Petrachi e l’sms a Pallotta: “Presidente, è un uomo piccolo. Si è comportato in modo vile”

Il testo incriminato: “Ora le conviene mandarmi via perché dopo quello che ha voluto fare in maniera vile non potrò più esserle d’aiuto”

di Redazione VN

Gianluca Petrachi batte la Roma in tribunale. Il club giallorosso, che aveva licenziato il d.s. per giusta causa, dovrà corrispondere un risarcimento di circa 5 milioni di euro. Tra le motivazioni addotte dalla Roma, c’è un sms inviato da Petrachi all’ex presidente James Pallotta. L’edizione odierna del quotidiano Il Tempo ha svelato il contenuto del messaggio: “Buonasera Presidente, mi dispiace constatare che lei è un piccolo uomo… Ho sperato tanto di poterla rappresentare qui a Roma per poterle far fare bella figura e non farle rubare i soldi che hanno fatto in tanti. Evidentemente non mi sono fatto capire ed apprezzare abbastanza. Ora le conviene mandarmi via perché dopo quello che ha voluto fare in maniera vile non potrò più esserle d’aiuto”.

Gianluca Petrachi
(Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy