“Callejon non porta acqua al mulino Fiorentina. A Vlahovic serve una spalla”

Bocci, firma del Corriere della Sera, dice la sua sul momento della Fiorentina e sulla proibitiva trasferta con la Juventus

di Redazione VN

Il giornalista del Corriere della Sera Alessandro Bocci, è intervenuto ai microfoni del “Pentasport” di Radio Bruno:

Un po’ di progressi ci sono, ma non bastano per stare sereni. Ho visto dei buoni dal punto di vista fisico, nella “lotta”. Solitamente il Verona stritola le squadre nel duello fisico. Ce la siamo giocata alla pari con l’Hellas. Questo non può bastare con la Juve: a Parma ho visto la migliore della stagione. Ha annichilito i ducali e sembra nel suo momento di miglior forma, è la più in palla del campionato. Serve tanto di più di quello che vale la Fiorentina in questa opaca stagione per impensierire i bianconeri.

Vlahovic nota positiva? Tra queste ci metto la reazione energica della squadra e il serbo che, per avere vent’anni, sta facendo molto bene. Nelle cose negative metto la sterilità offensiva che non imputo a Vlahovic, quanto all’incapacità di creare occasioni da goal o anche solo trame offensive. Dopo il mercato spero arrivi il momento di giocare con due punte, sempre che si riesca a prendere Segni di risveglio da Amrabat? Sì alcuni segnali li ha mandati in questo senso. Una squadra in difficoltà deve essere aiutata dai suoi uomini più talentuosi. Mi riferisco per la difesa a Caceres e Pezzella che col Verona ha giocato benino. Castrovilli e Ribery devono far meglio. Il francese ispira, ma è fuori da ogni schema. In area non ci va mai e così per Vlahovic diventa dura. Castrovilli deve andare con maggior continuità in area di rigore – ha ragione Prandelli.

Prandelli troppo operaio? Prima c’è bisogno di mettere solidità, Prandelli per uscire da una situazione disperante di classifica sta ricercando prima di tutto questo. Non è che neanche semplice ipotizzare come riassestare la Fiorentina, prima si deve decidere come farla giocare. Può andar bene El Shaarawi, ma allora giochi col 4-3-3 valorizzando le fasce. Altrimenti affianchi un attaccante a Vlahovic che al momento è un titolare di questa squadra. Caicedo o chi per lui: Milik sarebbe il sogno.  Callejon? In questo momento non si vede la sua classe, deve darsi una mossa. Col Verona quando è entrato la Fiorentina ha rischiato di perdere più che prendersi i tre punti. Se non porta acqua alla causa dei gigliati, Prandelli deve preferirgli altri.

Vlahovic-Ribery
Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy