Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

news viola

Fiorentina-Ribery, perchè (forse) è ora di separarsi davvero

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

I numeri di questi due anni sono deludenti, la Fiorentina non può più poggiarsi sul francese. Se però accettasse di ridimensionarsi...

Simone Bargellini

44 presenze ufficiali, 5 gol 8 assist e 2 cartellini rossi. 4 milioni netti a stagione. Sono i numeri di Franck Ribery con la Fiorentina ed è evidente che il bilancio sia deludente. Con qualche attenuante, cioè le costanti difficoltà in cui si è trovata la squadra in questi due anni e che certamente non l'hanno messo nelle condizioni migliori per esprimersi. Ma d'altro canto da un top player ci si aspetta che possa caricarsi gli altri sulle spalle e togliere qualche castagna dal fuoco: è successo troppo di rado. C'è un altro numero che non depone a favore del francese: i 38 anni che festeggerà (sotto squalifica) tra pochi giorni.

.

Il dibattito sul suo futuro è aperto e qualche settimana fa i lettori di Violanews votarono in larga maggioranza per un addio di Ribery. E forse, pensando ad una Fiorentina che possa cominciare un nuovo percorso dalla prossima stagione, sarebbe logico voltare pagina. Anche perchè il numero 7 è oggi di difficile collocazione non avendo più il passo per fare l'esterno e non avendo il necessario fiuto del gol per giocare da seconda punta. Certo, la sua classe e la sua esperienza potrebbero essere ancora utili in modo diverso, magari subentrando dalla panchina per dare una scossa alla squadra. Ma Ribery accetterebbe un ridimensionamento del suo status e del suo stipendio? Difficile, quasi impossibile.

tutte le notizie di

Potresti esserti perso