Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Repubblica

Piatek e Cabral, servono i gol per l’Europa. “Ma poi gliene restano mille”

REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - FEBRUARY 26: Arthur Cabral of ACF Fiorentina  celebrates after scoring the 1 goal during the Serie A match between US Sassuolo and ACF Fiorentina at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on February 26, 2022 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

La Fiorentina si affida a Piatek e Cabral per la corsa all'Europa. A loro i viola chiedono i gol per raggiungere gli obiettivi

Redazione VN

Servono i gol per centrare l'Europa, ma intanto alla Fiorentina "ne restano mille". Parafrasando una celebre canzone attuale, è il dato snocciolato da Repubblica in merito al reparto offensivo viola, che contando la gara con l'Inter ha saputo metter a segno mille attacchi totali in 29 giornate di campionato. Soltanto altre quattro squadre ci sono riuscite: Inter (1.003), Empoli (1.005), Roma (1.020) e Napoli (1.038). Non un mistero che Italiano voti all'attacco la squadra sempre e comunque. Meno scontata invece la conclusione, quando si tratta cioè di concretizzare. Nelle ultime 8 gare, a dispetto delle occasioni create, la media si è fermata ad un solo goal a partita. A dimostrazione che qualcosa c'è da migliorare e che nella pausa ci sarà modo di lavorarci.

Soprattutto Cabral ha bisogno di accelerare il suo inserimento in squadra: la Fiorentina ci ha investito molto perché aveva e ha bisogno di un attaccante con quelle caratteristiche, visto che serve uno che partecipi a tutta l'azione oltre che in area. Piatek ha confermato le qualità da attaccante rifinitore, ma anche l'ex Basilea deve dare il suo contributo in questo finale. Aprile sarà un mese cruciale, con sei sfide sulla strada, per un finale di stagione infuocato. Ci sarà grande bisogno anche di loro.

 (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
tutte le notizie di