Le 24 ore di Juric: l’allenatore del Verona prende tempo e pensa alla Fiorentina

Le 24 ore di Juric: l’allenatore del Verona prende tempo e pensa alla Fiorentina

Juric prende tempo e Setti ha paura di perderlo: dietro c’è la Fiorentina?

di Vincenzo Pennisi
Juric

Juric continua a riflettere attentamente sul suo futuro, la tentazione Fiorentina per l’ex tecnico del Genoa sta diventando sempre più forte. Il croato ha glissato sul fatto che le sue valutazioni non siano economiche se non progettuali, infatti Juric sa che un possibile approdo a Firenze potrebbe cambiare la sua carriera. Il Verona ha dato lustro ad un allenatore che sembrava uno dei tanti ad avere idee confuse, ed in realtà si è rivelato uno dei pochi ad averne di nuove e concrete. Juric, proprio ieri, avrebbe dichiarato al presidente Setti di prendersi 48 ore di tempo per prendere una decisione definitiva sul rinnovo del contratto. 24 sono già passate, più il tempo avanza e più a Verona hanno paura di perdere il condottiero della grande stagione degli scaligeri. Juric è un uomo abituato a lottare ed a mettersi in gioco, la Fiorentina sarebbe l’occasione della vita oltre alla voglia di dimostrare che la scuola dei nuovi tecnici (i vari De Zerbi, Liverani, Inzaghi) rappresenta davvero il futuro. Firenze intanto resta divisa sulla scelta del nuovo tecnico; le prossime ore da calde, potrebbero diventare bollenti. UN ALTRO CLUB DI A SU JURIC

LEGGI ANCHE:
– CLASSIFICA AGGIORNATA DI SERIE A
– CLASSIFICA MARCATORI DI SERIE A
DIFFERENZE PUNTI CON LO SCORSO CAMPIONATO
PUNTI GIRONE DI RITORNO

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. glover_3713546 - 2 mesi fa

    Juric allenatore
    Gioca con la difesa a 3 schierando sia gli esterni d’attacco (3-4-3) che i trequartisti (3-4-1-2 o 3-4-2-1), le sue squadre sono molto aggressive, fanno pressing alto (in particolare la prima punta sui difensori centrali) e adottano le marcature a uomo. In più sono votate all’attacco con gli esterni di centrocampo che spingono molto in fase offensiva e in più sanno anche muoversi senza palla, oltre a lavorare molto anche in fase difensiva. Il suo modo di giocare è stato influenzato da quello di Gian Piero Gasperini, di cui è stato vice e giocatore al Genoa.
    Con il Crotone ha ottenuto una storica promozione in Serie A, nel 2016.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele72 - 2 mesi fa

    La prima squadra ad aver contattato Juric è stata il torino , non vorrei che aspettasse domani sperando nella matematica salvezza granata , speriamo di no , ma occhio al toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. batigol222 - 2 mesi fa

    Juric sarebbe buono anche perchè si porterebbe probabilmente dietro dei giocatori che attualmente si trovano bene con lui e magari lo seguirebbero. Magari kombulla, amrabat lo troverebbe già qui. E potrebbe ricreare a firenze quello che sta facendo a verona. Avrebbe senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13936965 - 2 mesi fa

    Ma io lo prenderei volentieri… ricordo chi diceva “eh se deve venire De Zerbi mi tengo Iachini” e poi abbiamo preso 3 pere in casa.

    Non si può dire adesso teniamo Iachini (con tutto il rispetto) perché ha vinto con il Lecce e col Torino, tra l’altro in entrambi i casi siamo passati in vantaggio dopo pochi minuti per errori dei difensori degli altri, e così, le due squadre si sono allungate, altrimenti non lo so se avremmo vinto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy