Fiorentina: viva la ‘par condicio’. Le ragioni delle due parti in causa

Fiorentina: viva la ‘par condicio’. Le ragioni delle due parti in causa

Mattinata diversa per la nostra testata che ha esposto in maniera equidistante le due parti in cui è divisa la tifoseria della Fiorentina

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

E’ stata una mattinata diversa per Violanews e per i nostri lettori. In attesa di vedere all’opera la Fiorentina di Montella sperando che inverta la rotta degli ultimi mesi, questa mattina abbiamo dato spazio prima alla protesta contro la proprietà da parte dei tifosi che hanno esposto diversi striscioni in svariate partite della città e a seguire, a fare da contraltare, la lettera di un tifoso che rappresenta invece l’altra faccia del tifo, quello che non è d’accordo con i metodi usati dal tifo organizzato.
Abbiamo fatto cronaca e non opinione, non ci siamo occupati di calcio giocato che da questo pomeriggio deve tornare ad essere il nostro obiettivo primario sperando che domenica la Fiorentina di Montella faccia un buon risultato, cosa questa che siamo sicuri che unisca chi contesta la proprietà e chi invece ancora la difende. Come tutti saranno uniti nel tifare i ragazzi di Bigica che questa sera si giocano la Coppa Italia Primavera con il nostro inviato Stefano Fantoni che sarà a Torino per documentare il tutto. FORZA VIOLA
IL COMUNICATO DELL’ATF
LA LETTERA DEL TIFOSO

38 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ViolaLuke - 2 mesi fa

    “Abbiamo fatto cronaca e non opinione”: scelta più che legittima, ci mancherebbe.
    Certamente una scelta non coraggiosa.
    Purtroppo a Firenze sono assenti proprio i grandi giornalisti di opinione: mancano le guide che, con intelligenza ed equilibrio, sono in grado di indirizzare i lettori.
    Si registra invece (nei siti e nelle trasmissioni televisive) un costante appoggio a favore della parte più criticabile del popolo viola.
    Scelta legittima, però…. peccato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. salimba - 2 mesi fa

    Chi ancora ha fiducia in questa società è un fallito che niente ha ottenuto ne’otterra’ dalla vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Baby Viola - 2 mesi fa

      Questo varra’ per te…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ghibellino viola - 2 mesi fa

      Perché offendi dando del fallito chi la pensa diversa da te? Non è che offendendo ti fai ragione più facilmente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rudy - 2 mesi fa

    Ritengo il concetto espresso nello striscione limitato e quindi inutile, oltreché dannoso. Poiché avere una Proprietà è un requisito imprescindibile, se i DV se ne andassero dovremmo gioco forza sostituirli, vorrei quindi che fosse fornito anche l’identikit gradito.
    Vogliono l’Emiro del Qatar che trasformi la Fiorentina nel PSG italiano ? Faccio notare che se si palesasse un Emiro non ci sarebbe bisogno degli striscioni. I DV sarebbero già seduti alla scrivania del primo notaio che capita.
    Vogliono un Presidente che salti sulla balaustra, anche a costo di un rapido fallimento ? Faccio notare che dopo i disastri degli anni ’90 sia la Lega di Serie A che l’UEFA hanno cambiato le regole e per spendere ora occorrono le coperture finanziarie.
    Vogliono una Società con un azionariato diffuso ? L’organizzino.
    Vogliono un Presidente qualsiasi basta che non si chiami DV ? A giugno si presenterebbe il problema di chi sottoscrive la fidejussione per l’iscrizione al Campionato. Anche qui faccio notare che in Lega non accettano più le fidejussioni di Finworld.
    Vogliono un Presidente che gli lasci gestire il business della Curva ? Allora il profilo forse è quello del paragrafo precedente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. salimba - 2 mesi fa

      Voglio che la miseria se ne vada fuori dalle mura!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gshqhn - 2 mesi fa

    QUESTI SONO GLI ANNI IN CUI NON CERA DELLA VALLE E NON SONO TUTTI ANCHE LA SERIE B ABBIAMO SUBITO PRIMA DEL FALLIMENTO . MEDITATE GENTE MEDITATE

    1968-1969 – Scudetto Campione d’Italia (2º titolo).
    1969-1970 – 5ª in Serie A. 1970-1971 – 13ª in Serie A.
    1971-1972 – 5ª in Serie A.
    1972-1973 – 4ª in Serie A.
    1973-1974 – 6ª in Serie A. 1974-1975 – 8ª in Serie A.
    1975-1976 – 9ª in Serie A.
    1976-1977 – 3ª in Serie A.
    1977-1978 – 13ª in Serie A.
    1978-1979 – 7ª in Serie A.
    1979-1980 – 6ª in Serie A.
    1980-1981 – 5ª in Serie A.
    1981-1982 – 2ª in Serie A.
    1982-1983 – 5ª in Serie A.
    1983-1984 – 3ª in Serie A.
    1984-1985 – 9ª in Serie A.
    1985-1986 – 4ª in Serie A.
    1986-1987 – 9ª in Serie A.
    1987-1988 – 8ª in Serie A.
    1988-1989 – 7ª in Serie A.
    1989-1990 – 12ª in Serie A.
    1990-1991 – 12ª in Serie A.
    1991-1992 – 12ª in Serie A.
    1992-1993 – 15ª in Serie A
    1993-1994 – 1ª in Serie B
    1994-1995 – 10ª in Serie A.
    1995-1996 – 4ª in Serie A.
    1996-1997 – 9ª in Serie A.
    1997-1998 – 5ª in Serie A.
    1998-1999 – 3ª in Serie A.
    1999-2000 – 7ª in Serie A.
    2000-2001 – 9ª in Serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bono i'vino - 2 mesi fa

    Ciao Saverio, te cosa pensi di questa situazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Non ho volutamente inserito nessun mio commento per non turbare ulteriormente gli animi dei tifosi viola. I tifosi hanno diritto di pensare in un modo e nell’altro e non mi sembra giusto interferire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bono i'vino - 2 mesi fa

        Sarebbe invece interessante sapere anche il tuo e il pensiero della redazione.
        Stiamo parlando di vicende calcistiche e forse nemmeno tanto calcistiche purtroppo. E non si tratta di schierarsi da una parte o dall’altra. Se è vero che qua tutti vogliamo il bene della nostra squadra pur avendo pensieri e atteggiamenti diversi, non vedo perchè vi dobbiate esimere dal dire la vostra opinione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. redellamaratona - 2 mesi fa

    Caro Saverio credo come sempre che una testata giornalistica deve esprimere le proprie idee e non solo esporre le varie correnti di pensiero.Nessuno vieta di fare proteste civili contro i Della Valle che sicuramente hanno commesso tanti sbagli specialmente nei rapporti con i tifosi.Il problema è solo cosa serve alla Fiorentina?Ai Della Valle non c’è alternativa,per ora,e sicuramente l’atteggiamento della tifoseria non aiuta.Oramai giornalisti,opinionisti tifo è talmente schierato contro, che qualsiasi cosa è considerata sbagliata.Ora addirittura si prende ke difese di Pioli che come al solito il secondo anno fallisce e che malgrado Muriel nel giro e di ritorno ha fatto schifo.Non solo si parla di un grande uomo,come se avesse fatto chissà che prova eroica a rinunciare a 2 mesi di stipendio, dopo, che proprio lui,aveva iniziato la guerra.Se io sono un dirigente di una qualsiasi azienda e non riesco a fare lavorare bene e con impegno i miei sottoposti e inoltre creo disguidi con la proprietà il meno che possa sperare è una pedata nel sedere.Se c’è stato un errore é che questo personaggio doveva essere mandato via a in malo modo molto prima.Nel calcio il buonismo non paga e se c’è un aspetto positivo in questa faccenda è l’entrata di Diego il quale non si fa prendere in giro come Andrea.Inoltre per concludere e’ giusto contestare dopo una partita come quella di Domenica ma prima di tutto bisogna farlo contro i giocatori indegni e senza impegno,contro chi da tempo immemorabile parla di grande gruppo di grande impegno ecc.I Della Valle hanno grande responsabilità in questo basta buonismo da strapazzo,pedate nel sedere nel calcio è il solo modo di gestire una squadra.Aspetto una tua risposta,saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. gshqhn - 2 mesi fa

    A onor del vero per pari condicio faccio notare che :
    • 1º agosto 2002 – La società rinasce come Florentia Viola in Serie C2.
    • 2002-2003 – 1ª Serie C2. IO MI SONO DIVERTITO
    • 2003-2004 – 6ª in Serie B. NON MI SONO DIVERTITO
    • 2004-2005- 16ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    • 2005-2006 – 4º in Serie A ( 9ª posto illecito di Calciopoli IO MI SONO DIVERTITO
    • 2006-2007 – 3ª in Serie A (6º posto per Calciopol IO MI SONO DIVERTITO
    • 2007-2008 – 4ª in Serie A-Semifinali di Coppa UEFA. IO MI SONO DIVERTITO
    • 2008-2009 – 4ª in Serie A.- IO MI SONO DIVERTITO
    • 2009-2010 – 11ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    • 2010-2011 – 9ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    o 2011-2012 – 13ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    o 2012-2013 – 4ª in Serie A.-Quarti di finale di Coppa Italia. IO MI SONO DIVERTITO
    o 2013-2014 – 4ª in Serie A.-Finale di Coppa Italia IO MI SONO DIVERTITO
    o 2014-2015 – 4ª in Serie A.-Semifinali di Coppa Italia E Europa League. IO MI SONO DIVERTITO
    o 2015-2016 – 5ª in Serie A IO MI SONO DIVERTITO
    o 2016-2017 – 8ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    o 2017-2018 – 8ª in Serie A NON MI SONO DIVERTITO
    o 2018-2019 – in Serie A.-in semifinale Coppa Italia. ??????????

    Per cui per 7 anni “non MI SONO DIVERTITO” e per 10 anni “IO MI SONO DIVERTITO” e siamo rimasti sempre in serie A senza soffrire ricordandoci del passato dove anche lo scudetto è arrivato in maniera casuale.
    IO STO CON I DELLA VALLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gasgas - 2 mesi fa

      Io inizierei con il ragionare che 5 su 7 del Non mi sono divertito sono accomunate da una cosa, anzi da un soggetto… Vedrai che se ci ragionassero sopra anche i DV avrebbero qualcuno in più dalla loro parte…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. plcapi - 2 mesi fa

      Io nel 2009 2010 mi sono divertito: siamo arrivati agli ottavi di Champions, e se non c’era Ovrebo chissà… Dopo quella eliminazione ci fu il crollo (fummo anche eliminati in semifinale di Coppa Italia dall’Inter del triplete), poi partì la bambola con Prandelli, ma nel complesso fu un bell’anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. salimba - 2 mesi fa

      Io invece: mi diverto solo seeee la Fiorentina pareggiaaaaaa anche oggi un punticino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Pepito4ever - 2 mesi fa

    oggi c’è la finale di Coppa Italia della Fiorentina primavera, ma non potevate aspettare dopo la semifinale della prima squadra? e’ colpa dei DV se siamo in finale e semifinale? voi finti tifosi quelli dell’assemblea del Galluzzo siete la vergogna di Firenze. I ragazzi tornano con la Coppa e voi contestae i DV? suona un pò strano anche a mio figlio che ha 5 anni cosa avete il foco ai culo? non potevate aspettare che Montella facesse il suo lavoro? ma che razza di esseri anti Firenze e anti Fiorentina siete? io proprio non vi capisco ma nemmeno Firenze vi capisce. Poi non arrogatevi il diritto di chiamarvi Firenze perchè la maggio parte di noi questa uscita proprio non la capisce. Avete messo gli striscioni sui ponti? E allora? Io proipongo a te e a tutti coloro che erano all’assemblea artefici di questa cahata di cambiare squadra perchè voi non rappresentate ne Firenze ne la Fiorentina. Togliete Firenze dagli striscioni e mettete i vostri nomi e cognomi, fate più bella figura. Avete coinvolto l’ATF e il suo presidente che nemmeno è fiorentino con quel cognome…poerannoi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. salimba - 2 mesi fa

      Ahahahah non sai più che dire. Sei più misero delle due sorelline. Brutta bestia la miseria

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. pino.guastell_9534945 - 2 mesi fa

    Redazione lanciate un sondaggio è scoprirete che il 90 per cento dei fiorentini e’ contro quelli che diffamano i Della Valle!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Weirdo - 2 mesi fa

    Ed è da quell’ “ancora la difende” che si capisce – anche in un trafiletto che parla di “par condicio” – da che parte state: uno scivolone, per quanto piccolo e trascurabile, che racconta tanto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

      Accidenti, meglio del divino Otelma. Aancora la difende’ è riferito alla posizione attuale (avverbio temporale) senza sottintesi e sofismi che lei sta cercando di trovare. Buona giornata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Weirdo - 2 mesi fa

        Grazie del chiarimento.
        Prendo atto dell’assenza di secondi fini, anche se l’ “ancora” può essere usato pure per la ripetizione di un comportamento o il mantenimeto di un atteggiamento OLTRE i limiti (in questo caso, della ragionevolezza). Sarà stato il momento politicamente molto delicato per le sorti della stagione e della Fiorentina in generale ad avermi fatto vedere, ingiustificatamente, qualcosa oltre quelle parole.
        Grazie di aver chiarito!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 2 mesi fa

          Prego, le garantisco che non c’era nessun secondo fine altrimenti non avremmo usato questo amattina lo stesso peso per due articoli diametralmente opposti. Volutamente non abbiamo fatto opinione perché il momento richiede altro. saluti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Nicco - 2 mesi fa

    Io fossi nei della valle venderei tutti e lascerei la società in mano al sindaco poi vedete come si fa presto ad andare in serie B e rimanerci 5/6 anni . Così i lenzuola saranno contenti !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Marco48 - 2 mesi fa

    Sono al mille x mille d’accordo col tifoso Tommaso P. Finalmente qualcuno ha parlato da uomo di affari, che ha una conoscenza del business, di come si gestisce un impresa e da tifoso vero. La curva Fiesole sta prendendo una strada sbagliata forse fomentata da qualcuno che ha interesse a distruggere questo giocattolo per interessi personali. Questo è quello che emerge dai loro comunicati e dai loro comportamenti. Il nostro interesse di tifosi è che la Fiorentina vinca o giochi bene., poi il presidente può essere i DV o Pinco Pallino. Per vincere però dobbiamo essere tutti uniti altrimenti non si va da nessuna parte.
    Ricordiamoci sempre che non siamo una città come Milano, Torino, Napoli, Roma dove il bacino di utenza è molto alto per cui gli introiti sono bassi e nessuno vuole finire i propri soldi, fatti con sacrificio, per il calcio. È molto facile parlare di investire quando i soldi non sono nostri !!
    Forza Viola Marco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TonyManero - 2 mesi fa

    Lenzuolai, gente che nella vita non ha niente di meglio da fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-14134146 - 2 mesi fa

    PERCHÉ NON CI DICONO LA VERITÀ DI COSA SI SONO DETTI IN QUELLA RIUNIONE TRA I COSIDDETTI TIFOSI E ANDREA DV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. MAU - 2 mesi fa

    O Pestuggia, ognuno è giusto che la pensi come vuole, ma non possono scrivere FIRENZE.FIRENZE non c’entra nulla e io di FIRENZE NON SONO CON LORO!.
    Scrivino e facciano quello che vogliono ma firmandosi come Viola Clubs od altro, ma NON FIRENZE!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-13975089 - 2 mesi fa

    una delle risposte più belle che abbia mai sentito.. tutto sta lì.. bravissimo
    Lorenzo da Carrara

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Lilloneviola - 2 mesi fa

    circa un mese fa, forse qualcosa di più, ci fu un incontro fra dirigenza ADV e tifoseria organizzata, nulla di segreto…. dal momento che decine di migliaia di tifos non erano chiaramente presenti, mi piacerebbe capire però da chi fosse stato presente alla riunione: è stato chiesto ai DV in maniera chiara l’allontanamento di Cognigni e Corvino? è mai stato rimarcato durante quell’incontro che i 2 soggetti sopra citati fossero la chiave, eventualmente, per sbloccare la situazione fra la proprietà e il tifo organizzato? parliamoci chiaro perché di questo stiamo parlando…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 2 mesi fa

      Tu stai farneticando…. mario cognigni è unico socio della FIRENZE VIOLA SRL. Quest’ultima possiede il 2% dell’ ACF FIORENTINA, dove diego è socio per 97% ed il povero andreino ha 1%. Ancora non volete capire che gnigni e patronno sono il braccio sinistro ed il braccio destro del signor diego della valle. Siamo prigionieri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. VV - 2 mesi fa

    Io sono per a/d dv . Loro ci hanno fatto fallire per dimostrarci la loro forza riportandoci in serie a , troppo facile prenderci in serie a per rimanerci. E adesso si vogliono privare dei tifosi sportivi, che credono al risultato, mantenendo amici coloro che credono al bilancio, l’unica cosa che conta nello sport, se il bilancio non vi va bene allora seguite il pingpong. W i dv w la partita doppia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. I'Beppe - 2 mesi fa

    quasi completamente d’accordo con Tommaso, aggiungo che questa proprietà è riuscita a prendere una squadra in c2 fallita per riportarla in pochi anni in Champions League…oggi purtroppo siamo tutti buoni a pretendere, a giudicare, ed a scordarsi in fretta del recente passato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ziocane - 2 mesi fa

      si si.. grazie dv… hanno aspettato che la Fiorentina fallisse per comprarla per una scatola di fagioli anzichè salvarla dal fallimento per pochi milioni.
      dal primo giorno hanno visto nella fiorentina solo una fonte di guadagno e visibilità A RISCHIO ZERO. hanno rischiato una volta sola (l’anno di gomez) e ce la stanno ancora facendo scontare.. Ti ricordo che prima di comprare la fiorentina il signor ddv era sconosciuto per i più. Quindi ti assicuro che ha dato molto più Firenze ai Dv di quanto loro abbiano dato alla fiorentina e a firenze.
      tutta questa reverenza proprio non la capisco..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Anatema - 2 mesi fa

        Hanno preso NIENTE a ZERO. Non c’erano nemmeno i palloni, ziocane.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ammazzalavecchiacolgas - 2 mesi fa

        Nessuno avrebbe potuto salvare l’AC Fiorentina dal fallimento, semplicemente perché non era un bene acquistabile, se non da parte di un folle. Il vero problema fu che il fallimento avvenne in concomitanza con la mancata iscrizione al campionato di B con la conseguente radiazione del club. Se fosse fallita prima e liquidata per tempo credo che non ci sarebbero state queste conseguenze.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Johan Ingvarson - 2 mesi fa

        Fossi stato i DV anche io (da tifoso viole) l’avrei presa dopo che era fallita nel 2002, mandando al diavolo i debiti di Cecco Grullo. Il tifo è una cosa, gli affari un’altra e confondere le cose non è mai un bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Anatema - 2 mesi fa

    Non necessariamente chi non contesta automaticamente difende la proprietà, e viceversa chi non difende la proprietà la contesta. Secondo me una buona parte non contesta nè difende; semplicemente tifa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

      Sono d’accordo con te! FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy