L’esperto: “Nuovo Franchi da circa 42mila posti, 250 milioni d’investimento”

Luigi Capitanio, director di Monitor Deloitte, è intervenuto insieme a Rocco Commisso per parlare degli impatti economici in caso di costruzione di un nuovo stadio al posto dell’attuale

di Redazione VN

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso è intervenuto nel corso di una conferenza stampa di presentazione dello studio degli impatti economici effettuato da Monitor Deloitte Strategy Consulting, in caso di costruzione di un nuovo stadio da realizzare al posto dell’attuale impianto.

Insieme al patron viola è intervenuto Luigi Capitanio, director di Monitor Deloitte Strategy Consulting. Queste le sue parole:

“Il punto di partenza è capire qual è la situazione in Italia. Nelle prime 5 Leghe gran parte delle infrastrutture sono pubbliche. Nella Liga spagnola e nella Premier League inglese la presenza dei club nella gestione degli stadi è più importante.

Capitolo età degli stadi. Dal 2000 ci sono state solo tre iniziative di costruzione di nuovi stadi. Per il resto sono state iniziative di rinnovamento. Per il nuovo Franchi pensiamo a una capienza di circa 42mila posti. Dovrà essere fruibile anche nei giorni extra-partita. Intendiamo realizzare un progetto di 50mila metri quadrati.

Dovrà essere uno stadio all’avanguardia, l’obiettivo è riportare la Fiorentina fra i top club europei. Dovremo sviluppare le attività commerciali di terze parti, generare entrate extra per la pubblica amministrazione, creare nuovi posti di lavoro per Firenze e sviluppare il quartiere di Campo di Marte.

Abbiamo valutato lo studio su un arco di tempo di dieci anni, l’impatto economico è pari a 5 miliardi. La Fiorentina, ad oggi, genera ricavi per circa 93,2 milioni, tra sponsor e diritti televisivi. Ci immaginiamo che i ricavi possano salire a 225 milioni annui. Il club avrà una maggior capacità d’investimento. La crescita dei ricavi non sarà più connessa ai risultati sportivi, ma anche al core business.

Arriveremo al 50% dei ricavi medi dei top club europei, il gap verrà ridotto. Ciò significherebbe aumentare di 0,5% il totale dei ricavi generati dalle aziende di Firenze, creare 450 aziende di media dimensione per quanto riguarda i ricavi annui e sviluppare aziende a Firenze in termini di numeri di dipendenti.

Nel giorno della partita la squadra ricava circa 5,3 milioni all’anno. Ci aspettiamo diventino 126 grazie al flusso di persone che arriveranno nella zona dello stadio. I ricavi dei nostri fornitori cresceranno di circa l’8%.

Grazie al Franchi la Fiorentina genera 12 milioni per la pubblica amministrazione, l’8% viene incassato direttamente dal Comune di Firenze. Il nuovo stadio consentirebbe di aumentare il gettito fiscale fino a 95 milioni annui, di cui il 5% per il Comune di Firenze.

Secondo la nostra previsione, le attività del nuovo stadio determineranno un aumento dei posti di lavori fino a 950, la crescita complessiva dei salari sarà di 23,5 milioni annui. Nel 2019 i disoccupati a Firenze erano 13mila, una percentuale pari al 10% troverebbe lavoro grazie al nuovo stadio. L’investimento per i nuovo impianto sarebbe di 250 milioni. I valori residenziali e immobiliari a Campo di Marte aumenterebbero perché più persone transiteranno e ci saranno più attività commerciali. Il quartiere di Campo di Marte si posizionerebbe in prima fascia grazie alla rivalutazione dei valori di Real Estate. Il nuovo stadio da 250 milioni rappresenta quasi il 30% dei progetti previsti per Firenze nel periodo 2020-22”.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. violacomunque - 1 mese fa

    Bravi questa è la strada. Se si vuol diventare a livello dei TOP CLUB EUROPEI. Altro che questi buboni qui sotto Che beeeelano “spendere bisogna spendere”. Voi dovete sostenere la squadra del vostro paesello con un Cecchi Gori qualunque presidente, ma sopratutto evitare di scrivere nei social come nei lenzuoli, al massimo potete dire la vostra al bar dove nessuno vi ascolta nemmeno più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 1 mese fa

    I ricavi non possiamo aspettarli dai soli piazzamenti in Europa. Se un anno ti va male?, rischi di smantellare tutto?. La juve con lo stadio e attività connesse ha raddoppiato i fatturati. Con la metà , avrebbe potuto competere in Europa? Perchè le squadre che hanno circa 200 milioni di introiti(Milan, Inter, Napoli,Roma)come si sono comportate in Europa negli ultimi anni? L’Atalanta è una bella favola che tra poco finirà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    Che stupidaggini!! Neanche se resuscitano i morti degli ultimi 30 anni la Fiorentina porta allo stadio più di 30mila persone. 25 mila bastano ed avanzano. La Fiorentina un la tifa più nessuni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. glover_3713546 - 1 mese fa

      Redazione: Quando vi decidete a bannare questo gobbo malefico? Ma li leggete i suoi commenti? questo è il più educato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tato - 1 mese fa

      Puoi andare a seguire il San Gusmè.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tagliagobbi - 1 mese fa

    Se do queste cifre se ne realizzasse anche solo il 50% per Firenze (e ovviamente anche per la Fiorentina) sarebbe oro. Mi piacerebbe sapere le argomentazioni di quelli che sono contrari…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio - 1 mese fa

      Mi sembrano cifre ottimistiche cmq la sola qualificazione CHAMPION può portare 50 mio.piu sponsor più valorizzazione giocatori rosa più incasso stadio. SUBITO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BVLGARO - 1 mese fa

        La Champions è cosa certa? servono almeno 150 milioni per fare una rosa da Champions sicura. neanche il napoli con i due signori della difesa Koulibaly e Manolas riesce a centrare l’obiettivo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mystgun - 1 mese fa

    folder che problemi hai? vivacchiare come dici te lo stiamo facendo da quasi 20 ormai dato non è mai stato fatto nessun investimento pesante sul mercato (perché non è possibile farlo) dai precedenti proprietari e Commisso solo a gennaio ha investito più soldi che i Della Valle negli ultimi 10 anni.
    Mi sembra che in questi 20 anni siamo andati molte volte in europa (quasi esclusivamente grazie ai fallimenti sportivi di altre società) e quella è da sempre la nostra dimensione massima.
    Se non fai le infrastrutture non vai da nessuna parte quindi stai zitto e spera che Commisso investa i suoi soldi per fare grande la Fiorentina e non come i marchigiani che volevano che fosse la Fiorentina a fare grande la loro azienda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

      I DV di soldi fino al 2015 ne hanno messi, ad onor del vero. E’ stato dopo che Diego ha chiuso i cordoni della borsa e dato ordine di smantellare tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea_fi - 1 mese fa

      Eh no! I piazzamenti in Champions League e più in generale in Europa degli ultimi anni sono frutto di Fiorentine forti. Con ottimi giocatori e anche campioni. A questo giochino al massacro per antipatie verso i Della Valle io proprio non ci sto. La scorsa proprietà può avere fatto anche molti errori, ma è scorretto non riconoscerne anche i meriti. E comunque i ragionamenti di Commisso sul l’obbligo di fare il nuovo stadio altrimenti si vivacchia sono i soliti dei della valle.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. simuan - 1 mese fa

        …concordo e sottoscrivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Xela - 1 mese fa

    si ok ma di calcio quando si parla?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Johan Ingvarson - 1 mese fa

      Anche questo è calcio. Solo in Italia ci si rifiuta di vederlo per quello che è diventato: un business.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. folder - 1 mese fa

    ” La crescita dei ricavi non sarà più connessa ai risultati sportivi, ma anche al core business”.
    E fino a quando lo stadio non sarà pronto(3 anni?) che si fa:si vivacchia?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 1 mese fa

      Hai vivacchiato per gli ultimi 7 anni, se la prospettiva è questa puoi farlo per altri 3.
      Comunque se gli investimenti sono giusti le soddisfazioni te le togli ugualmente. Non lotterai per la Champion ma in Europa ci puoi andare comunque. Qui si parla di competere, nel prossimo futuro, con i top europei. Se ci fosse la possibilità di farlo, vivacchio volentieri anche per 4-5 anni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy