Dragowski: “Ieri un grande Drago? Lo sono solo se non prendo gol. Siamo arrabbiati”

L’estremo difensore viola spiega la dinamica che ha portato alla prima rete dell’Inter: “La squadra non è salita abbastanza, ero coperto”

di Redazione VN

Bartłomiej Dragowski, uno dei pochi giocatori viola a salvarsi nella sconfitta di ieri per 0-2 contro l’Inter, ha parlato ai canali ufficiali ACF. Queste le sue dichiarazioni: “Ieri grande Drago? Si può dire quando non prendo gol, ma ieri ne abbiamo presi due. Ieri abbiamo giocato e perso contro una squadra forte, più forte di noi. Hanno altri obiettivi rispetto ai nostri. Peccato che sia andata così, pensiamo alla prossima partita. La parata su Barella? Questo è il mio lavoro. Queste parate mi vengono facili, sono quelle che sembrano facili ad essere difficili. Il gol di Barella? Ero coperto, la squadra non è riuscita a salire abbastanza e non ho visto partire il tiro. L’atmosfera nello spogliatoio? Siamo tutti arrabbiati per la sconfitta, è giusto così. I recuperi? Contro l’Inter avevamo qualche giocatore fuori per infortuni e squalifica, speriamo di avere tutti a disposizione per la gara contro la Sampdoria”.

dragowski
GERMOGLI PH 10 GENNAIO 2020 CAMPIONATO SERIE A DI CALCIO STADIO ARTEMIO FRANCHI FIORENTINA VS CAGLIARI NELLA FOTO DRAGOWSKY
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy