Di Francesco o Giampaolo: Fiorentina, quale idea di calcio scegli per il tuo futuro?

Di Francesco o Giampaolo: Fiorentina, quale idea di calcio scegli per il tuo futuro?

Corsa a due, con variabile Iachini, per la panchina viola. Ma proprietà e dirigenza hanno le idee chiare?

di Stefano Fantoni, @stefanto91

Eusebio Di Francesco o Marco Giampaolo. Con la variabile Iachini da tenere in considerazione. Sfumato Juric, mai entrato nel vivo Spalletti (ma chi glielo fa fare di abbandonare un altro ricco anno di contratto con l’Inter…), decisamente poco credibili nomi internazionali che niente hanno da spartire con una Fiorentina che pensa in grande ma vive in piccolo.

In cerca di rilancio

Dunque, è una corsa tra allenatori reduci da esperienze traumatiche. Dopo l’esonero a Roma, Di Francesco è uscito a pezzi dal tritacarne Samp, forse ritrovandosi a vivere una realtà diversa da quella prospettata. Giampaolo proprio con le buone cose mostrate nella Genova blucerchiata si era guadagnato la grande occasione al Milan, sfruttata male a causa di un integralismo tattico che mal si abbina con un le alte aspirazioni di una nobile decaduta e con una rosa evidentemente non funzionale al suo gioco. Oggi entrambi sono nella ristrettissima cerchia di nomi per sostituire Iachini sulla panchina della Fiorentina. Quel Iachini che ha un altro anno di contratto, che ha condotto in porto una salvezza tranquilla, ma che non ha il pedigree giusto per una Fiorentina che vuole tornare a lottare per la zona Europa.

Di fronte al bivio

La dirigenza viola ora si trova di fronte ad una scelta da non sbagliare e che dovrà andare di pari passo con il mercato. Perché Di Francesco e Giampaolo hanno idee di calcio molto diverse tra loro e diverse a loro volta da quelle di Iachini. Da una parte scegli un 4-2-3-1 fluido e arioso, dall’altra un 4-3-1-2 con organizzazione meticolosa e rapidità nelle giocate. Da una parte c’è un allenatore che ha fatto bene al Sassuolo e si è confermato a Roma, arrivando addirittura in semifinale di Champions League. Dall’altra c’è un professore di calcio (Ferrero dixit), dal carattere particolare, ma che se messo nelle giuste condizioni sa tirare fuori il meglio dalla rosa a disposizione.

Questione centrale

Alla base di tutto, però, c’è che tipo di Fiorentina hanno in testa la proprietà e la dirigenza. Perché già dallo scorso mercato si è notata una certa propensione a comprare giocatori fini a se stessi, difficilmente collocabili nello schieramento di Montella prima e Iachini poi. E già nella scelta di due allenatori così antitetici potremmo discutere fino a domani mattina. Idee chiare e agire rapidamente, evitando equivoci di fondo e chiarendo fin dall’inizio quali sono le ambizioni e gli obiettivi. Perché a parole sono tutti fenomeni, ma è il campo l’unico giudice.

***Milenkovic, il rinnovo è una spina: Ramadani lo spinge al Milan. Le mosse del club
***Si muove il mercato: occhi sugli svincolati Vertonghen, Mandzukic e Gotze. Retegui…

Caricamento sondaggio...
46 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Johan Ingvarson - 2 mesi fa

    Secondo me il nome, o quantomeno un’idea, in società la hanno già. In ogni caso, dipende molto da che tipo di calcio vuoi praticare. Vuoi un calcio offensivo e corale? Prendi Di Francesco. Vuoi un calcio solido, organizzato che in attacco si basa sulle giocate dei singoli? Prendi Gianpaolo o Liverani. Vuoi un calcio di rimessa, pressing e contropiede? Tieni Iachini o vai su Semplici. In ogni caso, qualsiasi sia la scelta, ciò che conta è dare al tecnico la rosa giusta per il suo gioco, indipendentemente dai nomi di grido (detto in soldoni: chissene se Chiesa e Milenkovic vanno via, se poi i soldi vengono reinvestiti nei giocatori giusti al progetto tecnico dell’allenatore).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Puerto Rico Viola - 2 mesi fa

    Leggendo I commenti ho bisogno di spiegazioni! Ora vi fa schifo Di Francesco, ma se veniva due anni fa eravate a fare le capriole davanti Palazzo Vecchio. Ma dire che preferite Juric, che ha fatto UNA buona stagione col Verona, ma precedentemente aveva collezionato 4 esoneri in 4 anni tra Crotone e Genoa; addirittura il non gioco del buon Beppe (grazie per la salvezza pero grazie, basta cosi).
    Se mettiamo le carriere a confronto Di Francesco ha fatto 5 anni buoni a Sassuolo, al epoca neo-promossa, consistentemente dando bel gioco e facendo esplodere diversi giovani. Poi va a Roma, il primo anno cioè 2018 (solo due anni fa) era in semifinali di CHAMPIONS. Secondo anno tra problemi di piazza e spogliatoio (sempre complicato a Roma) viene licenziato, poi va alla Samp (non si capisce bene perche) dove la rosa è palesemente inadeguata al suo stile di gioco visto che non hanno ne terzini, ne esterni adatti. Sicuramente ha una carriera di tutto rispetto alle spalle, molto meglio che gli altri nomi in ballo, in più da bel gioco alle squadre (Samp a parte), ed ha già dimostrato a Sassuolo la capacita di sposare un progetto a lungo termine con ottimi risultati.
    Poi smettete di buttare nomi come Ancelotti o Bielsa, per carità piacerebbe a tutti, ma in quale pianeta lascerebbero prestigio e soldi della Premier, per venire a allenare una Viola che non fa manco Europa League? Se dobbiamo dire queste nomi a fantascienza, allora sogniamo in grande e spariamo Guardiola, Klopp, Conte, Zidane.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele Ponsacco - 2 mesi fa

    Di Francesco ma anche Giampaolo sono un suicidio….noooooo!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. LoZioCane - 2 mesi fa

    Ma è un sondaggio serio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gianni69 - 2 mesi fa

    Io foffo bernardini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Dellone68 - 2 mesi fa

    Intanto direi di interrompere una volta per tutte gli affari con Ramadani e compagnia bella, mi sanno di Patronno, una roba che ogni tanto ritorna e non si riesce a dimenticare, tanto ci guadagnano solo loro. Poi, passando all’allenatore, il mio preferito era Benitez, ma evidentemente era nel mio libro dei sogni, tornando svegli allora, se proprio dobbiamo scegliere fra Di Francesco e Giampaolo preferisco il primo. Ma se i nomi sono questi guardate, una chance a Beppe non gliela negherei.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. MAU - 2 mesi fa

    Leggo molti nomi, concordo su Andreazzoli, Bielsa, Ranieri e perchè no il grande Prandelli.
    Ma questi 2 no! Ha ragione chi scrive che si vede dalla scelta dove vuole arrivare questa
    squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BlandoTifoso - 2 mesi fa

    Ma nessuno dei due… per l’amor diddio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. iG - 2 mesi fa

    Non diciamo fregnacce mi tengo bebbe iachini tutta la vita che questi 2 scsrsoni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 mesi fa

      IG il pezzo meglio era Sousa, ma prova a chiedere ai nostri amici giornalisti perchè non torna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Matt - 2 mesi fa

    Cambiare per cambiare è assurdo. O si ha per le mani un allenatore di un’altra categoria. Altrimenti mezzi allenatori da sassuolo o sampdoria lasciamoli dove sono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Ricky - 2 mesi fa

    c’e Juric disponibele .. niente! Si punta su due falliti… poi parli di un allenatore di livello nazionale e internazionale Spalletti, Emery.. ragazzi qua sembra di essere ai livelli dell’autofinanziamento dei Della valle, Mi sa che Commisso ha fatto i suoi conti: ninete stadio, niente centro sportivo.. quindi niente investiomenti, cessione dei migliori … infatti partono i migliori ! ADDIO FIRENZE.. ALTRO CHE TRA I PRIMI CLUB AL MONDO…. Guardi l’allenatore e capisci dove vuoi arrivare ! svegliateviiiiii!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Etrusco - 2 mesi fa

    Nessuno dei due.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Kutox - 2 mesi fa

    Ma che schifo! Si può dire?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Aliseo - 2 mesi fa

    Dopo che ha scelto la Roma alla Fiorentina perchè voleva vincere, dico no a Di Francesco anche perchè non gli voglio concedere il favore di potersi eventualmente rivalutare per poi lasciarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 2 mesi fa

      Aveva scelto la roma perche la Fiorentina aveva una proprietà che negli ultimi anni non aveva più ambizioni , chi non l avrebbe fatto al suo posto…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Davy - 2 mesi fa

    Fra i due, sicuramente Giampaolo. Ovviamente dovremmo avere pazienza perché riesca a dare un’impostazione alla squadra (che va cambiata, l’allenatore non può fare miracoli ….).
    Un altro nome che mi stuzzicherebbe, straniero, è sicuramente Bielsa.
    Una scelta alla Terim, con tutti i rischi che potrebbe comportare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. vecchio briga - 2 mesi fa

    Uno bravo è Andreazzoli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 2 mesi fa

      Io foffo bernardini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. vecchio briga - 2 mesi fa

    Giampaolo è bravo ma ha bisogno di molto tempo. Io andrei su Ranieri. Di Francesco mai per piacere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. stadio nuovo - 2 mesi fa

    Ancora non mi capacito del perchè si sono lasciati sfuggire Juric

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. user-2073653 - 2 mesi fa

    Sono entrambe idee sbagliate, quelle più l’idea attuale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Continuo a dire forza Rocco ma un po’ di entusiasmo l’ho perso. Siamo passati dal fast fast e dal voglio vincere in fretta a questa situazione stagnante a fine luglio. Siccome altri hanno già comprato (non a gennaio, quello lo abbiamo fatto e spero bene), mi sembra che ora siamo indietro noi. Spero bene ma ad oggi ho paura di un altro anno di transizione dove gli obiettivi sono la parte sinistra della classifica. Sinceramente avrei voluto più entusiasmo e investimenti per avvicinarsi al quarto posto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 2 mesi fa

      Speriamo che non lo perda Rocco l entusiamo con questa tifoseria che ha iniziato come al suo solito a bubare , perche saremmo nella cacca davvero .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. simuan - 2 mesi fa

    …nessuno dei due!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Claudio - 2 mesi fa

    nessuno dei due, mi aspetto un allenatore di fascia due, e questi non lo sono.
    Per fascia uno intendo quelli che hanno vinto e vincono, e quindi sono inarrivabili, tipo Allegri, Conte, per non parlare di quelli che allenano in Spagna e UK.
    Per di più questi due hanno alle spalle fallimenti, e se dovessero far bene a Firenze comincerebbero subito a sgomitare alla Montella per tornare nei top club, e dai simpaticoni di Sky inizierebbero ad arrivare le solite domande “si sente pronto per una grande squadra ?”
    Per me l’ideale sarebbe uno che ha già fatto la sua carriera, tipo Ancelotti o Spalletti.
    L’allenatore che verrà ci dirà le ambizioni della società

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. CippoViola - 2 mesi fa

    Non mi esprimo sulle qualità degli allenatori dico solo che con questi due va comunque rifatta mezza squadra che oggi ha una sua dimensione col 352, ce la farebbe Pradè ad assecondare le richieste di Di Francesco o Gianpaolo?

    Altrimenti continuiamo col 352, un paio di innesti migliorativi e teniamoci Iachini o anche Semplici.. così proseguiamo almeno un’idea di progetto e si continua a scegliere in base all’attaccamento “viola”. Se siamo fortunati l’anno prossimo arriviamo anche noni 😉

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-14371178 - 2 mesi fa

    la risposta è semplice: nessuno dei due!!
    con questi il prossimo anno ci ritroviamo a doverci salvare, pigliateci spalletti vi prego

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. SANDRO - 2 mesi fa

    Nessuno dei due!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Vega - 2 mesi fa

    Bielsa! El Loco e basta! È l’allenatore perfetto per Firenze!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Vega - 2 mesi fa

    Giampaolo tutta la vita! Grande insegnante di calcio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. vb - 2 mesi fa

    Con questi restiamo in lotta con Verona, Torino e Udinese per salvarci prima della 15° giornata…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni69 - 2 mesi fa

      No via siamo sempre pessimisti così. Con questi due profili se con innesti validi un po’ di gioco si dovrebbe vedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Assoluto - 2 mesi fa

    Spero siano due fotografie venute male. Le loro espressioni destano non pochi dubbi. A questo punto perchè non richiamare Prandelli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. folder - 2 mesi fa

    Ma quando arrivò Rocco un disse che alla sua età aveva poco tempo e che,quindi,avrebbe voluto vince un trofeo il prima possibile?E per vince si affiderebbe a 3 tipi di allenatore che in vita loro un hanno mai vinto nemmeno
    la “Coppa del Pianerottolo”?Certo che:se confermano Iachini o arriva uno di quell’altri e ti siamo messi bene di nulla!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 2 mesi fa

      Fast fast per il mattone … Per altro mica c’è fretta!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 2 mesi fa

        E dai:il primo fastfastfast era per vince un trofeo.Fu fratellone Diegone che,volendo il mattone,disse che “senza Cittadella si vivacchia”!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Filippo - 2 mesi fa

        Quanto mi mancano le notti magiche passate alzando al cielo i trofei della vecchia dirigenza

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gianni69 - 2 mesi fa

          No via siamo sempre pessimisti così. Con questi due profili se con innesti validi un po’ di gioco si dovrebbe vedere.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. gianni69 - 2 mesi fa

          Mettiamo sul ridere. Filtra ottimismo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Etrusco - 2 mesi fa

            Per ora a sentire i non-nomi degli allenatori in pole, filtra soprattutto autolesionismo.

            Mi piace Non mi piace
    2. Labaroviola72 - 2 mesi fa

      E’ vero, per vincere ci vorrebbe un vincente. Il problema e’ che sono 10 anni che vincono sempre I gobbi.
      Quindi rare coppette a parte o prendi Conte o Allegri, o Ranieri che avrei preso al posto di Montella.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Daniele72 - 2 mesi fa

      Un allenatore vincente và in una squadra vincente e negli ultimi 18 anni con la precedente proprietà non si è vinto nemmeno la coppa del nonno , gli vogliamo dare almeno 3 0 4 anni a Rocco prima di giudicarlo o deve pagare colpe che non sono sue ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Barsineee - 2 mesi fa

    Tic toc tic toc. L’orologio corre e il duo delle meraviglie Pradé Barone hanno già la lista degli acquisti. Vedremo se saranno in grado di fare una squadra degna di questo nome!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Black2000 - 2 mesi fa

      Degna di questo nome!!, stiamo parlando di una società che nel giro di8/9 anni è prima retrocessa in B e poi è fallita??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele72 - 2 mesi fa

      Male che vada faranno come gli ultimi anni dei DV , visto che l hai difesi fino all ultimo giorno , perche non fai altrettanto con questa proprietà ? Ti eri abituato alla mediocrità ed ora cosa pretendi ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy