Commisso: “Viola Park investimento senza precedenti in Italia. Che orgoglio! Lo stadio…”

Le parole del presidente della Fiorentina da Bagno a Ripoli: oggi la posa del primo albero, i lavori dureranno 18 mesi

di Simone Bargellini, @SimBarg

Questo l’intervento del presidente Rocco Commisso durante la cerimonia di apertura del cantiere del nuovo centro sportivo della Fiorentina (il Viola Park) a Bagno a Ripoli: “Il percorso è stato lungo. Due anni ho detto di essere venuto in Italia per restituire qualcosa all’Italia, la terra dove sono nato. Avevo la possibilità di acquistare varie squadre, ma mia moglie voleva che investissimo su una bella città e anche per questo abbiamo scelto Firenze. Il sindaco di Bagno a Ripoli è stato eccezionale. Ho comprato questi terreni, quelli della villa che ho potuto vedere e un’altra parte che non ho potuto vedere prima di acquistare, c’era una discarica aperta. Nonostante questo, quando abbiamo deciso di acquistare, sono subentrati dei paletti della Soprintendenza che hanno allungato i tempi e hanno aumentato i costi da 70 a 85 milioni. Abbiamo fatto il bando per i lavori e sono orgoglioso che si sia aggiudicato il lavoro un ragazzo di Prato con origini calabresi, è Giovanni Nigro (e scatta la foto di rito, ndr). Sono veramente orgoglioso di realizzare un progetto così importante in Italia e in un momento così difficile. Questa è la dimostrazione che anche in Italia ci può essere una sinergia tra pubblico e privato, ma purtroppo la burocrazia e la politica in Italia si mette sempre nel mezzo. Sullo stadio voglio dire solo che se l’industria del calcio fosse stata l’industria di auto o di scarpe, sarebbe stato meglio portare le aziende fuori dall’Italia come ha fatto la Fiat. Nel calcio in Italia questo non si può fare, mentre in America questo accade e quest’anno sono stati costruiti due stadi nuovi portando le squadre a 2mila chilometri dalla loro città. Quando invece questa opzione non è realizzabile, si arriva al punto che la politica può dirti ‘o si fa come diciamo noi o non se ne fa niente’ e così è accaduto per l’Artemio Franchi. Per costruire la sede di Mediacom in America, nel 2011, sono bastati 4 mesi per avere tutti i permessi e cominciare i lavori. Per rendere l’idea del nostro investimento, basti dire che quanto hanno speso i Pontello, i Cecchi Gori e i Della Valle messi insieme per acquistare la Fiorentina, è inferiore al mio investimento in questo centro sportivo. E sarà il più costoso centro sportivo mai costruito in Italia. Lo stadio? Mi chiedo se non ci fosse stato Rocco da due anni a spingere, se si sarebbe mosso qualcosa. A Campo di Marte lo farà il sindaco ma credo ci vorranno alcuni anni, a Campi Bisenzio non si sa niente, non posso spendere i miei soldi se non c’è la volontà. Sto parlando con la Regione Toscana e con i sindaci per valutare, ma ora la mia attenzione è per questo progetto”. Commisso risponde a Nardella: “Il Franchi? Il contratto sta per scadere…”

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fornamas63 - 3 settimane fa

    Strano che ancora non si vedano i soliti commenti deliranti del tipo in che ruolo gioca viola park.
    Questa è una grande opera che rende la Fiorentina una società più forte e più organizzata.
    Chi non lo capisce ha la muffa in testa.
    Speriamo anche nello stadio, ma la vedo dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 3 settimane fa

      hai visto che partitone oggi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gio viola - 3 settimane fa

      In serie B??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andrea333 - 3 settimane fa

    Se lo stadio non verrà costruiti sappiamo che la colpa è dei politici e della burocrazia di quel sistema che impedisce al nostro paese di progredire e crescere come avviene in tutti i paesi normali. Questo non avviene solo in Toscana ma in tutti Italia .In Toscana in questo vicenda specifica ha due nomi Giani e Nardella se dicono che non è vero dichiarino subito che loro non ostacoleranno in alcun modo la costruzione dello stadio a Campi perché nelle loro precedenti dichiarazioni e riunioni hanno fatto capire il contrario e hanno impedito a Commisso perfino di presentare un progetto di fattibilità . Ha ragione Commisso quando ha detto che sarebbero soldi buttati via perché tanto gli metterebbero i bastoni tra le ruote.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. claudio.godiol_884 - 3 settimane fa

    Questo investimento a qualcuno non sembra importante. Invece è un opera che in proiezione futura porterà più risultati di uno stadio nuovo e sarà una base solida per creare una grande società sportiva.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      Sicuramente lo stadio nuovo avrebbe altri tipi di benefici ugualmente importanti. Lo ha detto ieri Prandelli “i giocatori di oggi guardano molto a questo, alla quaità del lavoro, all’estetica delle cose”. Giocare in un Allianz Arena in miniatura nuovo di zecca, con 30 ettari abbondanti di servizi accessori (più del progetto di Milan e Inter) sarebbe diverso da un Franchi rimaneggiato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tato - 3 settimane fa

    Sbaglierò, ma con chi gli ha dato i permessi, sta realizzando un centro Sportivo a 2 anni dal suo arrivo. Da quanto si parla invece dello stadio?. Ognuno tragga le proprie deduzioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      Concordo. Il problema è che non è andato subito deciso su Campi, sennò oggi parlavamo di cantiere quasi pronto a partire.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Max13 - 3 settimane fa

    Comincio a pensare che Commisso partendo dalle buone ragioni sia approdato al nulla dando dimostrazione di scarsa cultura giuridica, amministrativa e politica. Esiste poi il problema che questa sua battaglia sgangherata avviene in un contesto sportivo di assoluto fallimento con una squadra per due anni in lotta per non retrocedere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. SPIRITO VIOLA - 3 settimane fa

    Scusate se lo chiedo ma è vero che nel 2023 scade il contratto tra Comune di Firenze e Fiorentina?
    Perché se è vero siamo sicuri che lo Stato o i privati finanzino una ristrutturazione da 200 Mln senza la sicurezza che la Fiorentina rinnovi il contratto?
    Il Comune di Empoli sta vendendo lo stadio e l’Empoli Calcio sembra che voglia acquistarlo e se la Fiorentina chiede all’Empoli Calcio (pagando delle spese di affitto e anche per la ristrutturazione) di giocare nel loro stadio?
    Giani Nardella e chi sarà al governo che fanno impediscono a due privati di fare un contratto di affitto?
    Commisso la sua casa viola ce l’avrà per il ritiro di Agosto 2022 vorrà dire che chi vuol vedere l’opera d’arte va al Franchi e chi vuol vedere la Fiorentina va ad Empoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 3 settimane fa

      Si scade l’affitto. Nessuno può impedirgli di andare ad Empoli. Lo potrebbe anche comprare ma poi ci sarebbe da calcolare l’eventuale diminuizione di pubblico. Il Sassuolo gioca a Reggio Emilia e il pubblico va comunque a vedere le partite. Empoli sarebbe pure più vicina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. claudiog197_3585294 - 3 settimane fa

        Senza nulla togliere al Sassuolo c’è un po di differenza . La fiorentina in trasferta in c2 portava 10000 persone , il sassuolo in casa in serie a quando ha fatto 2/3000 persone è già tanto . Poi lo stadio lo riempono con gli ospiti e gli abitanti di Reggio Emilia che vanno a vedere le partite

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 3 settimane fa

          La mia era una considerazione sulla distanza in chilometri. Che ci sarebbe una riduzione di pubblico è certo,basti pensare che c’è pure chi non vuole andare a Campi perchè lontano. Però è anche vero che se si riuscisse a far cambiare mentalità ai fiorentini Empoli- Firenze è davvero minima come distanza e basterebbe potenziare il collegamento con i treni regionali il giorno della partita. Fermo restando che preferisco 100 mila volte lo stadio a Campi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudiog197_3585294 - 3 settimane fa

            Quello è vero . Reggio emilia sassuolo sono 30 km da fare in macchina perché i treni che le collegano alla domenica non girano

            Mi piace Non mi piace
    2. Max13 - 3 settimane fa

      Se non rinnova la squadra giocherà ai campini, visto la squadra che per ben due anni ha allestito. Io in un’altra città a vedere una squadra in lotta per non retrocedere non ci vado

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. buran - 3 settimane fa

      Ma io proverei anche con l’Arena Garibaldi a Pisa o perché no col Brilli Peri a Montevarchi, sentendo contemporaneamente se a Moncùli ci affittano il locale campo sportivo. Vai rocco…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. jackfi1 - 3 settimane fa

    Rocco io spero tu ci possa regalare lo stadio a Campi ma la volontà di costruire ce la devi mettere te non gli altri. Fissa gli appuntamenti con Giani, i sindaci e i vari enti e poi con una bella conferenza ci dici il futuro. Basta con queste dichiarazioni buone solo per tirare avanti il brodo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rudy - 3 settimane fa

    Se si trattasse di costruire solo lo Stadio (15.000/20.000 mq.) a Campi probabilmente gli verrebbero in contro, ma è per tutto il resto (ulteriori 60.000 mq.) che storcono il naso. Sarebbe una colata di cemento non facilmente digeribile per molti ambientalisti e faccendieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violino - 3 settimane fa

      Non te la prendere ma mi sembra tu abbia le idee un po confuse. Lo stadio franchi con annessi, copre una superficie di 50.000 mq. Solo il terreno di gioco piu le tribune passano i 15.000 mq. I della valle, per la cittadella, volevano una superficie di 80 ettari (800 mila mq). Dove tu vedi tutta questa colata di cemento?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Enzo2 - 3 settimane fa

    (Per lo stadio) Dai Rocco non mollare! Avanti Rocco! Avanti a Campi‼️

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. SoloViola - 3 settimane fa

    85 milioni di euro… è una cifra paurosa, incredibile, per un Centro Sportivo… lui intanto li sta versando, e sono soldi reali, non del Monopoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ViolaScuro - 3 settimane fa

      Vero, questo è sicuro e per questo va sicuramente ringraziato..Speriamo che voglia anche investire qualcosa di più anche nel comparto tecnico sportivo, e non solo nelle infrastrutture…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy