Marchesi: “Chiesa mi ricorda Sala e Lentini, Simeone non va bocciato”

Le parole dell’ex allenatore sulla Fiorentina e Pioli

di Redazione VN

Rino Marchesi è stato uno dei protagonisti del nostro calcio, allenando Maradona e Platini a Napoli e Torino ma anche un grande come Zico all’Udinese. Con i viola, da calciatore, ha conquistato quattro trofei: due Coppe Italia, una Coppa Delle Coppe e una Mitropa Cup. Lo ha intercettato Il Brivido Sportivo per un parere sulle dinamiche viola:

Pioli è un professionista molto preparato e serio, legato alla qualità dei calciatori e al valore della società per cui lavora.  Chiesa? Mi sembra di poterlo paragonare a due grandi ali del passato come Sala e Lentini, ha forte carattere e voglia di migliorarsi. Può ancora crescere tanto. Fra i viola mi intriga molto Simeone, che in futuro potrebbe ottenere davvero ottimi risultati e che non va bocciato troppo in fretta. Da qui in avanti saranno importanti tutti gli ultimi incontri per la Fiorentina, a cominciare proprio dalla gara con il Frosinone anche se l’accesso all’Europa tramite il campionato è veramente arduo. I miei ricordi in viola? Vanno soprattutto sui numerosi trofei che riuscimmo a conquistare, principalmente a quella Coppa Delle Coppe del 1961, particolarmente emozionante e gratificante.

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy