La notte dei desideri

La notte dei desideri

Le emozioni alla vigilia della data tanto attesa: gli acquisti stanno arrivando prima del previsto, ma questo non vuol dire che il dieci agosto perde importanza. Chi arriva? Fin dove possiamo spingerci con la fantasia? Fiorentina, stupisci i tuoi tifosi!

di Federico Targetti, @fedetarge

È una notte come tutte le altre notti, è una notte con qualcosa di speciale

Cantava Jovanotti in una canzone. Perché in effetti il dieci agosto non è una data come le altre: San Lorenzo, la notte in cui si vedono le stelle cadenti, associate da sempre alla possibilità di esprimere desideri.

E di desideri il popolo viola ne avrebbe tanti.

Per i nuovi acquisti bisognerà aspettare il dieci agosto

Daniele Pradè era stato chiaro a inizio luglio, prima bisognava vendere, e solo dopo San Lorenzo sarebbero arrivati i rinforzi, come stelle cadenti, appunto. Qualcosa di suggestivo, evocativo, ma anche frustrante per il tifoso. E così sono venuti fuori i primi malumori, dubbi, illazioni. Il timore era che le stelle si sarebbero trasformate in pascoliane lacrime di un viola opaco. Invece, sappiamo com’è andata. O meglio, come sta andando…

Curiosità: lo sapevate che le stelle cadenti non si vedono solo la notte del 10 agosto? A San Lorenzo e nei tre giorni successivi sono più intense, ma la “pioggia” passa vicino al nostro pianeta da fine luglio al venti agosto circa. Ora, i primi acquisti, Lirola e Boateng, sono arrivati il 31 luglio, poi Badelj e Pulgar, ed è verosimile pensare che la campagna in entrata andrà avanti nella sua fase più calda, appunto, fino a pochi giorni prima dell’esordio col Napoli, fissato il 24. Che Pradè abbia voluto ispirarsi all’astrologia?

Di certo c’è che la pioggia di nuove stelle viola non è finita. Del resto, di stelle (e strisce) Commisso se ne intende. La speranza è che qualche nuvola non si frapponga fra noi e i nostri sogni…

 

LEGGI ANCHE:

LO SFORZO DEL PRESIDENTE: IL NUOVO SPONSOR VIOLA

NUOVO STADIO, COMMISSO HA DECISO

 

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Barsineee - 1 settimana fa

    Con tutto il rispetto per Boateng e Badelj, io spero che chiuso il famoso mercato inglese arrivino tre o quattro titolari da metterci in linea con Lazio, Milan e Atalanta. Se ci sono i soldi, e lo sponsor oggi ha appena inserito nella società un pacco di soldi, se c’è la voglia di vincere si può tranquillamente aspirare a giocatori di fascia alta. Mandzukic sarebbe un acquisto da paura, Icardi sarebbe un botto pazzesco … Fermo restando che se devi sognare allora sogni Bati, Rui, Oliveira …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Count of Tuscany - 1 settimana fa

      Eri partito bene, poi hai scritto mandzukic e hai perso interesse, successivamente hai scritto icardi e tutti si sono messi a ridere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. i'giannelli - 1 settimana fa

      Il problema e’ che icardi non verrebbe mai, poi dovresti dargli una decina di milioni di euro d’ingaggio all’anno, milione piu’ milione meno. se prendi un buon centravanti cosa ne fai di vlahovic. lo tieni in panchina? Prenderei un grande esterno e come centravanti andrei con vlahovic e boateng.se prendi un centravanti titolare vlahovic lo devi mandare a giocare. non puoi alternarli. il centravanti se vuoi che ti segna tanto devi dargli continuita’…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. vecchio briga - 1 settimana fa

      Incredibile applaudivi gli arrivi di Maxi Olivera, Cristoforo e compagnia e adesso ti aspetti Icardi. Fa caldo, mangia la frutta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 1 settimana fa

        Spiegatemi i vostri sogni. Batistuta e Rui Costa come Gilardino Miti e Toni erano acquisti top per il mercato dell’epoca. Avete detto che dal 10 ci sarebbero stati i botti e ora che uno sogna un top player dite che è troppo per noi? Sempre ossessionati dai DV siete patetici! Mah

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14333542 - 1 settimana fa

    Bello questo articolo. Diverso, colto, sognante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Falco - 1 settimana fa

      Colto mica tanto; confondere l’astrologia con l’astronomia….

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy