Fossi: “Lettera Commisso? Rocco non ha rinunciato allo stadio. Ipotesi Campi resta sul tavolo”

Il pensiero del sindaco di Campi Bisenzio riportato da La Nazione

di Redazione VN

Ieri il mondo viola a distanza di qualche settimana è tornato ad ascoltare, o meglio leggere, il parere di Rocco Commisso. Il patron viola con una lettera (LEGGI QUI) ha affrontato alcuni temi caldi come quello dello Stadio Artemio Franchi. Le reazioni sono state numerose e su La Nazione è possibile apprendere quella del Sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi:

«Le parole di Commisso sono da ascoltare ma non le interpreto come una rinuncia definitiva. Credo siano da registrare come uno stato d’animo di delusione rispetto alla situazione generale. Sappiamo che la priorità è il Franchi, ma i contatti dei nostri uffici con la Fiorentina sono proseguiti e quella di Campi resta ad oggi un’ipotesi sul tavolo. Il passaggio dal Ministero credo sia uno degli elementi chiarificatori su come si possa andare avanti. L’opzione di non fare niente, qualora certe situazioni non si fossero sbloccate, c’è sempre stata. Ma se si scegliesse niente, la ’grande Firenze’ perde sicuramente un’occasione».

 

Nardella: “Franchi? Non resto tra chi lo ritiene intoccabile e chi vuole spianare”

 

 

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsinee - 2 mesi fa

    Ma quante chiacchiere che vengono fatte. La Fiorentina incassa circa 10 milioni di introiti da matchday ogni anno. Per costruire uno stadio ci vogliono almeno un paio di centinaia di milioni. Ma avete fatto un calcolo su quanti anni servono per ammortizzare il tutto? Facciamo che vogliono ammortizzare in 10 anni, bisognerebbe raddoppiare il valore del matchday. Quindi o raddoppiano il costo dei biglietti oppure prendono soldi da altre fonti. Sapete quanto incassano i violapoint in un anno? Official store? Centinaia di mila euro … hai voglia a fare lo stadio … Tocca frugarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mediacom Corporation - 2 mesi fa

      È giusto che bisogna fare bene i conti e non seguire come pecore. Per ora di calcoli precisi sui proventi dello stadio non li ho letti, magari la società li ha commissionati ed i conti reggono. Non bisogna dimenticare che con lo stadio aumenta il patrimonio e gli asset della società anche questa ha un valore patrimoniale. Poi ci sono gli sponsor che aumentano. Sul merchandising come Fiorentina si può fare pochi volumi, ma sui servizi collegati e marketing ci si può lavorare meglio con uno stadio di proprietà. Poi c’è da dire che il franchi comunque vada necessità di manutenzione straordinaria nel tempo. Insomma lo stadio prima o poi andrà fatto ex novo, se si perde occasione commisso rischiamo veramente di vivacchiare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SoloLaViola - 2 mesi fa

      Guarda che la spesa per lo stadio non va a bilancio, se lui dei sui 5 milardi ha deciso di metterne 1/20 su un giocattolino che gli va di costrurire (come se io decidessi di investire 1000€ a pargone col mio conto in ba nca), cosa ti importa del suo bilancio personale?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Raf - 2 mesi fa

    Bravo Superviola,è da tanto che lo scrivo.Commisso punta ad intercettare i flussi turistici per avere determinate entrate.A Campi o a Novoli i risultati sarebbero ben inferiori.A Campi ci puoi fare un prefabbricato da 30.000 posti con un minimo di servizi.Con 60 milioni in 2 anni fai tutto.Ma non risolvi nulla sul tema ricavi.Solo le 5 grandi,strisciate,Roma e Nap possono realizzare un tempio per tifosi avendo bacini molto più grossi.Noi abbiamo bisogno di attingere alle tasche dei turisti per arrivare agli introiti immaginati da Rocco.Il plusvalore della Fiore è la città con i suoi flussi milionari di turisti da trasformare in bacino d utenza involontario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 mesi fa

      Intercettare i flussi turistici? Cioè un cinese (quando si potrà) verra a Firenze ed anziché visitare la città, andrà a vedere la fiorentina??? Ma stai scherzando vero??? Ahahahahah questa l’è bellissima. I TIFOSI VANNO A VEDERE LA FIORENTINA e si fa conto su quelli…. Discorso diverso è la metratura commerciale attorno allo stadio, e rocco secondo me è attirato da quella….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Raf - 2 mesi fa

        Forse non mi sono espresso bene:non è che i turisti debbano guardare le partite,ai ricavi da biglietteria ci pensano i tifosi.I turisti servono per alimentare gli introiti del contorno commerciale che deve lavorare tutti i giorni.Se costruisci a Campi non è la stessa cosa che farlo in una zona nevralgica per i flussi turistici.È il ragionamento che ha fatto Superviola qui sotto.E che fa Commisso e qualsiasi altro imprenditore.Se apro una gelateria in un corso molto frequentato,otterrò più incassi che aprire in una via secondaria.Te lo dico per esperienza diretta…..Se avessi il bacino d utenza di una Roma posso fare a meno dei turisti e cistruire dove mi pare.Se a Rocco non interessassero i ricavi ma solo il comfort dei tifosi e l immagine,basta un prefabbricato con copertura,spalti attaccati al campo,così dalla tv sembrerebbe uno stadio all inglese.Soluzione facile ed economica.Ma a Commisso interessano i ricavi,giustamente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SoloLaViola - 2 mesi fa

          Guarda che il 99% di chi viene a Firenze lo fa per vivere un’esperienza medievale autentica, girare per vicoli e borghi storici, mangiare cibo salutare e di qualità, visitare opere d’arte di altre epoche, e se vuole fare shopping compra produzioni artigianali fatte a mano, di cui il centro è pieno zeppo. Non siamo il Barcellona, e l’età media del turista che visita Firenze è 43 anni, la più alta d’Italia! Hai capito l’identikit? L’unico modo per attirare qualche cinese o russo è costruire un The Mall 2, ma cosa entra in tasca a Commisso, l’affitto dello spazio commerciale? Io vedo un grande guadagno invece in zona Campi, in mezzo a comunità di italiani di 50-60-100 mila abitanti l’una.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Superviola - 2 mesi fa

    Premetto che se Commisso facesse uno stadio nuovo a Campi sarei contentissimo, ma non ci credo.
    I motivi sono i tempi, i costi e i ritorni commerciali.
    Per i tempi bisognerebbe attendere non meno di 5 anni, considerando che, oltre all’iter amministrativo che ci sarebbe anche per il Franchi, qui si sono anche da realizzare importanti infrastrutture di collegamento, come strade nuove, rotatorie, svincoli e forse anche un nuovo casello autostradale.
    Anche la tramvia, obbligatoria in questo caso, non arriverebbe prima di 5 anni, non possiamo pensare di arrivare allo stadio tutti in macchina…Questi tempi per Commisso non vanno bene.
    I costi sarebbero più alti dell’opzione Franchi proprio perché una quota di queste opere viarie sarebbe sucuramente accollata alla Fiorentina. E si parla di decine di milioni di euro.
    I ritorni commerciali sarebbero infine più bassi rispetto a Campo di Marte, perché sarebbero penalizzati i flussi turistici che, in operazioni immobiliari come questa, assumono un ruolo fondamentale.
    Un famiglia di turisti giapponesi che soggiorna in centro a Firenze non prende il taxi o 3 autobus per arrivare al centro commerciale della Fiorentina a Campi Bisenzio!
    Forse quando sarà terminata la Tramvia, forse, ma è tutto più incerto.
    Capite quindi che o va in porto il rifacimento del Frsnchi in chiave moderna o resteremo senza stadio nuovo.
    E non sono per niente ottimista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. muschio23 - 2 mesi fa

      1)Come infrastrutture strade nuove e rotatorie quella zona è già a posto in quanto le avevano già fatte quando hanno costruito l’Asmana.
      2) Per il casello autostradale il problema non si pone in quanto intanto ci sarebbero vicinissime le uscite di Calenzano e Prato Est, poi c’è già quella di Firenze Nord che al momento non predispone di svincolo che ti immette direttamente nell’area circostante ma è un qualcosa che teoricamente può essere fatta in breve tempo.
      3) La linea tramviaria puoi tranquillamente cominciare a costruirla in un secondo momento, nel frattempo ti assicuri che lo stadio disponga di una struttura parcheggi efficiente (dato la vasta area questo è il male minore) e di organizzare servizi navetta nei giorni di partite ufficiali da e per Firenze città.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rudy - 2 mesi fa

      I turisti giapponesi, e non, prendono il pulmann per andare al The Mall a Leccio (Incisa). Questo sarebbe l’ultimo dei problemi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. simo911 - 2 mesi fa

      <>

      Stessi tempi di realizzazione per lo stadio e per la tramvia, quindi dove sarebbe il problema ? A monaco prendi la metro per andare a visitare lo stadio, qui prenderai la tramvia. Magari chi è di firenze potrà usare la tramvia anche il giorno delle partite, alleggerendo il traffico. Se inizialmente non ci sono flussi turistici vorrà dire che c’andremo noi tifosi nel centro commerciale…Che poi i turisti hanno anche le macchinine a noleggio eh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Tato - 2 mesi fa

      Non sono d’accordo con il fatto che i turisti, non possano spostarsi per recarsi ai centri commerciali a Campi.
      Da Firenze partono pullman per l’Outelet di Leccio, che si trova nel comune di Reggello. Che per i Giapponesi che lo frequentano(e sono tanti), partendo dal centro di Firenze, percorrere un tratto cittadino, entrare in autostrada e da li, arrivare all’outlet, una quarantina di minuti a viaggio, ce li spendono

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Etrusco - 2 mesi fa

    Tutti a Campi perché controindicazioni non ce ne sono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Staffa - 2 mesi fa

    non so..o è tutta pretattica(lo spero) o c’è qualcosa che non ci raccontano..

    non deve essere per forza campi…ma non vedo tutte queste controindicazioni..lo spazio c’è e ce ne sarebbe anche di piu..è a uno sputo dall’autostrada..e non parlatemi di viabilità, perchè se 40000 persone arrivavano al franchi, possono tranquillamente arrivare a campi, anche perchè sono sicuro che 80-90% dei tifosi va(andava)al franchi in scooter, e andrà al nuovo stadio in scooter..

    quandi qual’è il problema che impedisce di mandare avanti l’idea campi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Paolo - 2 mesi fa

    Io spero vivamente che il sindaco di Campi Bisenzio abbia ragione sul fatto che l’ipotesi dello stadio nuovo nel suo comune sia ancora sul tavolo con la Fiorentina.

    Vorrei, quindi, sperare anche che Commisso abbia detto che alla fine si potrebbe non fare niente sullo stadio soltanto per uno sfogo di delusione a causa di tutti questi messi da tanti personaggi e poteri vari e che invece, in realtà, non la pensi davvero così, perché altrimenti il futuro a breve, medio ed anche a lungo termine per la Fiorentina lo vedrei veramente nero sia con Rocco sia con un’eventuale nuova proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy