Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Corriere dello Sport

Cabral-Piatek, i pro e i contro dei bomber viola: sarà duello fino alla fine

FLORENCE, ITALY - MARCH 06: Krzysztof Piatek of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and Hellas Verona FC at Stadio Artemio Franchi on March 6, 2022 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

I pro e i contro di Cabral e Piatek: chi dovrebbe giocare da qui alla fine del campionato per portare la Fiorentina in Europa?

Redazione VN

Fino alla fine del campionato sarà duello vero tra Cabral e Piatek. Vincenzo Italiano dovrà decidere chi schierare in base alle qualità dell'avversario che ha davanti. Nella sfida di Napoli entrambi vorrebbero prevalere sull'altro, ma soltanto uno partirà dal 1'. Arthur Cabral è stato impiegato nell'ultima gara contro l'Empoli, scelta dettata anche dalle condizioni dubbie di Piatek al rientro dalla Nazionale. Il centravanti brasiliano ha svolto una buona prova, sacrificandosi anche molto, però non è riuscito a segnare. Come scrive Il Corriere dello Sport, la strada è ancora lunga, ma con il duro lavoro che sta svolgendo in allenamento e le buone parole spese da Vincenzo Italiano, non ci sono dubbi che questo ragazzo crescerà.

Piatek dalla sua parte ha la maggior esperienza con i compagni e di conoscere già bene il calcio italiano. Ha segnato tre reti in campionato ed è stato decisivo in Coppa Italia, conquistando la fiducia di Vincenzo Italiano. Gli svantaggi del polacco però possono essere i sette punti di sutura rimediati in Nazionale. Questo problema fisico lo ha costretto alla panchina nel derby toscano, oltre alla carenza di allenamenti svolti con il gruppo. Se dovesse stare bene potrebbe giocare lui, ma come per Bonaventura e Odriozola, la Fiorentina in questo momento non vorrebbe rischiare.

 GERMOGLI PH: 3 APRILE MARZO 2022 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS EMPOLI NELLA FOTO CABRAL
tutte le notizie di