non è vincere.il napoli casomai è da parecchio tempo stabilmente nelle coppe .punto. il Liverpool gioca ad Anfield non al franchi ed il Bayern è la juve tedesca.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Aoi_Haru - 1 mese fa

      Quanto potrai essere ridicolo? Ha un’azienda che fattura 3 miliardi l’anno oltre alla Fiorentina, come dovrebbe definirsi? Sarebbe come se io andassi in giro a dire di essere un fanta-allenatore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. D612V - 1 mese fa

      Perchè secondo te gran genio dei geni, chi acquista una società calcistica di solito fa l’operaio?…il trippaio? O il kebabbaro?…no, spiega!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

        Da buoni tifosi vi indignate per le parole dell’utente Xela. Commisso vuole fare lo stadio e avere il centro commerciale con l’hotel solo perché è un businessman, puntando sul non far bagnare i tifosi per portarli a sé, di sicuro non è una sua urgenza. Con i suoi soldi è giusto che faccia cosa vuole ma lui si spinge sempre oltre e da buon americano dice che vuole rispettare le regole ma nella sostanza la parola distruggere non va in questo senso. Cita Lazio ed Atalanta per i ricavi, come hanno fatto più ricavi di noi. Perché la Fiorentina era arrivata a 109 e dopo è scesa? Perché non fa le coppe o per lo Stadio? Per chi non lo sapesse West Ham e Newcastle sono nella top 20 europea per ricavi e veleggiano nella parte destra del loro campionato. A noi serve un Presidente che si occupi innanzitutto del progetto sportivo. Lo Stadio ben venga se si può fare altrimenti diventa una scusa. Ripeto:una cosa è gestire un’azienda come la sua dove è un maestro visto i risultati, un’altra una squadra di calcio dove lui utilizza lo stesso canovaccio e a mio parere farà sempre difficoltà.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

          Senza soldi non esiste progetto sportivo che tenga.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Luminorviola - 1 mese fa

          E il centro sportivo di Bagno a Ripoli? Non mi pare che sia un investimento che possa dare grandi ricavi, però Rocco non si è tirato indietro e ha investito nell’interesse della società.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. giusetex7_9905901 - 1 mese fa

            Quando venderà la società farà parte del costo da sostenere per l’acquisto. E il valore sarà più alto. Come quando acquisti un garage e lo puoi unire alla vendita della casa. La vendi ad un prezzo più alto. La convinzione di avere il presidente samaritano mi fa sorridere. Voleva acquistare il Milan, non ha la passione dei colori. Eppure dici agli altri di non capire nulla….

            Mi piace Non mi piace
    4. Luminorviola - 1 mese fa

      Un tu capisci una bella s**a!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. andrea_fi - 1 mese fa

    Povero Commisso. Sei entrato in un girone infernale di tipo kafkiano. Tutti vorranno guadagnarci. Tutti ti tireranno per la giacchetta. Ci saranno gli scontenti che faranno di tutto per ostacolarti e renderti la vita impossibile. E poi il mostro burocrazia. E i sindacati. E la politica. ……. buona fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Valter - 1 mese fa

    Per quelli che o non hanno capito o fanno finta di non capire quando Rocco ha detto “i soldi non sono un problema” la frase è riferita alla volontà di voler investire anche molti i soldi per la Fiorentina a partire da tutto ciò che serve per aumentare il fatturato e di conseguenza la possibilità di spendere per la squadra secondo i paletti del FPS.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. curra - 1 mese fa

      Concetto molto complicato per molti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. antonio capo d'orlando - 1 mese fa

        Esatto! FV

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. augustosandol_5670139 - 1 mese fa

    Rocco, e te lo dico con tristezza perchè sei una persona seria e pure se sono tifoso viola da 60 anni, mollali perchè ti faranno morire di incazzature. E’ evidente che vogliono che tu rifai il Franchi come vogliono loro e che su lo stadio a Campi ti creeranno problemi di tutti i tipi, dalla viabilità all’aereoporto ecc….Non spendere milioni per ritrovarti con un pugno di mosche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolohendri_11578369 - 1 mese fa

      Se ci fosse stata meno gente come te a 60 anni , magari oggi i 20enni vivrebbero in un mondo migliore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. augustosandol_5670139 - 1 mese fa

        Di solito qui si parla di calcio ma visto che vai sul personale debbo dire spero ed auguro ai 20enni di fare molto meglio di me e ne sarei ben felice. Ma se tu sei l’esempio per loro non mi resta che augurargli buona fortuna in quanto rappresenti proprio il tipico caso quando si dice che la mamma dei cretini è sempre incinta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy