Italia Nostra a Franceschini: “Giù le mani dal Franchi. Stop all’ipotesi demolizione”

Italia Nostra auspica che il ministero dei Beni culturali “dia una ferma e decisa risposta alle proposte di demolizione di una parte del Franchi”

di Redazione VN
Stadio Franchi

“Lo stadio Artemio Franchi non si può demolire o manomettere” nelle sue parti storiche. Questo, in sintesi, il pensiero di Italia Nostra (associazione onlus a salvaguardia dei beni culturali) espresso nella lettera inviata al ministro dei Beni e delle attività culturali e turismo, Dario Franceschini, e alla direzione generale archeologia, belle arti e paesaggio del Mibact. Come si legge su La Nazione, Italia Nostra ribadisce “la preoccupazione per i gravi effetti che l’art. 55-bis del decreto legge ‘Semplificazioni (n. 76 del 2020) sta producendo nell’azione di tutela del ministero sullo stadio”.

Il presidente di Italia Nostra Ebe Giacometti sottolinea come gli elementi dello stadio da conservare siano dettagliatamente descritti nel decreto di vincolo del complesso emanato a maggio di quest’anno degli organi periferici del ministero. Tra l’altro, nei documenti del decreto di vincolo si tiene in debito conto delle condizioni attuali dello stadio e delle problematiche di varia natura indicate dagli stessi uffici tecnici del Comune di Firenze. Italia Nostra auspica che il ministero dei Beni culturali, attraverso il suo organo centrale deputato, “dia una ferma e decisa risposta alle proposte di demolizione di una parte delle strutture storiche dello stadio Franchi e riconfermi le ragioni della tutela secondo il dettato dell’art.9 della Costituzione”.

26 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gasgas - 3 mesi fa

    Tanto i costi li pagano i fiorentini vero?
    Ma quanta gente inutile ci sarà in giro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 3 mesi fa

    Bene si lascia ai beni culturali e se ne fa uno nuovo. Basta con queste menate che durano ormai da tanti anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. jackfi1 - 3 mesi fa

    Il bello di tutto questo è che nessuno propone soluzioni alternative. Vorrei sapere quanti membri di queste associazioni sono cittadini di Firenze, perché se la fiorentina va via il Franchi finisce sulle spalle di noi fiorentini e non su quelle di questi signori. Siccome ormai mi pare che di gruppi “salviamo il Franchi” ce ne sia parecchi, che si mettano insieme e si tassino loro per salvare lo stadio. Io da fiorentino spendere per salvare uno stadio ormai fatiscente, costruito si con tecniche innovative per l’epoca ma oggi fatiscente, perché dei signori in crisi di mezza età si sono alzati oggi con la fregola di voler salvare un edificio che cade a pezzi non ho assolutamente voglia. Siccome è un bene nazionale o si tassa la nazione intera(e allora voglio proprio ridere) oppure si chiede ai cittadini di Firenze se vogliono dare il loro contributo (e li rido ancora di più). Poi cara signora Ebe se per voi uno stadio pericolante è un esempio ATTUALE di arte vi consiglierei di cambiare lavoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jackfi1 - 3 mesi fa

    Il bello di tutte queste associazioni è che tutti scrivono per non abbattere ma nessuno propone un piano di salvaguardia dell’immobile. Tutto in pure stile italiano. Della serie “armiamoci e partite”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. folder - 3 mesi fa

    Questa “signora”,se potesse,voterebbe Giulio Cesare o Caio Mario o,meglio ancora,Silla così sarebbe sicura che l’Italia starebbe sempre all’epoca
    degli antichi romani.Allora lo sai che goduria,per lei(volutamente minuscolo),
    andare a spolverare con la lingua le colonne del tempio di Giove Pluvio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Unsenepoppiu - 3 mesi fa

    Se come dice il vostro nome l’Italia e’ vostra, allora cacciate i soldi e fate quello che vi pare,ma non state a rompere le scatole tutti i giorni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ricky - 3 mesi fa

    Vorrei vedere quando Commisso dirà che per il fatto che il Franchi non si tocca… deciderà che la fiorentina giocherà in altra sede o che lo stadio sarà fatto altrove…..così il Franche diventerà il nuovo Flaminio… sono davvero furioso di ascoltare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco pennaviola - 3 mesi fa

      Speriamo sia domani e lo vada a fare a Campi (per adesso il luogo più adatto) o in altro luogo diverso dal Q2 e i suoi problemi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Calandrino - 3 mesi fa

    Italia Nostra o Italia Vostra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. sinistro viola - 3 mesi fa

    a scrivere che non deve essere demolito si fa presto..altra cosa è evitare concretamente che non sia il tempo a farlo..e in quel caso Rocco non avrebbe nessuna colpa..riguardo all’opera di Nervi deve essere chiaro a tutti che al famoso ingegnere venne affidato il compito di progettare lo stadio di Firenze non un monumento da far visitare ai turisti..ed uno stadio, al pari di una strada, una piazza, un ponte, un ospedale, un aeroporto, ecc. svolgono una funzione pubblica, soddisfano interessi collettivi destinati a mutare nel tempo..i ruderi, per quanto artistici siano considerati, non hanno la funzionalità originaria e lo stesso dicasi per le opere obsolete come da anni è divenuto il Franchi..in tal senso il ponte Morandi dovrebbe insegnare qualcosa..e tra sessant’anni lo stesso varrà per l’appena inaugurato viadotto San Giorgio di Renzo Piano..la priorità della politica fiorentina e italiana dovrebbe essere quella di far costruire stadi moderni in tutte le città e, nei limiti delle risorse residue, di preservare e/o riqualificare e/o demolire i vecchi stadi divenuti obseleti e indegni di appartenere ad uno degli Stati calcisticamente più titolati nel mondo..comunque FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paolo - 3 mesi fa

    Benissimo, cari amici di Italia Nostra: se a voi il Franchi sta bene così, o vi rassegnate a vederlo progressivamente deteriorarsi nel corso degli anni, oppure per restaurarlo a modo vostro ci mettete i soldini vostri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Eziogolgobbo - 3 mesi fa

    Ma se è Nostra .. ci potrò fare quello che mi pare…?? sennò non è nostra…e si dovrebbe chiamare Italia sua!! W Rocco!! Abbasso Renzella ecc..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Claudio58 - 3 mesi fa

    Visto che arrivano da tutte le parti a dire che il Franchi non può essere modificato/rifatto come Commisso ritiene opportuno per avere l’avanguardia operativa di uno stadio, con inoltre il contorno commerciale indispensabile per sostenere la squadra ad auspicabili alti livelli, il dilemma si risolve da solo, anche Nardella ne prenda atto e supporti Rocco per lo Stadio a Campi senza se e senza ma.
    Aspettiamo la risposta DEFINITIVA del Ministero, ma la strada mi sembra definitivamente tracciata (oltretutto non è proprio il caso di prestare il fianco a ricorsi e controricorsi di decine di associazioni più o meno in cerca di visibilità).
    Attività sul Franchi con i soldi di Commisso a queste condizioni ha già detto piuttosto chiaramente… che non se ne parla.
    Italia Nostra non si deve quindi preoccupare, il Franchi rimarrà com’è, soddisfazione migliore non potrebbe esserci, per loro…, queste si che sono le battaglie da vincere…!!!

    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. A ndrea - 3 mesi fa

    Invito anche Italia Nostra ad iscriversi al nostro gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/2413382518953088

    Siamo in 12.000 e non vogliamo ristrutturare o abbattere il Franchi. Ma vogliamo un nuovo stadio nell’area metropolitana. Siamo la maggioranza schiacciante in tutti i sondaggi.

    Per cui nonostante che Nazione, Corriere, Repubblica continiuno a spingere per il Franchi e a dare informazioni palesemente di parte.

    I tifosi viola sono per un nuovo stadio fuori da Campo di Marte. Campi Bisenzio sarebbe ottimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. bpaolo6_13576411 - 3 mesi fa

    un ente che c’è quando non ci deve esserci e che non c’è quando serve veramente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. robin.b_737 - 3 mesi fa

    Lasciamo perdere il Franchi! Non perdiamo più tempo in diatribe che non ci porteranno da nessuna parte. Da tifosi viola affezionati alla nostra casa storica possiamo essere in accordo con chi ne vuole preservare l’integrità: non siamo mica vandali distruttori! Siamo d’accordo, a patto che sia favorita la costruzione di un nuovo stadio qualitativamente al passo con le esigenze del tempo e che il Franchi venga preso in carico da chi gestisce e impone il vincolo di tutela. Altrimenti è come se costringessero un qualsiasi cittadino che abita in un palazzo storico tutelato e immodificabile, senza servizi igienici e senza impianto di riscaldamento, a vivere le condizioni di un senzatetto e a farla nel pitale. In conclusione, noi andiamo a Campi e non becchiamo più pioggia e grandine, loro il Franchi lo restaurano ripristinando l’originaria composizione architettonica (pista di atletica e tutto il resto) e se lo gestiscono come fanno con il Colosseo. Così siamo tutti contenti ed evitiamo inutili e inconcludenti polemiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. i'campigiano - 3 mesi fa

    Sentiamo cosa ne pensa anche montolivo? Ormai manca solo lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. bianco - 3 mesi fa

    Tutte associazioni magna magna mai sentite x decenni mentre il Franchi cadeva a pezzi tre mesi se va bene x la risposta di Franceschini Rocco vai a Campi !!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Valdemaro - 3 mesi fa

    Stadio a Campi Bisenzio.
    Cosa aspetta Rocco a comprare i terreni opzionati dalla famiglia Casini?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lore97 - 3 mesi fa

      Aspetta di mettere alle corde la classe politica che sulla questione stadio si è semplicemente dimostrata imbarazzante in tutti questi anni, vuole che nessuno gli rinfacci di non essersi interessato al Franchi e di non aver proposto alcun progetto. Così facendo avrà la forza di poter andare con decisione sull’ipotesi Campi Bisenzio e li vedremo veramente chi ha interesse e chi no alla realizzazione di un nuovo stadio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Superviola - 3 mesi fa

    Bene, Italia Nostra, il FAI, Legambiente, Idra, ecc…tutte queste associazioni conservatoriste , integraliste e contrarie ad ogni cosa che sia una modifica dell’esistente, bisogna che siano tenute bene in mente da ogni tifoso viola.
    Perche’ è giusto che loro dicano cosa pensano, tra l’altro trovando sempre una buona cassa di risonanza sui media, ma poi è sacrosanto che si aspettino una reazione avversa da parte di chi non la pensa come loro.
    Per cui, quando chiedono volontari, contributi monetari, partecipazioni a convegni, invito tutti i tifosi viola a ricordarsi di ciò che stanno facendo e di mandarli…al diavolo.
    Ragazzi, non so se avete capito, si sta scatenando una guerra contro Commisso e la Fiorentina, da parte della presunta superiorità intellettuale verso il popolino scemo.
    Lo stadio Franchi è un bene culturale con valore funzionale collettivo, non è come un dipinto del Botticelli o una scultura di Michelangelo che hanno solo una valore estetico.
    Nel momento in cui, dopo 90 anni,il Franchi non assolve più alla funzione per cui era stato pensato e progettato, è doveroso da parte dello Stato modificarlo e ammodernarlo, anche se necessario demolendone alcune parti, per permettere il proseguimento della sua funzione!
    Questo viene fatto in tutti i paesi civili del mondo! Non da esseri che vivono nelle caverne come si vuol dar credere!
    Non c’è niente di scandaloso!
    Forza Viola!
    Ragioniamo con la nostra testa!
    Non ci facciamo strumentalizzare da nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fornamas63 - 3 mesi fa

      Il Flaminio di Roma sta li a dimostrare la validità del tuo concetto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. A ndrea - 3 mesi fa

    BASTA FRANCHI!
    STADIO NUOVO A CAMPI!
    https://www.facebook.com/groups/2413382518953088

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Eziogòl - 3 mesi fa

    W Italia Nostra. Se l’avessero sempre ascoltata… ah.. ah… ahh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fornamas63 - 3 mesi fa

      Te lo farei pagare a te il costo di manutenzione di quel rudere in divenire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bati2017 - 3 mesi fa

      Sei un gobbo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy