Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

LA NAZIONE

Caso Vlahovic, ACF vuole preservare il gruppo. Del manager la prossima mossa

Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

La testa adesso è al big match di domenica, poi starà agli interlocutori del giocatore dare una risposta

Redazione VN

Nell’edizione odierna de La Nazione si parla ampiamente del caso Vlahovic. Per il quotidiano la posizione della Fiorentina è chiara: Dusan nel caso dovesse mettere l’autografo sotto il contratto diventerebbe il giocatore più pagato della storia viola. E la stessa società si aspettava di chiudere la vicenda in tempi breve, considerato che offerte, cifre, tempi e prospettive sono tutte nelle mani del centravanti e il suo agente. Ma, invece, questo continuo “rimpallio” sta infastidendo non solo Rocco, ma tutto l’ambiente.

Dalle parole di Commisso di mercoledì si evince, infatti, come la disponibilità viola ci sia stata, così come il rifiuto di far partire il giocatore a certe cifre che in altri club sarebbero state accettate con la rincorsa. Adesso però l'obiettivo è quello di non spegnere l’entusiasmo dell’ambiente e della squadra e non distrarlo da aspetti esterni, pur importanti come il rinnovo di Vlahovic. Ma il concetto di Commisso è stato chiaro: da parte della Fiorentina c’è l’imperativo di preservare il gruppo e il lavoro dell’allenatore. Da parte dei dirigenti c’è sempre stata chiarezza e avrebbero preferito che ci fosse stata anche dall’altra parte. Tocca agli interlocuotori la prossima mossa. Si è sempre in tempo per invertire la rotta o almeno di parlare chiaro. Perché si possono anche cambiare le proprie convinzioni, basta che ci sia alla base la massima trasparenza. E’ quella che chiede Rocco, ma anche Firenze e la tifoseria viola.

 Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images

 

tutte le notizie di