Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

esclusive

Non l’eroe che meritiamo, ma quello di cui abbiamo bisogno

FLORENCE, ITALY - APRIL 25: Igor of ACF Fiorentina in action during the Serie A match between ACF Fiorentina and Juventus at Stadio Artemio Franchi on April 25, 2021 in Florence, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Una stagione, fin qui, da gregario. Una partita in cui dovrà essere un eroe, per le speranze di Firenze

Filippo Caroli

"Un eroe. Non l'eroe che meritavamo ma quello di cui avevamo bisogno. Un paladino, un cavaliere senza macchia". Parla così il commissario Jim Gordon alla gente di Gotham City nella parte finale del film su Batman Il Cavaliere Oscuro. Parole per descrivere il deceduto Harvey Dent e per ridare speranza alla popolazione di una città messa in ginocchio e ignara che, in realtà, l'ex procuratore Dent fosse diventato da poco il super criminale Due Facce. Una situazione che, con un po' di fantasia, ci ricorda ciò che sta accadendo ad Igor e al reparto arretrato della Fiorentina.

La difesa Viola sta vivendo giorni - sportivamente - tragici. Milenkovic, Quarta, Nastasic, forse anche Biraghi, una serie di forfait ravvicinati ha letteralmente decimato il pacchetto difensivo gigliato. Tutto questo nel momento di maggiore difficoltà: prima della gara di Firenze contro la capolista Milan. Ecco allora che tutte le speranze dei tifosi fiorentini non possono che essere riposte nell'unico centrale rimasto in piedi: il colosso Igor. L'ex SPAL sta recitando, fin qui, la parte del comprimario. Sette presenze fin qui, solo quattro da titolare, tutte senza sfigurare o far brillare gli occhi. Sabato, però, il brasiliano dovrà togliersi l'abito da gregario e indossare l'armatura del leader o, ancor più metaforicamente, quella dell'eroe.

In attesa di capire chi scenderà in campo accanto a lui, la missione di Igor è chiara e tanto ardua quanto ambiziosa: guidare con autorevolezza il reparto contro il secondo attacco più prolifico del campionato. La classifica Viola sorride ancora: la Fiorentina, nonostante lo stop con la Juve, è ancora in scia per quel che riguarda la zona Europa. Sarebbe fondamentale, però, fare risultato in casa col Milan per non perdere troppo terreno e affrontare con serenità il filotto di gare abbordabili che verranno subito dopo. Per farlo, servirà una prestazione maiuscola da parte di Igor "l'eroe di cui abbiamo bisogno" per ridare speranza a Gotham Ci... pardon, Firenze.

 GERMOGLI PH: 7 AGOSTO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI PARTITA AMICHEVOLE FIORENTINA VS ESPANYOL NELLA FOTO IGOR
tutte le notizie di