Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Repubblica Firenze

Piatek si è già preso la Fiorentina. A La Spezia anche il ct della Polonia

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Piatek non sta facendo rimpiangere l'addio di Vlahovic. La Fiorentina è nei piedi di Piatek. "Gongola" anche il ct della Polonia

Redazione VN

Repubblica Firenze si concentra su Krzysztof Piatek, in gol anche contro lo Spezia. Riportiamo una parte dell'articolo che potete trovare integralmente nel quotidiano in edicola:

"Krzysztof Piatek si è preso l’attacco della Fiorentina, è una delle note più liete di questo inizio di 2022. Acquistato per essere il vice Vlahovic e per dare più rotazioni al reparto offensivo, il pistolero ha svoltato con l’addio del serbo. Non solo semplice alter ego a Cabral, in attesa che il brasiliano si inserisca al meglio, ma vero e proprio punto di riferimento e in questo momento titolare quasi inamovibile. Per reti, presenza e feeling ritrovato con il campionato italiano, quello che lo aveva portato alla ribalta al momento del suo arrivo a Genova nel 2018. I numeri di Piatek sono chiari: quattro gol in cinque partite tra campionato e Coppa, una rete ogni 74 minuti giocati, miglior marcatore assoluto della Coppa Italia dal 2018 a oggi con 12 gol in 9 partite, con la rete del Picco di lunedì si è tolto anche lo sfizio di segnare almeno un gol per ogni giorno della settimana tra campionato e altre competizioni in Italia. Insomma un rendimento importante, un messaggio diretto e poco in codice a chi temeva scossoni dopo l’addio di Vlahovic".

Il giornale scrive, inoltre, che lunedì a La Spezia c'era anche il ct della Polonia Michniewicz, erede dell'ex viola Paulo Sousa, "che ha visto con i suoi occhi i progressi di un attaccante che potrà tornare utile anche alla selezione polacca. Dovesse continuare così, nonostante mostri sacri come Lewandowski e Milik, Piatek potrebbe guadagnarsi di rincorsa un posto per lo spareggio mondiale contro la Russia di marzo: 'Piatek is very good', si è lasciato sfuggire Michniewicz all’uscita dallo stadio spezzino, visibilmente soddisfatto".

 (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
tutte le notizie di