Viola, che… storia. Mai così a digiuno da un successo, il calendario non è sempre un’attenuante

Mai la Fiorentina era stata così tanto senza vincere

di Redazione VN

Il 2-2 con l’Atalanta della serata di ieri non ha soltanto certificato l’ultimo posto in classifica dei viola, bensì un record storico poco invidiabile. Come vi raccontavamo ieri, le 18 gare di fila senza vittorie sono un dato impietoso, ripreso questa mattina anche dal Corriere Dello Sport, che racconta di come l’ultima vittoria a Ferrara dello scorso febbraio sia ormai davvero un lontano ricordo. Nelle prime quattro giornate, inoltre, sono arrivati otto gol incassati: un dato eloquente – sottolinea il quotidiano – nonostante il calendario decisamente arduo. A preoccupare, infatti, è soprattutto la tenuta psicologica del gruppo di Montella, che appare poco in grado di gestire il risultato favorevole come già era accaduto con il Napoli.

E mercoledì sarà già tempo di scendere di nuovo in campo contro la Sampdoria – ieri vincente – per provare a non sprofondare ulteriormente. In caso di nuovo risultato poco convincente, anche le certezze del gruppo comunque mostrate contro la Juventus potrebbero cominciare a scricchiolare.

PAGELLE VN: Che beffa a Parma, un blackout rovina la festa. Chiesa e Ribery una spanna sopra tutti

Pradè: “Partita combattiva, gli episodi non ci aiutano. Montella? Ha fatto quello che doveva fare”

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. giusetex7_9905901 - 1 anno fa

    Purtroppo manca sempre equilibrio al tifoso e per fortuna chi dirige lo fa sempre con cautela altrimenti sarebbe un disastro. L’atalanta tanto osannata era ultima con 3 punti dopo cinque partite tre anni fa, diedero fiducia all’allenatore e sono finiti nelle coppe. Idem lo scorso anno usciti al preliminare e con una partenza molto lenta sono arrivati in Champions. Noi abbiamo giocato meglio della juve, alla pari col Napoli, fino all’80 2 a 0 con l’atalanta fuori casa ed una formazione tutta da compattare per via del calciomercato finito tardi ed i tifosi nonché i giornalisti scrivono fiumi di parole chiedendo già la testa di qualcuno. Non serve fare quasi 30000 tessere se poi non riusciamo a dare una mano nei momenti delicati….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cosimo de' Medici - 1 anno fa

    Io lo dico da quando hanno ripreso Montella (ultimo colpo di coda dei DV, ma tralasciamo questo particolare): è un allenatore scarso.
    Una partita come quella di ieri va vinta, senza se e senza ma. Poi si può ragionare di tutto, ma se non vinci con un’Atalanta quasi “matada” come un toro – sconfitta dal Torino 3-2, vinto a fortuna col Genoa e perso inconfutabilmente con la Dinamo Zagabria – allora, signori miei, chiudiamo baracca e burattini.
    Chi dice che tra 8 giornate saremo a 20 e passa punti cosa crede? Che con il Brescia, Verona, Udinese, Cagliari, Lecce e Sassuolo fai 18 punti?
    Se prendiamo Spalletti dico sì, ma con un allenatore ormai vuoto emotivamente, non ne vinci una.
    Cos’altro deve fare per essere cacciato? Boh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pino.guastell_9534945 - 1 anno fa

    Che si fa? La protesta? No. Si aspetta fino a mercoledì sera. Se arriva un altro pareggio o l’ennesima sconfitta beh allora il signor Pradè se ne dovrà fare una ragione e prendere un altro allenatore. Ce ne sono liberi in Italia ed in Europa. Aho’ ma chi doveva dircelo che con l’arrivo di Montella non avremmo più vinto una partita e che anche le partite che sembravano vinte sono sfumate per le sue colpe!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 1 anno fa

    Io sapevo che sarebbe stato scritto questo se le cose fossero andate come sono andate. I giornalisti sono bravissimi nel dire “bisogna stare calmi bisogna pensare che la squadra è cambiata in 8 undicesimi e se dopo 4 partite avremmo zero punti non sarà un problema perché la squadra deve crescere ed è stata assemblata da ultimo”. Poi però puntualmente, siccome è un dovere agitare le acque vengono scritte queste cose qua. Purtroppo la Fiorentina avrà anche delle persone serie alla guida ma i giornalisti proprio non riescono mai ad avere un minimo di serietà su quello che scrivono smentendosi un secondo dopo suquello che hanno scritto poco prima. Razzaccia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fa_774 - 1 anno fa

    Dal mio punto di vista, il calendario non era cosi arudo.. Meglio giocare la Juve a inizio stagione, 3 giorni prima una gara da Champions contro l’Atletico. E l’Atalanta 3 giorni dopo una gara di Champions con noi che avevamo 7 giorni di riposo.

    Non facciamo nulla da 2 anni. Meglio aspettare anche se Montella non convince..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 anno fa

      Oddio, prime quattro giornate e la Fiorentina incontra le prime tre squadre del campionato scorso, Napoli, Juventus, e Atalanta. Tutti si credeva che fosse un inizio durissimo, meno male che ci sono dei grandi intenditori di calcio che invece ci fanno capire che l’inizio non era poi cosi’ male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ottone - 1 anno fa

    Quando leggo commenti tipo “tra otto giornate” mi cadono le p… e capisco perché si battono tutti i record negativi. Ciechi va bene, ma fino a questo punto …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilRegistrato - 1 anno fa

    Calma, mercoledi’ si vince e domenica a Milano si pareggia. Domenica sera la Fiorentina avra’ 6 punti avendo gia’ giocato con le migliori squadre del campionato. A quel punto ci sara’ un calendario con tutte squadre abbordabilissime. Tenete duro ancora per un po’ e presto la Fiorentina risalira’ in classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. andrea - 1 anno fa

    Tra otto giornate, vista il calendario che ci aspetta, avremo più di venti punti, e tutto questo ci apparirà come un ricordo lontano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. canocch_320 - 1 anno fa

    Occorre un cambio in panchina… Purtroppo Prade non lo farà mai… L’ha imposto lui e lo difenderà all’infinito…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy