Altroché scambi: la Fiorentina riparte (anche) da Castrovilli per conquistare l’Europa

Altroché scambi: la Fiorentina riparte (anche) da Castrovilli per conquistare l’Europa

L’ultima voce racconta di uno scambio con Demme. Ma per conquistare l’Europa occorre puntellare la squadra con innesti di qualità e trattenere i giocatori più forti: Castrovilli rientra in questa categoria

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Una squadra, per crescere, ha bisogno di certezze, di punti di riferimento. La Juventus ha Cristiano Ronaldo, l’Inter Lukaku, la Lazio Immobile, il Milan Ibrahimovic. In casa Fiorentina la colonna si chiama Castrovilli. Il talento pugliese ci ha messo un attimo a diventare il signore del centrocampo viola. Merito – dobbiamo riconoscerlo – anche di Vincenzo Montella. E’ stato, infatti, l’Aeroplanino, la scorsa estate a Moena, a voler trattenere a tutti i costi Gaetano. Fiducia ripagata alla grande, con una stagione, la prima in Serie A (non dimentichiamolo), di assoluto livello impreziosita da tre gol. E’ vero, negli ultimi mesi il livello delle sue prestazioni è calato, ma pazienza.

Il classe 1997 è chiamato adesso alla prova del nove perché confermarsi è più difficile che affermarsi. Il prossimo campionato sarà molto importante per l’ex Cremonese, non fosse altro perché nell’estate 2021 si disputeranno gli Europei. Roberto Mancini lo tiene d’occhio. Nel frattempo la Fiorentina se lo coccola stretto. La società ha deciso di fargli indossare la numero dieci, non una maglia qualunque a Firenze. Per Rocco Commisso è Gaetano la nuova bandiera. Non più Federico Chiesa che potrebbe lasciare la squadra a fine mercato.

La Fiorentina ripartirà da Castrovilli. Il suo futuro sarà ancora a tinte viola. Come vi abbiamo raccontato lo scorso 22 agosto, il club vuole blindare il suo gioiello fino al 2025 con un ingaggio pari a due milioni di euro netti l’anno. Altroché che scambi (per il Corriere dello Sport attenzione a Diego Demme). Per conquistare l’Europa occorre puntellare la squadra con innesti di qualità (bene l’acquisto di Amrabat) e trattenere i giocatori più forti. Castro rientra in questa categoria.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dallapadella - 1 mese fa

    Ogni volta che vedo un articolo che parla della cessione di Castrovilli rido a crepapelle. Rido un po’ meno quando vengono pubblicati da siti del tifo viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio.viola - 1 mese fa

    Io credo si stia un po’ sopravvalutando il lavoro di Montella. Secondo me è più “colpa” di Pioli per il fatto che Castrovilli sia arrivato in serie A un anno dopo che “merito” di Montella di averci creduto lo scorso anno. Comunque l’importante è che sia della Fiorentina e ci rimanga.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alesquart_3563070 - 1 mese fa

      Pioli? Ma l’anno prima Castrovilli era ancora a Cremona….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. vecchio briga - 1 mese fa

      L’importante nell’era dei social è dare la colpa a qualcuno. Nessun merito Montella, ma colpa di Pioli. Però l’importante è che Castrovilli sia della Fiorentina. Geniale. Magari se tu sapessi di cosa parli potrebbe pure essere che ha fatto bene Pioli a mandarlo a giocare e ha fatto bene pure Montella a lanciarlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. france - 1 mese fa

    E questo vi fa onore!
    E’ così che si fa.Il corporativismo non deve oltrepassare il limite della decenza.
    Brava Violanews!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudiog197_3585294 - 1 mese fa

      È così che si fa . Scrivete tutto r il contrario di tutto nel giro di mezzora . Con uno dei due articoli ci avete preso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Saverio Pestuggia - 1 mese fa

        Veramente avevano già scritto un nostro parere critico nell’articolo di Stadio ma forse non l’ha letto fino in fondo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. claudiog197_3585294 - 1 mese fa

          Veramente avevate parlato nel titolo di un ipotesi di scambio salvo poi cambiare titolo dopo i primi commenti critici . Ma forse non è a conoscenza di tutto quello che pubblicate .

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. marchino - 1 mese fa

          Ma se avete cambiato il titolo aggiungendo Stadio….via Direttore i lettori non sono mica stupidi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. paolohendri_11578369 - 1 mese fa

          Sei il numero uno ahhah

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy