Se il gioco vale la candela

Se il gioco vale la candela

La lunga attesa per i primi acquisti della Fiorentina fa sperare che si stia lavorando a colpi di un certo livello. Le smentite di Pradè che sanno di depistaggio

di Simone Bargellini, @SimBarg

L’attesa sta diventando spasmodica. Ok, Pradè l’aveva detto chiaramente che per gli acquisti ci sarebbe stato da aspettare fino al 10 agosto. Ma era difficile prevedere che tutto sarebbe rimasto completamente fermo in entrata, a fronte di alcune cessioni già perfezionate (Veretout, Hugo). E così un po’ di scetticismo, se non vera e propria preoccupazione, sta iniziando a serpeggiare tra i tifosi viola. Inevitabile, comprensibile. Tanto poi la differenza la farà la qualità degli arrivi. Un conto è gente del calibro di Rafinha, De Paul, Keita e Lirola, un altro sarebbero (con tutto il rispetto) Defrel e Patric. Ma l’ottimistico sospetto è che per prendere giocatori di medio-basso cabotaggio, non sarebbe certo necessario aspettare due mesi, no? Da giorni la Fiorentina si nasconde dietro a smentite e possibili depistaggi, sebbene qualche indizio sia filtrato sulla voglia di ri-alzare l’asticella. E allora non resta che attingere alle riserve di pazienza. Se alla fine della fiera sarà costruita una Fiorentina forte, sarà valsa la pena dell’attesa.

LE ULTIME SU RAFINHA

Mercato viola, tra Boateng e Llorente spunta anche Lammers

Inglese e Malinovskyi sono stati ad un passo dalla Fiorentina. Avanti tutta su attaccante e regista da 15-20 mln

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea - 3 settimane fa

    Mi vergogno di questi falsi Fiorentini e di alcuni sindaci, che leccano il cu… a commisso come se fosse il messia del calcio.I Fiorentini veri non hanno mai sentito il bisogno di leccare il c. a nessuno, ma è vero il contrario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tiz973 - 3 settimane fa

    Tifosi, giornalisti e anche politici fiorentini hanno accolto a braccia aperte Commisso, nominato anche magnifico messere, senza aspettare le prime mosse del neo proprietario per giudicare le sue reali intenzioni.
    In pochi hanno colto con preoccupazione la dichiarazione sul financial fair play da rispettare assolutamente, intravedendo la prospettiva dell’autofinanziamento del club. Chi lo ha fatto presente su giornali o radio, come Sconcerti, è stato marchiato come traditore.
    Fa piacere vedere che finalmente ci sono altri che iniziano a risvegliarsi dall’euforia immotivata ed iniziano a farsi delle domande.
    Non ho niete contro Commisso, ma al momento mi sembra che stia usando la Fiorentina solo per farsi conoscere in Italia, tanta pubblicità a basso costo per una persona che ha costruito una fortuna lontano ma che in pochi italiani conoscevano. In fondo che senso ha essere ricco se nessuno sa che lo sei?
    Detto questo, aspetto di vedere le mosse di Commisso con la speranza di vedere che veramente è il proprietario filantropo che tutti sogniamo.

    P.S.Preferisco anticipare chi potrebbe dirmi che hanno comunque speso per acquistare la società, i 130mln spesi per l’acquisto della società non sono un costo, un domani li recupererà vendendola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudiog197_3585294 - 3 settimane fa

    Complimenti . Un artivolo bellissimo per dire assolutamente nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. TonyManero - 3 settimane fa

    I tifosi sono preoccupati?!?
    Ma da quando conta cosa pensano i tifosi? Lasciateli preoccupare, poi bastano due acquisti e il vento cambia subito, sono come banderuole.
    Quello che diceva Boskov sui calciatori vale anche in questo caso: testa di tifosi buona per portare cappello.
    State sereni eh

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy