E’ l’ora di Castrovilli. Senza Ribery può innalzarsi a “trascinatore talentuoso”

Al numero 10 pugliese è richiesto un salto di qualità

di Redazione VN
Castro

Si può essere “veterani” anche a 23 anni, perfino con una maturazione ancora da completare. Gaetano Castrovilli oggi pomeriggio contro l’Inter si può innalzare a “uomo d’esperienza” in grado di prendere in mano le chiavi del centrocampo e fare la differenza”. Questo quanto troviamo scritto nell’edizione odierna del Corriere dello Sport. La sicurezza che gli chiede Prandelli arriverà col tempo, ma intanto la Fiorentina può godersi tutte le sue qualità. Ed oggi più che mai i viola avranno bisogno di un Castrovilli sugli scudi, di un numero 10 capace di segnare e regalare assist come nella prestazione sublime offerta contro l’Udinese (che lo vide anche con la fascia al braccio dopo l’uscita anzitempo di Pezzella). Contro l’Inter, dopo il turno di riposo per squalifica contro il Cagliari, l’occasione è ghiotta per tornare a fare la differenza. Senza l’infortunato Ribery infatti, Castrovilli potrebbe trasformarsi nel “trascinatore talentuoso” della Fiorentina. Prendere consapevolezza delle sue enormi qualità, come richiesto dal mister, e puntare “alla perfezione per diventare uno punto di riferimento stabile anche in Nazionale”.

La probabile formazione della Fiorentina

GERMOGLI PH: 25 OTTOBRE2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS UDINESE NELLA FOTIO GOL ESULTANZA CASTROVILLI
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy