Carnasciali: “Il problema è la rosa, non Prandelli. Servono acquisti di spessore”

Le parole di Carnasciali sul momento Viola

di Redazione VN
Carnasciali

L’ex difensore della Fiorentina Daniele Carnasciali ha parlato ai microfoni di Radio Sportiva:

Sono abbastanza preoccupato, fortunatamente chi sta dietro non va veloce. Ieri c’è stata anche la prestazione, ma la Fiorentina ha perso e questo preoccupa ulteriormente. Le prossime due partite con Spezia e Udinese saranno fondamentali per mantenere il contatto con chi sta davanti. Se non saranno sei punti poco ci dovrà mancare. Prandelli? Il problema non è l’allenatore, ma la rosa. A parte Vlahovic, manca qualcuno che trascini la squadra: senza un fuoriclasse come Ribery è dura. È stato preso Kokorin che ora non è pronto, serviva qualcuno pronto subito. Penso che servirà un progetto alle spalle ben definito con acquisti di spessore, Firenze lo merita. Negli ultimi 3-4 anni i viola hanno sempre lottato per non retrocedere: bisogna che tutti mettano qualcosa di più, proprietà in primis. L’Atalanta riesce a farlo, non vedo perché non dovrebbe la Fiorentina

Drago non fa il drago sotto gli occhi di Paulo Sousa, la Fiorentina scivola di nuovo

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luca50 - 2 settimane fa

    Servivano acquisti di spessore ma, a quanto pare, in società la pensavano diversamente.
    Di questo sono responsabili tutti, anche Prandelli, che pure stimo.
    Sia lui che Pradè, o hanno obbedito agli ordini venuti dall’alto il che è verosimile ma non accettabile perchè chi non condivide può sempre dimettersi, oppure sono davvero scarsi entrambi…
    A Prandelli affiderei l’organizzazione del settore giovanile ma la squadra maggiore non più. Pradè ha gia fatto fin troppi danni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luca50 - 2 settimane fa

    Condivido in pieno ma, su questi siti che servirebbero per scambiarsi opinioni, ci sono tanti che ritengono che per essere tifosi non si possano muovere critiche e si debba invece accettare tutto. Strano modo di intendere la passione o l’amore per qualcuno o qualcosa e strano modo di rispettare la libertà di pensiero.
    Amo la Fiorentina da sempre perchè rappresenta la mia città e perchè ce l’ho nel sangue, e mi sento tutto il diritto, forse anche il dovere, di criticare chi la riduce in queste condizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy