Verso il Genoa, la probabile formazione: Prandelli conferma il 4-3-3, nuova chance per Callejon?

Le ultime sull’undici che mister Prandelli manderà in campo nel posticipo di lunedì col Genoa

di Redazione VN
Prandelli

Nel consueto campetto con le ipotesi di formazione delle gare di Serie A, il Corriere dello Sport mette in campo la Fiorentina che domani sera – 20:45, al Franchi – affronterà il Genoa. Queste le scelte di formazione di mister Prandelli, per il quotidiano. Conferma del 4-3-3 “puro”, varato a San Siro col Milan. Conferma anche negli interpreti scelti dal “mago di Orz”: sull’out di destra spazio di nuovo a Caceres e quartetto di difesa, davanti a Dragowski, confermato in blocco. Compreso il capitano Germàn Pezzella, apparso un po’in affanno nelle ultime uscite dei Viola. In mediana il quotidiano schiera Pulgar come riferimento centrale, coadiuvato dalla coppia di interni CastrovilliAmrabat. Borja Valero spera comunque in una maglia da titolare, così come Bonaventura, indicato come possibile sorpresa. Davanti spazio al tridente “ammirato” al Meazza domenica scorsa: Vlahovic favorito su Cutrone e confermato, dopo i timidi segnali di risveglio, accanto a lui l’esperienza e la classe di Ribery, a sx, e Callejon, sull’out opposto.

FIORENTINA (4-3-3): DRAGOWSKI, CACERES, PEZZELLA, MILENKOVIC, BIRAGHI – AMRABAT, PULGAR, CASTROVILLI – CALLEJON, VLAHOVIC, RIBERY. Allenatore: PRANDELLI.

A disposizione: 1 Terracciano, 21 Lirola, 23 Venuti, 27 Barreca, 98 Igor, 2 Quarta, 6 Borja Valero, 8 Duncan, 5 Bonaventura, 18 Saponara, 11 Kouame, 63 Cutrone. 
(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)
7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. augustosandol_5670139 - 1 mese fa

    Come dice il proverbio ….errare è umano ma perseverare è diabolico…! Vlaohvic, Callejon, Ribery, Caceres in panca. Dentro Igor o Quarta al posto di Caceres, Montiel, Borja Valero, Cutrone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. I'Tonchio - 1 mese fa

    IL CALCIO LIQUIDO
    Il vostro amico Tonchio prende spunto da un weekend senza calcio gigliato per alcune riflessioni di carattere tattico. Dopo aver rigirato la rosa viola come un calzino ed aver appurato che le carenze strutturali sono conclamate, mi sono guardato intorno e nel panorama tristanzuolo della serie A ho scorto un unico faro, ahimè il peggiore possibile per un tifoso viola.. la Juve di Pirlo! Ma come, questi finalmente fanno piuttosto cacare e te ci vieni a rompere i coglioni con i gobbi? Esattamente, ma non io.. Juric! Tecnico emergente, ha subito capito la grandezza tattica del pensiero del Maestro (fidatevi, siamo tre passi avanti agli altri) e su quei concetti sta rimodulando il suo fantastico Hellas Verona, fatto come al solito con le bucce degli altri (Ceccherini & Di Carmine possono bastare come esempi??). 3-4-1-2(o 2-1) in fase di possesso che si trasforma in un classico 4-4-2 in fase difensiva grazie al semplice inserimento del trequartista nella linea a 4 e allo scivolamento di un esterno di centrocampo nella linea a 4 con conseguente allargamento del terzo opposto di difesa. L’elemento di novità principale risulta essere la possibilità di scomporre ulteriormente il modulo in un 3-2-3-2 in fase di attacco, caricando le difese avversarie di ben 5 riferimenti offensivi. Ma perché tutta questa pappardella? Perché, incredibilmente, la rosa viola, che non è buona a quasi nulla, risulta pressoché perfetta per giocare il calcio più evoluto del momento! Portiere, tre centrali di cui uno adattabile a terzino destro (fosse per me Milenkovic Pezzella Igor in modo da tenere il capitano protetto da due marcantonio e sul piede destro quando siamo a 4) Biraghi quarto a sx, centrocampo pari (per me Amrabat e Pulgar o Duncan) Callejon Ala destra, Castrovilli quarto a sinistra in ripiegamento difensivo e trequarti in fase di attacco più 2 punte, direi Vlahovic e Ribery se sta in piedi, sennò Kouame, che non può giocare esterno.. Forza Cesarone, che col Milan ci avevi già visto giusto… Bastano un paio di ritocchi e un po’ di sano culo per scacciare la paura e tornare a fare calcio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mwalimu - 1 mese fa

    Lirola: 12 milioni
    Duncan: 15 milioni
    Cutrone: 3 milioni per il prestito
    Quarta: 7 milioni

    Io penso che si potevano spendere 30 milioni di cartellini + 4 ingaggi diversi per prendere un bel cavallo in attacco o a centrocampo. Rocco i soldi ce li mette, è Pradè che fa i pasticci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. augustosandol_5670139 - 1 mese fa

      Magari se davi via Vlahovic potevi prendere un’altra decina di milioni..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Larry_Smith - 1 mese fa

    È buffo come i giornalisti diano con assoluta sicurezza la formazione del giorno dopo, non si sa su quali basi, per essere poi puntualmente smentiti a 5’ dal calcio d’inizio ma senza che ciò li induca a maggior prudenza per la partita successiva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Paolo - 1 mese fa

    Io, al posto di Prandelli, avrei soltanto messo Duncan davanti alla difesa al posto di Pulgar, che secondo me deve ancora recuperare dal problema Covid che ha avuto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Claudio50 - 1 mese fa

    Il mister potrà fare qualsiasi formazione e adottare qualsiasi modulo, ma se non toglie dalla testa dei giocatori questa tendenza a rifugiarsi in difesa coi retropassaggi, non ne verremmo fuori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy