Trova le differenze

Chiesa sontuoso contro il Milan. La Fiorentina si sarà anche tolto un peso, ma allo stesso tempo ha rinunciato all’unico giocatore in grado di saltare in velocità l’avversario. Molti tifosi iniziano a rimpiangerlo, anche perché, fin qui, Callejon è stato l’ombra di sé stesso

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3
Chiesa-Callejon

Avete presente la Settimana Enigmistica? Dentro ci sono i cruciverba, le barzellette, gli anagrammi, i rebus, gli indovinelli e anche il classico “trova le differenze”. Trasliamo quest’immagine alla Fiorentina e alla… Juventus.  Da una parte Josè Maria Callejon, dall’altra Federico Chiesa. Paragone, ahi noi, impietoso. Il giochino delle differenze è fin troppo semplice. Impalpabile lo spagnolo, decisivo l’ex viola. Il club gigliato si sarà anche tolto un peso, ma allo stesso tempo ha rinunciato all’unico giocatore in grado di saltare in velocità l’avversario assicurando la superiorità numerica, di andare sulla linea di fondo e crossare. Federico avrebbe fatto un gran comodo alla Fiorentina, squadra monopasso. La triste realtà è questa, inutile girarci intorno. Molti tifosi iniziano a rimpiangerlo, ce ne siamo accorti leggendo ieri i commenti nel nostro forum. Contro il Milan ha disputato una partita sontuosa, ha fatto il diavolo a quattro. Un palo, due gol (e che gol) e tante giocate di qualità. Theo Hernandez, probabilmente il terzino sinistro più forte della Serie A, non ci ha capito niente. Il francese è stato annichilito dalla tecnica e dalla velocità del classe 1997.

GERMOGLI PH: 28 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI COPPA ITALIA FIORENTINA VS PADOVA NELLA FOTO CALLEJON ESULTANZA GOL

La Fiorentina lo ha sostituito con Callejon. Scelta, fin qui, che non ha dato i frutti sperati. Il contributo dello spagnolo è stato nullo. Solo un lampo, il gol contro il modesto Padova in Coppa Italia. Iachini ha deciso di puntare sull’ex Real Madrid, ma Beppe non c’è più. Prandelli si sta affidando, come il suo predecessore, al “collaudato” 5-3-2, modulo che non si addice alle caratteristiche dell’iberico, abituato a “pestare” la linea laterale per poi tagliare in area sfruttando il cross dell’altro esterno. Col 4-3-3 José potrebbe tornare l’ala di qualità ammirata a Napoli, ma il tecnico viola non sembra intenzionato a cambiare spartito. Anzi, nella conferenza stampa pre Lazio, ha detto chiaramente che il mercato andrà nella direzione del 3-5-2. Tanti saluti a Callejon? Ipotesi da non escludere. Nel frattempo la Fiorentina arranca e i punti di distacco dal terz’ultimo posto sono solo tre.

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Eroe - 3 settimane fa

    Si parla di un calciatore che ha realizzato oltre 100 gol in carriera e quando è in forma fisica deve giocare senza se e senza ma. Oppure venderlo immediatamente. Chiesa è tre anni che giocava senza cuore , pensava a ciò che si perdeva. Partite in CL con Ronaldo Dybala ecc ecc.oltre ad un bel portafoglio gonfio.Ditemi chi sarebbe così stupido a rinunciare a tutti quei soldi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ELROND - 3 settimane fa

    Non vedo il problema. Abbiamo vinto con la Juve. Per il tifoso medio siamo sazi di vittorie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TintaUnita - 3 settimane fa

    Quei tifosi che rimpiangono Chiesa non è che per caso sono gli stessi che rimproveravano Commisso di non averlo già venduto l’anno precedente perché era scontento?
    Mi viene questo dubbio.
    Mai un po’ di equilibrio nei giudizi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bianco - 3 settimane fa

    Bravo Niccoli grande giornalista spara pure sulla croce Rossa ti domando solo perché questo articolo non l’hai scritto dopo Juventus Fiorentina quando nessun dico nessun giornalista rimpiangeva Chiesa anzi esaltavano il trattamento che Igor e compagni gli avevano riservato in campo ora fate a gara ad attaccare la società ma come siete bravi il giorno dopo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Giglioviola - 3 settimane fa

    A me sembrano chiacchiere inutili perché tutti sapevamo che Chiesa è un ottimo giocatore, con delle discontinuità come molti altri, ma sicuramente un ottimo calciatore con ancora ampie prospettive di crescita. Solo che non voleva più giocare nella Fiorentina e non ha accettato in alcun modo di rinnovare, e quindi non c’era altro da fare se non cederlo. Il rimpianto ci può essere ma è fine a se stesso perché non c’era altra scelta. Callejon è un buon giocatore ma nessuno credo ha mai pensato avesse il valore e neanche le caratteristiche di Chiesa. Se non è idoneo al modulo di gioco andrà ceduto, ma non si può dire che abbia deluso perché in pratica non ha mai giocato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gasgas - 3 settimane fa

    Chiedetelo a Rocco e Daniele quali sono le differenze…
    Ma soprattutto come ci si genuflette verso i gobbi con una formula di vendita ridicola ed anche le tempistiche. Società vergognosa dirigenti idem. Ma voi giornalisti faccia a faccia sempre zitti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 3 settimane fa

    Continuate a rompere con vecchi discorsi. Fondo e mi iscrivo al partito dei leccacommisso. Ora che ho professato la mia fede, dico che se in società non svegliano si retrocede. Qui devono capire che si sta peggiorando anno dopo anno. Che il nostro giocatore migliore ha 38 anni. Che non abbiamo più nemmeno un buon giocatore su cui fondare e far crescere la squadra. Insomma se non si svegliano sarà una dura lotta per salvarsi e basterà sbagliare un paio di partite in più per retrocedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. cosimo90-fi_492 - 3 settimane fa

    Quando leggevo “godo gli s s’è dato un altro pacco come bernardesca ” pensavo poeri grullo questo è forte vero mica chiacchiere. E se ne è presj solo 60 perché ebbe un periodo di calo senno se vi ricordate si parlava di 80. Che per i parametri dj spesa del calcio europeo per talenti come chiesa era la cifra giusta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Staffa - 3 settimane fa

    …cmq mi chiedo come mai nelle conferenze stampa queste domande non saltano mai fuori..facile così…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Staffa - 3 settimane fa

    Bah…articolo trise e senza senso..
    Un 20enne contro un 30enne..quest’ultimo ha giocato solo spezzoni…con 2 allenatori diversi che non giocano con un ruolo che mette in risalto le sue doti…ma dicche vu parlate…

    Per carità non renderà come i suoi anni migliori a napoli..ma diamogli tempo di tornare in forma…e usiamolo solo in quello che lui sa fare meglio..magari non regge i 90 min ma se fa il 50% di quello che faceva al napoli, x la fiorentina è oro colato.

    Ma io vi leggo anche..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alesquart_3563070 - 3 settimane fa

    Rispondo a Barsinee….carissimo, i DV hanno praticato lo smantellamento della squadra anno dopo anno, il primo anno di Pioli, si sfiorò l’EL sull’onda emozionale della morte di Astori, ma a gennaio era messa malissimo (batosta contro il Chievo ultimo)ma in estate erano andati via Bernardeschi,Kalinic, Borja Valero e Vecino, e si cominciò a prendere una serie di somari allucinanti (Dijks,Zeckinj, Gil Dias) gli unici decenti furono Pezzella (tra l’altro preso perché Pioli disse chiaramente che Tomovic non era all’altezza) e Veretout (preso dal portoghese non da Corvino però) e Biraghi che comunque non sa fare il difensore (ieri ne abbiamo avuto l’ennesima riprova). L’anno dopo si è continuato con le mezze pippe e il risultato quale è stato? Salvezza all’ultima giornata. Non fare per cortesia l’avvocato difensore delle cause perse. Tu speri che questi facciano peggio dei tuoi ex padroni, solo per invidia, a te dire che sei un leccavalle è il minimo sindacale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 3 settimane fa

      Bravo! Dìnnielo a quel tòrzolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 settimane fa

        ha parlato i’cippo!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 3 settimane fa

      tifare è una cosa molto personale ma i dati sono una cosa diversa. Qua si continua a parlare di smantellamento anno dopo anno ma forse è il caso di mettere un po’ di informazioni in fila. I DV se ne vanno nel giugno 19 e fanno un ultimo anno da pena pazzesca. Il campionato 18/19 fa effettivamente schifo. Il 17/18 con Pioli arriviamo ottavi e tu parli dell’onda emozionale di Astori ma fino alla penultima giornata eravamo in EL. Ti ricordo anche che è l’anno dello schifo di Losanna con il Milan inserito in EL grazie al TAS. L’anno prima 16/17 è il secondo anno di Sousa. Arriviamo anche quell’anno ottavi dopo essere usciti per le follie di Paulo contro il Glad. L’anno prima arriviamo quinti, l’anno prima quarti, l’anno prima quarti … insomma io sinceramente L’ANNO DOPO ANNO proprio non riesco a vederlo.

      Tu poi parli di giocatori Veretout, Gil Dias, Noorgard … a me può andare bene tutto ma come ben sai la squadra non è fatta da figurine. All’inizio dell’anno Amrabat, Kouamé, Vlahovic, Ribery, Castrovilli, Pezzella, Milenkovic … c’era qualcuno che diceva che eravamo da EL SICURA. E invece domenica dobbiamo tremare con il Cagliari. Quel cagliari di DiFra, Simeone e Sottil che noi abbiamo tanto schifato. Tu parli di somari invece di cavalli di razza. Io giudico dai risultati. Se un somaro mi porta al ottavo posto è un somaro, se un somaro mi porta al 13 posto … è un somaro peggiore!

      In ogni caso io tifo fiorentina e so che nei primi due tre anni di una nuova proprietà si vede il meglio di solito. Commisso il primo anno è andato ad un magico decimo posto, oggi siamo messi malissimo a gennaio. Siamo mai stati tra il quarto e l’ottavo posto con Commisso? A me non risulta.

      ah … sta storia dei padroni avete proprio rottoilca..o … padroni ce l’avrete voi. Io non ho alcun padrone e amo dire quello che penso su tutto. Invidia di cosa? Del nostro prestigioso ranking nazionale e internazionale? Invece di pensare a cosa leccano gli altri, vediamo di svegliare il Dottor Rocco Commisso dalle due prestigiose Lauree nella prestigiosa Università da dove sono usciti un sacco di prestigiosi premi nobel … di riportare la fiorentina dove dovrebbe stare. E magari già che c’è di comprare qualcuno e fare in modo di vincere contro il cagliari domenica! Poi tu lecca quello che vuoi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Claudio50 - 3 settimane fa

    Ancora a piangerci addosso con Chiesa. Non voleva restare lo avete capito o no? Il Chiesa dell’anno scorso rimasto controvoglia che Chiesa era ?? era che ci ha fatto capire che dovevamo darlo via prima avremmo fatto pure un affare si guadagnava di piu’e subito. Il male e’ stato non averlo sostituito degnamente credendo che quelli in rosa esplodessero…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mezio Fufezio - 3 settimane fa

    Mi sembra il solito articolo per aizzare la polemica. Che Chiesa 24enne sia meglio di Callejon 34enne, mi sembra evidente, non per niente Chiesa alla fine ce lo pagheranno una sessantina di milioni mentre Callejon è arrivato gratis. Callejon negli ultimi 7 anni è stato la migliore ala destra del campionato, una delle migliori al mondo. Certo per giocare bene deve poter fare l’ala, deve ciòè giocare in un 433 o 4231 o al limite in un 343, se viene messo a fare il terzino a tutto campo o la seconda punta in un 352 non potrà mai rendere come vorremmo e non capisco come Iachini abbia potuto pensare il contrario. Non dimentichiamoci che Chiesa è stato venduto perché voleva andare via e non aveva intenzione di rinnovare. Il fatto che sia stato venduto l’ultimo giorno di mercato è perché chi aveva il coltello dalla parte del manico (la juve) ha aspettato fino ad allora a comprarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 3 settimane fa

      Concordo, Chiesa ora sta giocando bene con continuità, da noi giocava una partita bene e molte male perchè voleva andare via ed aveva già l’accondo con la juve per cui basta parlare di lui.
      Callejon, non prendiamocela con lui perchè è stato utilizzato poco e male, quel poco che è stato utilizzato è stato messo fuori ruolo, ieri invece quel poco che ha giocato nel suo ruolo ha rischiato di farci pareggiare la partita ed è stato una spina nel fianco della difesa della Lazio ma noi dobbiamo giocare con la difesa a tre, questo hanno deciso i mister.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Ghibellino viola - 3 settimane fa

    Da quando è cambiata la proprietà abbiamo venduto due giocatori che sono tra i migliori nelle rispettive squadre, Chiesa e Veretout. Inoltre non si è riscattato Muriel che fa la sua figura nell’Atalanta. Il problema è che non abbiamo speso altrettanto in entrata. Non solo non abbiamo fatto un acquisto superiore ai 20 milioni, ma abbiamo anche sbagliato gli acquisti da 10/15. La Fiorentina negli ultimi due anni è peggiorata. Spero tanto commisso si svegli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Larry_Smith - 3 settimane fa

    Confronto senza senso. Callejon non è Chiesa e questo si sapeva, ma non ha mai avuto la possibilità di esprimere il suo lavoro per tanti buoni motivi: mancata preparazione, covid, moduli di gioco assolutamente incompatibili con lui. Ora mettiamoci pure il confronto con Chiesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Larry_Smith - 3 settimane fa

      *lavoro=valore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogòl - 3 settimane fa

    segue: con Befani, Ugolini, Malloni, Ridolfi Chiesa sarebbe diventato un campione, inamovibile in Nazionale, e la Fiorentina una delle prime 4 squadre d’Italia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 3 settimane fa

      *Melloni*

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Eziogòl - 3 settimane fa

    Io le differenze le trovo fra 2 immagini dello stesso calciatore: quello della foto a destra, guardandola. Quando aveva la nostra maglia faceva cacare, pur essendosi messo in luce agli inizi/agli esordi. Con la maglia di ora, ha iniziato male ed ora è avviato ad essere il miglior calciatore d’Italia. Conclusioni: le mer** fanno calcio 24 ore per 365/366 giorni all’anno; gli idioti che da 30 anni hanno presieduto la nostra povera,derelitta,Fiorentina, fanno tutto (E MALE si prenda nota!!) tranne calcio. Ed i risultati si son visti, si vedono e si continueranno a vedere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dal greto dell'Arno - 3 settimane fa

      che dici, negli ultimi 30 anni si sono avvicendate tre proprietà, e non mi pare che le prime due abbiano sbagliato tutti gli anni, abbiamo vinto qualche coppuccia con cecchi gori e fatto diversi anni di europa tra uefa e champions con i Della Valle (vattene oeo), l’unica di cui puoi discuterne l’operato è quella attuale che al momento sta sbagliando due anni su due.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Ganzo schiver - 3 settimane fa

    Giocatore preso di ripiego all’ultimo e senza ruolo perche sulla fascia e vecchio e seconda punta non ci può giocare soldi buttati nel wc ma si sapeva

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. fabio1926 - 3 settimane fa

    Ma basta con questo provincialismo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Tiz973 - 3 settimane fa

    5-3-1-1 questo è il grande problema.
    Sul mercato c’è da fare di tutto per abbandonare questo modulo, a costo di vendere subito Pezzella, Milenkovic o chi non vuole giocare a 4 in difesa.
    Dopo di che bisogna fare una rifessione su Ribery, sontuoso ex giocatore, la Fiorentina può permettersi di giocare con Ribery titolare? Vale al pena giocare in 10 per vedere un assist delizioso ogni 3 o 4 partite?
    Si rischia di retrocedere, è il momento di fare scelte importanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leonard_21 - 3 settimane fa

      condivido tutto, purtroppo a firenze complice una stampa incompetente di questioni tecniche e molto incline invece agli aspetti extra campo si preferisce parlare per giorni dell’assist delizioso piuttosto che il fatto che ne faccia uno ogni 4 partite e che si giochi in 10.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Articolo “dovuto” e “aspettato” cin ansia sia dalla redazione (volutamente minuscolo) che da coloro che avevano scoperto l’acqua calda. Piccolo particolare da non dimenticare che Chiesa e famiglia (bene che stiano alla larga da Firenze) volevano in tutti i modi andarsene e quindi Pradè, che non stimo, ha cercato di fare meno danni possibili. Ma sia i giornalisti che qualche tifoso di quelli intelligenti non aspettavano l’ora che facesse una buona partita per rimarcare quello che tutti sapevano. Non ci vuole molto per sapere che Chiesa, pur, a mio parere, non essendo un fenomeno o un grande giocatore, era superiore a Callejion ma, d’altra parte se l’allenatore di allora che, tra le altre cose giocava con il 352, lo ha voluto…… Adesso aspetto la prima prestazione opaca del nasone per vedere i commenti contrari.
    Chiesa non è più un nostro giocatore e quindi facciamolo commentare a quelli strisciati a noi non interessa più.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 3 settimane fa

      Sono perfettamente d’accordo con te! FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. dallapadella - 3 settimane fa

      Infatti dopo Juventus-Fiorentina il confronto era di segno opposto… ma che strano..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Luca-Pisa - 3 settimane fa

    Il problema è che è stato venduto all’ultimo giorno, senza sostituzione adeguata, indebolendo di fatto la squadra. Andava venduto prima, investendo il ricavato e bene possibilmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. MAU - 3 settimane fa

    NON LO RIMPIANGERO’ MAI COME NON RIMPIANGO GLI ALTRI. QUESTA E’ LA FIORENTINA, NON TI STA BENE, VAI VIA, CHE TU SIA CHIESA, ROLANDO (AHAHAH) E CHI ALTRO; ME NE FREGO. IN C*** LUI E TUTTI QUELLI COME LUI; AH UN RICORDO ANCHE PER QUEL PEZZO DI M……. DI VERETOUT, IL GRANDE PROFESSIONISTA COME LO DEFINIVA IL NOSTRO ALLENATORE DI QUEL TEMPO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. MASSIMO DUBAI - 3 settimane fa

    SOLUZIONE SI CHIAMA DENNIS MAN. CLASSE 98. 15 GOAL SU 16 PARTITE. LO METTIAMO A DESTRA AL RUOLO CHE APPARTENEVA A FEDERICO CHIESA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renesviola - 3 settimane fa

      Completamente d’accordo… ma non se ci capiscono di calcio i nostri dirigenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Barsineee - 3 settimane fa

    ieri sera quando è stato messo nella sua posizione con una squadra con al centro una punta Callejon ha rischiato di farci pareggiare la partita. Certo che se si confronta un 33 enne con un 22 enne … di cosa stiamo parlando? Però non è certo Chiesa il problema. Chiesa aveva firmato per la Juve da due anni, come ad esempio ha già fatto Milik, e se ne doveva andare l’anno scorso ma RoccoSoTuttoIO decise che lui era più bravo di tutti e l’ha tenuto con il broncino. Poi è arrivato il Covid e non sono riusciti a venderlo al prezzo che loro speravano e si sono trovati nei guai perchè erano fuori di 40 milioni. MONEY IS THE BIG PROBLEM altro che!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Colosseo viola - 3 settimane fa

    Io questa domanda la farei a Pradè, così giusto per curiosità

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. alesquart_3563070 - 3 settimane fa

    Ora vorrei i pareri di tutti quelli che hanno massacrato Chiesa, dicendo che alla Juve avrebbe fatto compagnia a Bernardeschi. C’è da dire che anche tantissimi tifosi juventini la pensavano così a dimostrazione che i tifosi devono fare una sola cosa….tifare, perché di competenza tecnica non ne hanno (tranne una minima parte). E anche la sua partenza da Firenze è in massima parte da attribuirsi alla scarsissima ambizione della gestione DV (vedasi i precedenti con Cuadrado, Alonso, Savic, Bernardeschi, B. Valero, Vecino) che ha convinto il padre (che come tutti i padri cerca il futuro migliore per un figlio) e lui ad andarsene. E vi assicuro che mai lo avrei voluto vedere alla Juve, ma se ciò gli garantirà il raggiungimento dei suoi obiettivi come giocatore, non posso che dargli ragione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 3 settimane fa

      io ritengo che quando un giocatore non ha più voglia di giocare a Firenze … debba andare via e stop. Salah è forse il giocatore più forte che abbiamo visto giocare a Firenze negli ultimi 20 anni eppure se ne voleva andare verso altri lidi e per quanto antipatico aveva ragione. Forte era e forte è diventato. Chiesa se ne voleva andare e quindi amen … ma non parliamo dei Della Valle perché ti ricordo che fino al penultimo anno l’ambizione era arrivare in Europa (il primo anno di Pioli non andammo in EL per pochissimo) e solo l’ultimo anno è stato quello dello sbando. Firenze non può essere una un punto di arrivo per un giocatore, come non lo sarà mai Siviglia, Valencia, Lione, Leicester, Dortmund … Il problema non è Chiesa … è come sono stati utilizzati i soldi di Chiesa! MONEY IS THE BIG PROBLEM!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 3 settimane fa

        Nel commento di risposta a quello(giustissimo, di alesquart…) l’emblema del tifoso viola odierno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 3 settimane fa

      Concordo. I tifosi dovrebbero solo fare il tifo. In curva. Il calcio è degli ultrà. Gli ‘intenditori’a casa. Concordo coi milanisti che, decenni fa, scrissero che noi e i gobbi siamo la stessa cosa. Allora non era vero (avevamo una curva coi controcoglioni), oggi è purtroppo vero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. antonio capo d'orlando - 3 settimane fa

    Ancora articoli su questo giocatore che ha mancato di rispetto a tutto il popolo Viola? Capello docet! FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. dal greto dell'Arno - 3 settimane fa

    il naso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Antonio da Papiano - 3 settimane fa

    L’età tra un vecchio bollito e un giovane talento con un grande avvenire….e lo sapevamo ma in questa Fiorentina (in continuità con quella dei marchigiani) non si riesce a costruire nulla fino a quando non ci sarà lo stadio….campa cavallo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. user-14325174 - 3 settimane fa

    I baffi ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy