L'approfondimento

Da scarto del PSG allo scudetto e le giocate in Champions: tutto su Ikoné

Alessio Crociani

 GERMOGLI PH: 16 MAGGIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS NAPOLI NELLA FOTO DANIELE PRADE'

Il messaggio che la Fiorentina manda al campionato è forte è chiaro: con Ikoné si gioca d'anticipo, pensando al presente ma anche al futuro. Il suo acquisto inserisce velocità, qualità e dribbling in un motore che finalmente gira nel modo giusto. Sono le qualità principali di questo ragazzo francese con origini congolesi alto 175 cm e nato a Bondy (comune a nord-est di Parigi) il 2 maggio 1998. Ikoné inizia la sua carriera nella squadra della sua città.

A dodici anni arriva la prestigiosa chiamata del Paris Saint-Germain, con cui il neo viola, dopo la trafila delle giovanili, esordisce il 28 settembre 2016, nel match di Champions League contro il Ludogorets. Tre giorni dopo arriva anche l’esordio in Ligue 1, contro il Bordeaux. Fino a gennaio arrivano altre cinque presenze, poi il passaggio al Montpellier per mettere minuti nelle gambe. Con la nuova squadra Ikoné ha un buon impatto, trovando anche il suo primo gol l'8 aprile sul campo del Caen.

tutte le notizie di