Analizzando le parole di Commisso. La Fiorentina rischia di vivacchiare

Analizzando le parole di Commisso. La Fiorentina rischia di vivacchiare

Ecco l’analisi da parte del Corriere dello Sport sui concetti espressi da Rocco Commisso

di Redazione VN
Commisso

La giornata di ieri è stata contrassegnata dalle parole di Rocco Commisso (LEGGI), in ritorno a Firenze dopo ben 7 mesi. Nell’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio, troviamo appunto una riflessione sulle parole espresse dal Presidente viola. Rocco ha di fatto confermato i concetti espressi da Daniele Pradè  in quella conferenza stampa che tanto ha fatto discutere e adesso diventa più difficile pensare a una strategia.

I punti

Il quotidiano individua tre punti fondamentali espressi da Commisso. Il primo: “non è un fallimento se non arriviamo in Europa”. Questa espressione, porta la Fiorentina a “vivacchiare”, collocandola accanto a formazioni prive di antiche ambizioni come Bologna e Torino. Il secondo: “non vi aspettate che si spendano i soldi perché il sistema è cambiato”. Per il giornale, sebbene il Coronavirus ha “strapazzato” il calcio, ci deve essere una via di messo rispetto agli obiettivi annunciati al suo arrivo a Firenze lo scorso anno con tanto di “I soldi non sono un problema”. Il terzo punto: “Inter, Juve, Milan e Roma hanno i debiti, noi no”. Questo però deve essere considerato al netto che i viola non giocano le coppe. La Fiorentina è ancora inferiore a tutte le big del nostro calcio. “E se non c’è crescita, se non si giocano le coppe, gli introiti non aumentano. E’ un cane che si morde la coda e la coda della Fiorentina è piena di morsi.”
-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

Editoriale – Two bluff is megl che one? Sogni di mercato, Commisso si allinea a Pradè

47 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Orsito - 6 giorni fa

    Personalmente non credo che quest’anno tireremo a “vivacchiare”. La squadra mi piace, ha una sua personalità e sa stare in campo (amichevoli permettendo) ma soprattutto mi sembra ci sia ARMONIA a partire dallo spogliatoio.Cerco conferme fra gli “addetti ai lavori” e si passa dalle opinioni più variegate ed articolate (e questo ci sta tutto)ma spesso in palese contrasto le une con le altre. Se poi allargo lo sguardo mi accorgo che un buon numero dei nosri giocatori sono richiesti ( a suon di milioni!!)da società ultra blasonate.La domanda sorge spontanea: ma se la squadra è così scarsa (composta da giocatori scarsi) com’è che in tanti ce li vorrebbero prendere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ivo - 6 giorni fa

    Il mercato per questa stagione è già stato fatto in gran parte a Gennaio, dove sono arrivati Amrabat e Kouamè (infortunato, che quindi è da considerarsi a tutti gli effetti un giocatore che sarà pronto per questa stagione). Poi sono arrivati Jack (il miglior parametro 0 sul mercato italiano) e Borja. E a Gennaio erano arrivati anche Cutrone e Duncan.
    Trovatemi un’altra squadra del nostro livello che ha fatto un mercato del genere senza vendere un titolare (per ora). Il problema è che Sussi e Biribissi ci hanno lasciato in una situazione tragica, sono andati via e hanno lasciato dietro le macerie. Per ricostruire serve tempo. Non si può pensare di arrivare al livello di Atalanta e Lazio in una stagione…
    Ogni anno, pazientemente, dobbiamo fare un passettino in avanti e aggiungere un paio di pedine. Se non vedete il miglioramento rispetto all’anno scorso avete problemi molto gravi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paolo - 6 giorni fa

    Allora avanti tutta per il centro sportivo e uno stadio nuovo di zecca (non stadio vecchio ristrutturato).

    Solo così potremo riuscire ad avvicinarci al livello di quelle che per il momento ci stanno sopra.

    Invece, per quanto riguarda copiare società come Lazio e Atalanta, la cosa potrebbe anche essere possibile, ma richiede un certo numero di anni e con una struttura societaria strutturalmente cambiata, con direttore sportivo e addetti al mercato giovanile tutti quanti di primissimo livello, in modo che siano capaci di garantire ad ogni campagna acquisti giocatori top (anche se non ancora conosciuti a tanti) sia per la prima squadra sia per le giovanili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lusoviola - 6 giorni fa

    Se x quest’anno la squadra è quasi a posto come dicono e non vogliono più spendere manca un vice pezzella (ceccherini a me non da fiducia) e un attaccante che non faccia troppa ombra a vlahovic e che possa rimpiazzare cutrone nel caso non lo si voglia riscattare, faccio un esempio uno tipo santander del Bologna (non dico che debba essere lui ma uno del genere, non caro da comprare, fa la riserva agli altri, forte di testa, uno da buttare dentro quando non riesci a costruire gioco e hai bisogno di peso davanti.
    Se poi non vendono i migliori la squadra è buona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valter - 6 giorni fa

    Perchè Rocco da quando è arrivato ha sottolineato che il suo motto era fast fast fast?
    Perchè preso atto che il fatturato della Fiorentina era troppo basso e la squadra comprata era in condizioni da quasi retrocessione e con oltre 70 giocatori a libro paga, e a complicare il tutto ci metti le regole del fps, con tutti questi “freni” non era possibile ricostruire “velocemente” una squadra.
    Quindi, se non gli fanno fare lo stadio, e nel frattempo è partito il progetto centro sportivo, Rocco deve cercare di aumentare il fatturato, altrimenti NON PUò spendere per la Fiorentina.
    Il fatto che lui ha i soldi NON CONTA per la spesa sulla squadra, e un imprenditore che vuole avere successo NON PUò gestire un’attività o quello che è andando in perdita.
    Rocco è arrivato ieri e si è già impegnato su più fronti per ricostruire la Fiorentina, in un anno ha speso oltre 300ml e, se gli avessero fatto fare lo stadio ne avrebbe messi altrettanti e forse di più.
    Io sinceramente non vedo proprio alcun motivo per criticare Rocco, anzi c’è solo da ringraziare questo SIGNORE.
    La Fiorentina crescerà nei tempi derivati dall’aumento del nostro fatturato e dal buon lavoro fatto con la squadra raccogliendo i frutti della crescita dei giocatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 6 giorni fa

      Questo è stato il suo errore più grande, ecco perché vedi tanti commenti di tifosi delusi. L’errore di arrivare acclamato dalla folla e gestire in modo pessimo la comunicazione. Quando tu nelle conferenze utilizzi termini come fast, scudetto, top 20 e money is not a problem capisci che il tifoso ci crede e soprattutto vuole che tu lo faccia subito. Io sono contento che si sia ridimensionato, spero che non continui con l’assunto no stadio uguale tirare a campare visto che abbiamo fatto le coppe nonostante non lo avessimo e che in realtà la squadra che inizierà quest’anno la vedo decisamente migliorata nonostante acquisti non altisonanti. Quindi penso che sia sulla strada giusta, avrei preferito una guida tecnica diversa (avessero dato a Montella questa squadra ci saremmo divertiti) in quanto non trovo adatto Iachini ad iniziare un nuovo ciclo e ritengo che se Commisso ripetesse quanto fatto dai Della Valle sarei, da tifoso, soddisfatto. Io non chiedo di vincere trofei ma di vedere giocare bene la squadra in ogni campo. 90 minuti divertenti, possibilmente facendo le coppe. Purtroppo è lui che ha sparato grosso all’inizio e poi ha dovuto fare come i gamberi, speriamo gli sia servito da lezione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Aliseo - 6 giorni fa

        Concordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. iG - 6 giorni fa

    Chi e’ ROCCO COMISSO si vedra’ nelle VENDITE piu’ che negli acquisti

    ad ogg la squadra e’ passabile, ma se poi alla fine del mercato ti vendono CHIESA e MILENKOVIC e ti prendono che ne so PINCOPALLINO e FAZIO allora si gioca alla meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. iG - 6 giorni fa

    Caro Rocco Comisso
    Per andare in Europa bisogna spendere piu’ di quelle che ci sono

    Per vivacchiare non c’e’ bisogno dii uno che viene da NOVA YORKE quindi, per me, cosi’ come chi ti ha preceduto, se vieni spendi e partecipi per essere nei primi 4 bene, resta se no ti puoi prendere il volo per NUOVA YORKE e tornare da dove sei venuto, ce ne faremo una ragione

    Per come vedo io il calcio o stare a meta’ classifica in SERIE A o stare in B non c’e’ diufferenza, un altro bischero che ci tiene nella mediocrita’ si trovera’ sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. jameslabriexxx - 6 giorni fa

    Ma perché qualcuno davvero pensava che con questa proprietà avremmo vinto subito la Champions??! Dai su siamo seri non possiamo spendere e spandere a caso poi che a qualcuno lo facciano fare è un altro paio di maniche…diamo tempo al tempo…non siamo malaccio questo anno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Amaral - 7 giorni fa

    L’equivoco sulle parole di Rocco e’ sempre dietro l’angolo, la strumentalizzazione poi…..”i soldi non sono un problema”, qui tutti a dire che ora ci s’ha il ricco che mette i soldi….ma lui non ha detto questo dicendo che li ha. Ha detto, cari duri di comprendonio, che i soldi non sono IL problema. Il problema sono i soliti giochini politici sullo stadio ecc, e non e’ da ora, il problema sono le infrastrutture. Ha sempre detto che se gli fanno fare stadio di proprieta’ e centro sportivo lui investe nella squadra. Ora anche se i soldi ce li ha e’ comunque limitato dal fairplay che anche se gli permetterebbe di comprare qualcosina in piu’ non ti permette di fare lo squadrone, ovvero soldi buttati. A me sembra di capire, anzi e’ molto chiaro che abbia detto alla piazza, per ora va bene cosi, se non si va in europa non rompete le scatole (soprattutto ai giornalisti) perche la situazione la conoscete bene. Fair play e strutture da definire, cosa c’e’ da interpretare ancora ?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pamarell_193 - 6 giorni fa

      lascia fare, continua a sognare ad occhi aperti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valter - 6 giorni fa

        lascia stare, continua a seguire i gossip, il calcio è un altra cosa..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. 29agosto1926 - 7 giorni fa

    Ecco l’articolo fatto di proposito per rimettere in carreggiata il Dualismo dei tifosi tra Della Valle e Commisso. Già qualcuno delle opposte fazioni si è scatenato in riflessioni antiche e in risposte che fanno solo pensare alla stupidità umana (scusate il francesismo, ma ci vuole).
    In Italia siamo abituati a processare e condannare tutti (Il salotto di Vespa insegna) ancora prima che sia commesso il reato ed in questo caso non facciamo eccezioni. A casa mia si aspetta prima il delitto, poi si distribuiscono le colpe e quindi la condanna.
    E’ passato un anno dall’arrivo di Rocco, gli errori sono stati tanti, errori che fanno tutti coloro che si affacciano, per la prima volta, in un’esperienza nuova, con interpreti differenti da quelli che siamo abituati a trattare ogni giorno. Rocco ne ha fatti? Si, qualcuno, ci mancherebbe. Il primo anno però ha anche evidenziato lo spessore della persona e la voglia di portare la Fiorentina in quei posti che tutti vogliamo. Qualcuno dirà che la voglia non è sufficiente ci vogliono i fatti. Ebbene, lui ha cominciato anche i fatti che devono essere analizzati non solo dal punto di vista sportivo. ha dato uno scossone al sistema e lo darà ancora di più in questi mesi che rimarrà in Italia. Rocco non è uno sprovveduto ha fatto il CS, ha investito per dotare la squadra di un ambiente come pochi avranno. Vuole fare lo stadio, si batte per la distribuzione dei diritti televisivi e vorrebbe entrare a far parte della lega. Ha capito che se non farà lo stadio la Fiorentina rimarrà sempre una comprimaria.
    Diamo tempo a questo signore di realizzare quello che deve e cerchiamo di avere la pazienza necessaria che ci vuole in questi casi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jameslabriexxx - 6 giorni fa

      Giustissimo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Up The Violets - 7 giorni fa

    Diego Della Valle subito dopo la cessione, addì 6 giugno 2019: “Siamo sicuri di aver lasciato la Fiorentina nelle mani migliori”.

    Le “mani migliori” secondo lui, il grande teorico del vivacchiare. Ecco, già da lì avremmo dovuto cominciare a nutrire qualche legittimo dubbio. Erano però i giorni dell’ubriacatura collettiva. Tuttavia, la sbronza c’è chi la regge meglio e chi peggio, ma alla fine tutti si riprendono e tornano lucidi.

    I più tenerelli, quelli che la reggono peggio e hanno bisogno di più tempo per tornare alla lucidità, sono quelli che a nemmeno tre settimane dalla conclusione delle trattative, e a tre giorni dall’esordio in campionato, “aspettano la fine del mercato”, loop classico dell’era Patronni. Come se poi, finito il mercato, ci fosse tempo e modo per riparare alla cattiva gestione societaria senza buttare via l’ennesima stagione. Oppure quelli secondo cui Commisso avrebbe confermato le parole di Pradè perché tutto farebbe parte di una diabolica e finissima strategia atta a coprire chissà quali supercolpi di mercato; farina, questa, non del loro sacco, ma letta qua e là su qualche articoletto filosocietario e teso a mantenere viva l’attenzione sul mercato, perché si sa, tutti tenimm’ famiglia e i click, così come le copie vendute e i punti percentuali di ascolto televisivo-radiofonico, fanno comodo a chiunque.

    Ma per fortuna, stavolta non ci sono voluti quasi vent’anni prima che la gran massa si riprendesse dalla sbornia. Almeno una cosa positiva il (quasi) ventennio dellavalliano ce l’ha lasciata, in dote: sgamare più rapidamente quelli come loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. viola47 - 7 giorni fa

    Non so chi ha scritto l’articolo su Stadio ma sicuramente un giornalista locale il quale ,come al solito,ha fatto una desamina da piccolo tifoso di quartiere senza affrontare veramente i problemi che ruotano intorno alla Fiorentina e Rocco Commisso.Il nostri scriba di periferia si e’ dimenticato di ricordare che questo campionato sara’ forse per buona parte senza spettatori e con la spada di damocle di un possibile stop con la conseguenza di un ridimensioanmento dei gia’ miserevoli ricavi della Societa’.Naturalmente certe politiche per ulteriori investimenti potrebbero essere posticipate al prossimo anno anche in considerazione di quello che accadra’ intorno a Centro Sportivo ed allo Stadio ed infatti anche la scelta conservativa di Iachini ( con la supervisione di Ribery)quale usato sicuro per quanto detto prima ne e’conferma.Quello che mi fa incavolare di piu’ e’la mancanza di onesta’ intellettuale dei nostri giornalisti ed opinionisti che liquidano certe situazione come tendenza al vecchio braccino che emerge nei presidenti viola tralasciando di scrivere o dire in quale mondo viviamo nel 2020,ma forse non e’ mancanza di onesta’ intellettuale ma solo paraculaggine verso i tifosi piu’ giovani e sensibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Ghibellino viola - 7 giorni fa

    Magari aspettiamo qualche partita prima di alimentare il pessimismo. Io spero che quest’anno lotteremo per andare in Europa fino all’ultimo; e che ci andremo. Vediamo chi avrà ragione. Continuo a pensare che siamo in attesa delle decisioni di Chiesa prima di muoversi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Elmauri - 7 giorni fa

    Tutti noi ci aspettavamo di più, un mercato più aggressivo. Senza pretendere acquisti inarrivabili ovviamente, ma siamo fermi a due ultratrentenni cercati da Benevento e Verona. Anche nella definizione degli obiettivi, un po’ di ambizione in più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Lallero - 7 giorni fa

    Gia, una vera schifezza. Oltretutto non credo sappiano fare mercato. Ridateci Macia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. ilRegistrato - 7 giorni fa

    Si fanno troppe speculazioni, la campagna acquisti cessioni è in corso e nessuno gioca una partita a poker a carte scoperte. Aspettiamo la fine del mercato fra tre settimane e poi si dirà se quello fatto dalla Fiorentina ci piace o no. Il giudizio finale comunque lo dà il campo, allora vedremo se la scelta di tenere Iachini è stata una scelta felice e se i calciatori comprati da Pradè sono validi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. VIKINGO - 7 giorni fa

    credo che le parole di Commisso rivalutino la gestione Della Valle .
    per quello che e’ il mio personale parere i Della Valle hanno fatto raggiungere risultati importanti alla Viola .
    a parte due coppe italia vinte dal Napoli e due dalla Lazio nessun altro in 8 anni ha vinto .
    e negli ultimi 15 anni la Fiorentina e’ stata una delle squadre più competitive d italia e di europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 7 giorni fa

      Te sei il più spassoso. Ti auguro di sognare in un loop continuo il Tanque che ti insegna a calciare. È il minimo, non mi ringraziare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VIKINGO - 6 giorni fa

        nelle cose sono semplicemente realista , conosco la posizione della mia squadra del cuore nel contesto sia della serie A che internazionale . capisco quello che s puo fare oppure no… se volevo vincere gli scudetti e i trofei avrei tifato a strisce . Ma essendo fiorentino e guelfo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 6 giorni fa

          Non sei onesto perché i signori padroni di un tempo ci sono stati 20 anni e se al divertimento di alcune partite e all’orgoglio di aver partecipato più che dignitosamente alla più titolata competizione europea, ha fatto da contraltare zero trofei in bacheca. Direi che prima di dare sentenze aspetterei almeno 3 o 4 anni. Non credi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. franco - 6 giorni fa

        Caro Andrea, loop? prima di usare parole inglesi dovresti imparare l’italiano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. andrea - 6 giorni fa

          Franco? Dove ci siamo conosciuti? Ah! Ricordo sì! Ero arrivato in ritardo e te mi redarguitsti. Ieri come oggi. È il destino dei nostri incontri, te che insegni e io che mi becco delle terribili reprimende. Ricordi di quando facesti quel seminario sull’origene letteraria del modo di dire “ma fammi il piacere” all’accademia della crusca? Un saluto da un tuo grande estimatore. In fede
          Il Rimbrottato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. franco - 6 giorni fa

            Caro Andrea, invece di cercare di essere spiritoso, tra l’altro senza riuscirci, impari i pronomi personali. Un caro saluto

            Mi piace Non mi piace
          2. andrea - 6 giorni fa

            Sei serio?

            Mi piace Non mi piace
          3. andrea - 6 giorni fa

            Quale pronome sarebbe sbagliato? Ho capito non sei “te” che tiene le lezioni all’accademia della crusca. Franco sei uno spasso

            Mi piace Non mi piace
          4. 29agosto1926 - 6 giorni fa

            Franco, lascia stare. È tempo totalmente perso.

            Mi piace Non mi piace
    2. andrea_fi - 6 giorni fa

      Concordo in pieno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. peterkama66_11794087 - 7 giorni fa

    non ci voleva un genio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. vb - 7 giorni fa

    Più che passa il tempo e più mi convinco che questo americano sia l’ultimo regalino a Firenze dei ciabattini…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 7 giorni fa

      Come no, 70 milioni investiti nelle due ultime campagne acquisti, non mi ricordo quanti, forse un’ottantina pronti ad essere investiti nel centro sportivo entro due anni, e circa trecento milioni da investire sullo stadio non appena le condizioni per farlo si materializzeranno. Proprio uguale agli ultimi Della Valle.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bobosmdg - 7 giorni fa

      9 miliardi di patrimonio personale per fare un mercato di parametri zero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VIKINGO - 7 giorni fa

        ma tu , hai mai fatto l abbonamento negli ultimi 5 anni?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. andrea da campi - 7 giorni fa

        questa spiegamela ……..che centra??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. VIKINGO - 6 giorni fa

          semplice , se non hai dato il tuo contributo, tutto quello che ti viene dato gratis , per te e’ oro colato , quindi e’ gratuito il commento sulla tasca del presidente.Viceversa , se hai fatto l abbonamento, hai fatto anche la tua parte e hai diritto di criticare l intervento economico del Presidente

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. pamarell_193 - 6 giorni fa

            che ragionamento stupido… quindi noi che s’è fatto l’abbonamento abbiamo voce in capitolo e il tifoso a 300 km di distanza che spende per vederla su sky muto… sei veramente poco intelligente. Scommetto che sei in curva, girato a cantare, spalle al campo… così si spiega il ragionamento idiota

            Mi piace Non mi piace
          2. VIKINGO - 6 giorni fa

            aggiungo per pamarell_193 .
            siccome mi hai dato di poco intelligente , ti chiedo se sai leggere( evidentemente no) e ti esorto a fare due riflessioni
            1 il contesto, le tasche del presidente
            2 ho parlato di contributo… se paghi sky , dai il tuo contributo .
            come si dice a Firenze e’ facile fare il gay con il C. degli altri .( forse questo e’ al tuo livello di comprensione)

            Mi piace Non mi piace
          3. Aliseo - 6 giorni fa

            Quindi secondo te io che mi trovo a oltre 400 Km di distanza da Firenze non potrei criticare il Presidente? Per tua informazione ho abbonamento completo a Sky e seguo in Tv tutte le partite della Fiorentina, anche femminile, quando le fanno vedere su sky o violachannel.
            Ma ti stavano bene quando le critiche venivano mosse ai DDV?
            Rocco dice sempre che i soldi non sono un problema però, per noi che veniamo già da due anni da salvataggio serie B è giusto aspirare quanto meno all’Europa League visto che i soldi non sono un problema?
            Mi sa che se non gli faranno fare lo stadio farà come i DDV:
            Comunque sempre FV.

            Mi piace Non mi piace
  20. claudio.viola - 7 giorni fa

    Triste osservare come le riflessioni offerte dal corriere dello sport non siano più profonde di quelle che potrebbe fare un bambino di sei anni. Come si fa a ritenere che siccome Rocco ha confermato le parole di Pradè allora significa che quella del da non fosse una strategia? Cosa avrebbe dovuto fare? Arrivare e dire cose in contrasto rispetto al ds? Oppure secondo il redattore Rocco avrebbe dovuto scendere dall’aereo e dire che spenderemo milioni e milioni perché non abbiamo problemi a farlo? Solo uno stupido avrebbe detto così, per poi farsi spennare sul mercato.
    E fingere che con il coronavirus non sia cambiato niente vuol dire osservare il calcio solo dal campo (e anche per quello sarebbe dura affermarlo) e ignorare gli aspetti economico-finanziari di uno sport che è il quinto o sesto settore più importante del Paese.
    E riguardo allo stadio, pensare che con un emendamento cambi profondamente ciò che si può fare o non si può fare vuol dire non conoscere l’Italia. Prima di cantare vittoria aspetto di vedere lo stadio realizzato, perché prima di allora non ci crederò.
    Per chiudere, il mercato non è affatto finito. E non so se sia meglio o peggio. A mio avviso perderemo (speriamo a cifre convenienti) almeno due tra Chiesa, Milenkovic e Pezzella e credo se ne andrà anche Cutrone. Se ciò accadrà il problema sarà sostituirli degnamente. Di certo i sostituti non potranno essere Fazio o Bonifazi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vb - 7 giorni fa

      Quindi ha ragione il Corriere, ridimensionamento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PugliaViola - 7 giorni fa

      E secondo te con la vendita dei giocatori da te menzionati, si riuscirebbero a trovare dei degni sostituti a 15 giorni dalla fine del mercato? Considerando che tutti i papabili sono ormai accasati (Milik, Torreira, lo stesso Delofeu e compagnia bella)?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 7 giorni fa

        Come no:oh ma noi ci s’ha Pradé.Vedrai che qualche baldo ultratrentenne lo trova di sicuro per rimpiazzare Chiesa,Milenkovic e Pezzella:pare che Gonzalo e Passarella stiano già scaldando i motori!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Staffa - 7 giorni fa

    ….leva i rischia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy