Teotino: “Commisso? Entusiasmo si spegne. Ma spesso ha esacerbato gli animi”

Il parere sull’immobilismo relativo al nuovo stadio da parte di Gianfranco Teotino

di Redazione VN
Teotino

L’ex dirigente viola e giornalista Gianfranco Teotino ha parlato del tema relativo allo stadio a Radio Bruno: “Dopo tanti anni non è cambiato nulla. La voglia di fare di Commisso? Non ho dubbi, ne ho di più sulla chiarezza delle sue idee. Gli uomini di cui si è circondato non hanno aiutato la sua scelta, migrare dalla Mercafir al Franchi e alcune prese di posizione hanno esacerbato gli animi degli interlocutori, e ha ignorato che il Franchi appartiene al patrimonio di Firenze e dell’Italia intera. Il fatto è che ci trasciniamo da anni il problema della burocrazia che in Italia rende impossibile qualsiasi investimento e progetto, nel calcio ne paghiamo il conto sull’impiantistica. A Firenze sono 20 anni che si discute di aree senza riuscire a svuotare il muro di omissioni che pregiudicano ogni tipo di intervento. La fretta però fa brutti scherzi: nell’autorizzazione mandata al MiBact non è stato allegata la sostenibilità economico finanziaria dell’intervento, che poteva cambiare le carte in tavola. Nei panni di Commisso, gli entusiasmi si spengono, anche perché si è dovuto scontrare con una pandemia che impone a tutti di riflettere e ridimensionarsi.

Il commento: “Firenze non sarà mai la città del futuro. E adesso i turisti stiano attenti ai calcinacci” 

Prandelli: “Callejon può aiutarci”. E apre alle due punte: “Ad una condizione”

GERMOGLI PH 13 GENNAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI COPPA ITALIA OTTAVI DI FINALE FIORENTINA VS INTER NELLA FOTO ROCCO E JOSEPH COMMISSO
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Viola4ever - 1 mese fa

    Teotino, l’entusiasmo si spegne a vedere te…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Horsenoname - 1 mese fa

    Le chiacchiere e l’immobilismo inaccettabile hanno stremato anche i Della Valle , fino a decidere di vendere , questo capiterà anche con Rocco Commisso , però purtroppo anche con l’incentivo di venire a Firenze e ricevere una visione globale da parte del mondo intero , purtroppo dicevo anche i ricchi magnati si stuferanno e non investirà più nessuno e al popolo italiano rimarrà solamente l’illusione di avere un paese stupendo ma che non interessa più a nessuno e forse poco anche a noi stessi , perchè se l’avessimo amato ci saremo comportati diversamente , questi politici NON CI MERITANO !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. The Count of Tuscany - 1 mese fa

    Teotino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Calabriaviola - 1 mese fa

    Sconcerti, Toetino solo ex con il dente avvelenato… personalmente non trovo niente d’interessante quando parlano… un consiglio ai due: PRENDETE ESEMPIO DA IACHINI, PRANDELLI ED ALTRE PERSONE CHE HANNO LAVORATO PER LA FIORENTINA, CERCATE DI IMITARNE LA CLASSE, LA PROFESSIONALITA’ E IL LORO ATTACCAMENTO AI COLORI VIOLA!
    FORZA VIOLA Sempre e comunque!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ViolaScuro - 1 mese fa

    Era un po’ che questo gobbo non parlava…non se ne sentiva davvero la mancanza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy