Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

altre news

Il Codacons attacca la Juve: “Ora retrocessione e revoca scudetti”

TURIN, ITALY - NOVEMBER 26: Fabio Paratici chief Football Officer of Juventus,  Pavel Nedved vice-president of Juventus, John Elkann and Andrea Agnelli president of Juventus  before the UEFA Champions League group D match between Juventus and Atletico Madrid at Allianz Stadium on November 26, 2019 in Turin, Italy  (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Il presidente dell'associazione consumatori: "Se le accuse verso la Juventus saranno confermate ci rivolgeremo all'Antitrust"

Redazione VN

La Juventus è sempre più nell'occhio del ciclone dopo l'inchiesta aperta dalla Procura di Torino per un presunto falso in bilancio. Sotto accusa le plusvalenze nel calciomercato e i compensi ai procuratori iscritti nei bilanci di tre stagioni sportive. E adesso prende posizione anche il Codacons:

"Se la Juventus dovesse essersi illegittimamente avvantaggiata sui club rivali con operazioni di questo tipo allora verrebbe meno la regolarità degli ultimi campionati di calcio e, come conseguenza, la Federazione e l'Authority per la concorrenza del mercato dovranno intervenire e sanzionare i responsabili" dice il Presidente Codacons, Marco Donzelli che poi ci mette il carico: "A tutela di migliaia di tifosi presenteremo un esposto all’Antitrust ed alla Procura Federale chiedendo la retrocessione del club bianconero in Serie B e la revoca degli ultimi scudetti vinti con l'ombra di queste operazioni potenzialmente illecite".