Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

La Nazione

“Il Pistolero non spara mai a salve”. I dettagli del riscatto di Piatek

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Tutto sembra in discesa per il riscatto di Piatek, fissato a 15 milioni, anche se i tempi sono prematuri. I dettagli dell'affare

Redazione VN

Quattro gol in meno di trecento minuti. Krzysztof Piatek ci ha messo poco a capire come funziona la Fiorentina - esordisce così La Nazione, nel pezzo dedicato al bomber polacco. Non sono soltanto le reti segnate a confermarlo, ma anche i complimenti a lui rivolti da Italiano, in pubblico, come col suo suo staff. I primi segnali di inserimento hanno superato le aspettative di tutti, probabilmente anche dello stesso calciatore. Quando incontrò Barone e Pradè rivelò di aver visto le registrazioni di tutte le partite giocate fin lì dalla Fiorentina. Un centravanti polacco con mentalità tedesca. Se la professionalità è una mania - si legge - Piatek è patologico.

La trattativa con l’Hertha Berlino si è chiusa in 48 ore con la spinta decisiva del giocatore. Prestito gratuito con diritto di riscatto a 15 milioni, esercitabile dalla Fiorentina entro il primo giugno. Il club viola in sede di trattativa ha ottenuto la possibilità di spalmare in pagamento in tre stagioni. Tutto sembra dunque in discesa per il riscatto di Piatek, anche se i tempi sono obiettivamente prematuri e la concorrenza di Cabral potrebbe cambiare in futuro le prospettive. Per la Fiorentina un Piatek pronto all’uso è stato un bel modo per ripartire dopo Vlahovic e la soddisfazione è reciproca.

 LA SPEZIA, ITALY - FEBRUARY 14: Krzysztof Piatek of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between Spezia Calcio and ACF Fiorentina at Stadio Alberto Picco on February 14, 2022 in La Spezia, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
tutte le notizie di