…E intanto stasera ci si gioca la salvezza

…E intanto stasera ci si gioca la salvezza

L’entrata in scena di Commisso ha parzialmente sottratto attenzione ad una partita sciaguratamente fondamentale

di Federico Targetti, @fedetarge

Ormai lo sappiamo: la Fiorentina è vicinissima ad essere rilevata da Rocco Commisso, che sembra proprio essere l’uomo giusto per porre fine alla tormentata gestione Della Valle. Tuttavia, sebbene la sensazione sia che l’acquisto verrà perfezionato a prescindere dalla permanenza o meno in Serie A della squadra gigliata, stasera c’è una salvezza da conquistare.

I quotidiani si sono scatenati sulla formazione, ma alla fine quel che conta è che gli undici che andranno in campo dovranno farlo con le motivazioni giuste per uscire da un tunnel ai limiti dell’inverosimile: talmente verticale il crollo della Fiorentina, che anche i media esteri hanno dedicato attenzioni a questa crisi.

I due grandi temi di oggi – la partita col Genoa e il cambio di proprietà – sono entrambi molto caldi, perché da una parte si teme per un epilogo tragico, dall’altra si esorcizza questa stessa paura con la prospettiva di una decisa inversione di tendenza. Logicamente, però, molto meglio invertire la rotta ripartendo dalla Serie A che dovendo risalire dalla B. La testa di giocatori, società e tifosi deve essere rivolta soprattutto a questo.

Comunque vada, sarà ribaltone; ma questa sera è doveroso un ultimo inchino al pubblico di Firenze, che anche stavolta, come sempre, ha risposto a gran voce: presente.

vnconsiglia1-e1510555251366

Il Secolo XIX: “Un incrocio di destini e cuori rossoblucerchiati”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 4 mesi fa

    Ma davvero? Dagli articoli sembrava che non si giocasse nemmeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy