La caciara sullo stadio, Commisso e quel paragone fastidioso. Ma al Franchi serve aria

La Fiorentina cerca di vincere la battaglia delle infrastrutture

di Redazione VN

Non si sono risparmiati, il vicesindaco di Firenze Cristina Giachi (LEGGI) e il vicepresidente del FAI, Marco Magnifico (LEGGI), nel commentare le parole di Rocco Commisso in conferenza stampa giovedì scorso. Il presidente viola non ci sta, non vuole recitare la parte del barbaro che distrugge tutto, ma piuttosto di un imprenditore che rivitalizza l’intera area sulla quale vuole investire. L’erba, insomma, è destinata a ricrescere senza alcuno spargimento di sale, e l’esempio sorgerà a Bagno a Ripoli. La sfida, quella di adeguare i ricavi a quelli dei top club, è complicata ma essenziale, e Commisso vuole riuscirci passando per il Franchi. L’alternativa Campi è sempre in piedi, comunque. Caciara o meno, chiude La Nazione, al Franchi servono interventi e subito. Che sia la Fiorentina o il Comune ad operarli.

 

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SOLOROGER - 1 mese fa

    Lo stadio deve essere fatto! Su questo non c’è dubbio. Quello che non mi piace è il fatto che si ricatta in una fase di calcio mercato e si butta del fumo negli occhi. Comunque vada per avere lo stadio occorreranno anni! 4/5 anni almeno! Per altri 4/5 anni non si parlerà di campo?? Si parlerà solo di business? Io attendo di vedere come finirà il mercato. Rimango molto scettico sul benefattore italoamericano. Primo anno mercato chiuso in attivo, mercato di gennaio anticipato dei soldi in vista di questo mercato dove probabilmente bisogna rientrare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tato - 1 mese fa

    Se non sbaglio l’Inter aveva, presentato un progetto insieme al Milan per lo stadio nuovo. Almeno sulla sponda, rossonera ne stanno parlando, così come a Roma, progetto poi stoppato dalla Raggi. La Juve lo ha, fatto. In Europa il Bayern lo ha già, così come le squadre Inglesi. Allora saremmo circondati da una banda di cretini… Tra l’altro il Bayern è tra le prime 5 in Europa per fatturato. Sono società che ti fanno pagare qualche decina di euro, solo per farti visitare lo stadio vuoto. Per ottenere risultati ci vogliono giocatori bravi, per i giocatori bravi ci vogliono soldi, per i soldi occorrono sistemi per reperimento più possibile. Esiste un fair Play finanziario che ti permette di spendere per ció che fattori. Con i soli piazzamenti nelle Coppe, non basta più, perché se un anno ti va male, sei costretto a ridimensionarti. Ad oggi il Milan, che è l’Italiana ad avere vinto più Champions League, con i fatturati che ha, non compete più in Europa come anni indietro. Perché chi fattura 200 o 300 milioni in più, allestira’ squadre più forti. Però a persone come Eziogol, queste cose sembrano sfuggire. Addirittura si permette di dare di “Popolo Bove” a chi sostiene il contrario o a chi ha fiducia in Commisso. Di 4 commenti postati ha raccolto 36 “Non mi piace” e 7 “mi piace”. O sei un premio Nobel mancato e incompreso da molti ,e tenti tramite ” Viola news “di arrivare al Premio, o scrivi cose inesatte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eziogòl - 1 mese fa

    all’inter non pensano allo stadio. E neanche alla lazio. E neanche al napoli. E neanche il milan. Da noi è dal 2007 che gli affaristi ed una stampa lùrida,compiacente,falsa,in mala fede tenendo botta agli affaristi in questo sporco,inutile, gioco, pensano solo al cemento armato. Contro la Samp schierate il cemento armato ed i progetti tecnici, vai’. POPOLO BOVE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco 2 - 1 mese fa

      Dario, è meglio che stai informato. Lotito ci prova da quasi vent’anni a farsi lo stadio, ma glielo bocciano regolarmente per eccesso di speculazione immobiliare. Il tuo compare di partito, che promise alla Lazio lo stadio, non te lo ha detto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. glover_3713546 - 1 mese fa

    Avete dimenticato la Di Giorgi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Up The Violets - 1 mese fa

    “SUBITO” SERVE UN CENTRAVANTI, NON LO STADIO!

    SE NON VAI NELLE COPPE, LO STADIO NON SERVE A NULLA (VEDI ATALANTA)!

    E CON UN PACCO COME VLAHOVIC NELLE COPPE NON CI VAI!

    BASTA, BASTA, BASTA PARLARE DI STADIOOOOOO! SIAMO UNA SOCIETÀ CALCISTICA, NON UNA EDILIZIA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lore97 - 1 mese fa

      Sei un ottimo esempio di ignorante seriale: l’Atalanta ha affiancato un serio progetto tecnico all’acquisto dello stadio comunale di Bergamo investendo nella ristrutturazione, quindi aumentando i ricavi della società. È tanto difficile capire che la battaglia per lo stadio non esclude la parallela possibilità di fare una squadra migliore nel frattempo? Non è che se Commisso parla sempre di stadio vuol dire che se ne frega della squadra. Guardate di capirlo prima che sia tardi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 1 mese fa

        bravo, iopòia! Sbattiamonielo ner muso a questo popolo bòve che è doventato r nostro! Anco ne’bàrri, a pùbbi, urliamonielo ner ghigno ar popolino appecoronato, serve la squadra e serve mutare il nostro proverbiale,ultradecennale, dna perdente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Eziogòl - 1 mese fa

        Bischerate! Prima son doventati forti. E vogliamo parlare della plurivittoriosa lazio? O del vincente napoli? Pensano allo stadio? Dimmi un pò: parlami del Liverpool, del Real Madrid, del Barça, del Borussia Dortmund, del Siviglia, del Chelsea.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 1 mese fa

      bravo, iopòia! Sbattiamonielo ner muso a questo popolo bòve che è doventato r nostro! Anco ne’bàrri, a pùbbi, urliamonielo ner ghigno ar popolino appecoronato, serve la squadra e serve mutare il nostro proverbiale,ultradecennale, dna perdente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. el_sup - 1 mese fa

      DILLO RIDATECI DELLA VALLEEEE AHAHAHAHAHAHAHA

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy