G. Galli: “Ribery ha cambiato modo di giocare. Vlahovic? Complimenti allo staff viola”

L’opinione dell’ex Fiorentina: “Ribery per questa squadra è un lusso, Prandelli ha avuto ragione ad insistere su di lui”

di Redazione VN
Galli

L’ex viola Giovanni Galli è intervenuto ai microfoni di Lady Radio per parlare delle questioni più calde in casa della Fiorentina:

Pareggio di Torino? Settanta minuti di buon calcio da parte della Fiorentina. Un calcio che sta evolvendo in meglio. Sono preoccupato per la fase difensiva: abbiamo tre difensori centrali, il nostro capitano non l’ha letto per 3-4 volte i movimenti degli attaccanti granata. Anche sull’espulsione di Castrovilli mi domando dove fossero i tre centrali. Eravamo in superiorità numerica, 3 difensori contro 2 attaccanti eppure riuscivano a sfondare facilmente per vie centrali. Ribery per questa squadra è un lusso, Prandelli ha avuto ragione ad insistere su di lui. Il francese a Torino ha fatto la partita che deve fare il trequartista: correva sempre con la palla verso la porta avversaria senza continuare ad abbassarsi sulla linea dei centrocampisti. Abbiamo bisogno di quel Ribery, un giocatore che alza il livello di autostima anche dei compagni e crea pericoli costanti per la retroguardia avversaria. Vlahovic? Dobbiamo rendere atto allo staff viola perchè sta cambiando il suo modo di correre e i movimenti iniziano ad essere giusti. Il lavoro deve esaltare le qualità positive che ha questo ragazzo. Prima scopriva il pallone adesso sta iniziando a coprirla come deve fare un attaccante, guardate il gol annullato a Torino. Caso Milenkovic-Belotti? E’ stata una ingenuità enorme di Nikola, ma non mi è piaciuta la sceneggiata dell’attaccante granata. Una sciocchezza che ci è costata due punti

Tutte le operazioni viola in questo calciomercato

Non solo Commisso: in Toscana il calcio parla sempre più straniero

I dirigenti viola sono a Firenze, niente Milano. Al CS arriva l’ultimo rinforzo per la Primavera

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valdemaro - 4 settimane fa

    Grande Giovanni!
    Pezzella è da rottamare ed i fan di cappellino (come il grande Bellini dell’omonima ferramenta) devono chiedere perdono per aver difeso quell’allenatore sconclusionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy