Dal campo al mercato: i paletti di Prandelli. Scontenti via e dentro giocatori funzionali

L’analisi del Corriere Fiorentino rispetto alle dichiarazioni di Prandelli pre-Lazio

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino si concentra sui “paletti” dettati da Cesare Prandelli nella conferenza stampa di ieri. In particolare, si fa riferimento al mercato dove il tecnico viola chiede giocatori funzionali al 3-5-2 e soprattutto non scontenti. L’allenatore viola ha le idee chiare: serve continuità negli uomini, nel modulo, nel mercato. Prerogative che non hanno accompagnato la Fiorentina negli ultimi dodici mesi. Esattamente un anno fa iniziava a Bologna l’era Iachini, in mezzo – scrive il quotidiano – è successo di tutto. E’ cambiato allenatore, c’è stata una pandemia ma la classifica è rimasta la stessa, con la Fiorentina immersa fino al collo nella lotta per non retrocedere. Proprio per questo servono compattezza, unione e continuità, quelle che Prandelli sta cercando di dare alla squadra. Chi non risponderà a queste caratteristiche, sarà messo da parte. Un messaggio diretto agli scontenti.

Il Toro vuol fare spesa a Firenze: ha il sì di Kouamé e punta altri due viola

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO CUTRONE
8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. MG-08 - 3 settimane fa

    Se veramente il 3-5-2 sarà il modulo che Prandelli ha intenzione di proporre fino al termine della stagione perchè non proporre alla Sampdoria una scambio di prestiti tra Callejon (che per stessa ammissione del nostro tecnico non è funzionale) e Candreva (che ha recentemente avuto un forte contrasto con mister Ranieri) e che nel 3-5-2 potrebbe essere perfetto ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 settimane fa

      Sarebbe una buona cos anche se Candreva non è più il brillante giocatore di qualche anno fa. Certo che almeno avrebbe un senso nel modulo della Fiorentina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Violaviola - 3 settimane fa

      Certo magari con un conguaglio a ns favore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pablo70 - 3 settimane fa

    Ecco appunto, funzionali; dove stava scritto che Montiel non lo fosse? Quarta è così penoso quando un Pezzella perde palloni sanguinosi vedi con il Bologna? Un po’ di coerenza non guasterebbe.
    Pablo70

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. I' Mastica - 3 settimane fa

      Ancora con Montiel… dove stava scritto? Nelle decisioni di TRE allenatori!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pablo70 - 3 settimane fa

        I mastica, allenatori è una parola molto grossa, dico solo che se siamo ancora in coppa italia è merito di uno cui si è data da sempre poca fiducia e non certo per le prestazioni,quando quelle due volte è entrato la differenza c’è stata.
        Pablo70

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BVLGARO - 3 settimane fa

    credo che ormai la linea sia chiara. Prandelli ha bocciato gran parte degli uomini portati da Pradè nello scorso mercato. Cesare non può dirlo in conferenza stampa, ma la qualità dei giocatori portati è bassissima. Strapagati, nessun valore aggiunto. Però che dire i parametri zero sono stati ottimi acquisti Caceres, Ribery, Borja Valero e lo stesso Bonaventura ci servono eccome. Senza di loro non immaginerei la posizione in classifica della viola. La linea dettata è davvero giusta e da danni non vedevo questa decisione. Servono 11 giocatori titolari forti e 3 riserve al pari dei titolari. Come il Napoli di Sarri. Una grande Fiorentina può nascere solamente da questa base.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 3 settimane fa

      che non ti senta un certo esperto di calcio che parla a radio bruno…un poco permalosetto se si attacca l’attuale ds.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy