Basile attacca: “Fabbri non era tranquillo, Commisso deve adottare una nuova strategia”

Basile attacca: “Fabbri non era tranquillo, Commisso deve adottare una nuova strategia”

Massimo Basile è intervenuto al Pentasport

di Redazione VN
Commisso

Il giornalista Massimo Basile (BASILE SU BARONE) ha parlato a Radio Bruno Toscana delle controverse situazioni dell’Olimpico:

Quello importante secondo me è che questa proprietà debba farsi sentire ed arrabbiarsi quando serve, adottando una nuova strategia. Commisso  ha giocato a calcio, ha un linguaggio di campo e si accende più di tanti presidenti che non hanno mai sfiorato il campo. Spero che in Italia arrivino altri presidenti stranieri, è un modo per contrastare il potere, cosa che invece non succede mai proprio perché siamo in Italia. La Lazio mi risulta che sia la squadra con il maggior numero di rigori nei principali campionati (RIGORI CONTRO E A FAVORE: LA CLASSIFICA). In Serie B invece c’è la Salernitana (club di Lotito ndr) con questi stessi dati, non credo che sia un caso. Le grandi squadre hanno potere sugli arbitri, Fabbri non era tranquillo. Io sarei per far girare gli arbitri in Europa.

Fiorentina, l’aiuto arriva dalle altre: basta poco per mettersi al sicuro

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 1 settimana fa

    Morale, quando saremo noi come la Lazio da anni nelle prime 5 e vinceremo qualche coppa rispetteranno anche noi.
    E’ normale che gli arbitri premiano chi
    spende investe e vince

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tato - 1 settimana fa

      Spende, investe? Ma se a questo gli hanno fatto spalmare i debiti in 25 anni, avevamo già capito che situazione esiste dietro, questo non vince certo per sola bravura, ma molto per aiuto. Guardacaso le squadre di Lotito in A e B, sono quelle ad aver avuto più rigori a, favore…. Una, strana coincidenza. L’Inter mi sembra abbia speso di più tra Lukaku, Eriksen, ma non ha avuto un rigore a favore ogni due partite, come la, Lazio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kutox - 1 settimana fa

      Icchè c’entra scusa?! Se io ho una squadra costruita con un buon settore giovanile, acquisti azzeccati (che non vogliono dire grossi investimenti), una buona amalgama, un allenatore capace e tutto questo fa sì che il campo parli da solo con buoninrisultati, tu arbitro (poteri forti) che fai? Non mi dai rigori giusti o mi dai rigori fasulli contro perché non ho speso?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. strato57 - 1 settimana fa

    sarebbe più corretto dire IL SISTEMA CALCIO basato sulle grandi squadre con i media proporzionalmente dipendenti da queste..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianni - 1 settimana fa

      È vero quello che dici. Anche i media contribuiscono alla non credibilità del calcio italiano. Ho visto i commenti dei giornali sportivi e della nazione di sabato, nessuno ha preso posizione contro l’arbitro . Perché? Poi domenica sera pressing ha sputtanato l’operato dell’arbitro e allora stamani erano già più concordi nella critica. Mi domando , ma che fanno i giornalisti? Le guardano le partite oppure no ? Io credo di no , oppure sono di banda con queste squadre. Ma rovinano il calcio italiano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni - 1 settimana fa

    Fabbri non era tranquillo perché la fiorentina stava stravolgendo il risultato che doveva far quadrare, tutto ha un senso logico. L’ordine dal palazzo era che la lazio doveva vincere per non distanziarsi troppo dalla testa, ma non aveva appigli per farla vincere, la non espulsione dei tre giocatori della lazio ha un senso logico anch’esso, finché Dragowski gli ha offerto l’opportunità e Lui senza sentire ragioni l’ha colta al volo. Sarebbe stato rigore tutta la vita. E quando gli si poteva presentare un’altra possibilità visto che la Lazio non era mai arrivata al tiro , salvo un colpo di testa su angolo. Ma voi credete veramente che il pubbico sua stupido?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tato - 1 settimana fa

      Molti no, ma chi mette non piace a commenti come il tuo, ha le fette di Parmacotto sugli occhi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gianni - 1 settimana fa

    Fabbri non era tranquillo perché la fiorentina stava stravolgendo il risultato che doveva far quadrare, tutto ha un senso logico. L’ordine dal palazzo era che la lazio doveva vincere per non distanziarsi troppo dalla testa, ma non aveva appigli per farla vincere, la non espulsione dei tre giocatori della lazio ha un senso logico anch’esso, finché Dragowski gli ha offerto l’opportunità e Lui senza sentire ragioni l’ha colta al volo. Sarebbe stato rigore tutta la vita. E quando gli di poteva presentare un’altra possibilità visto che la Lazio non era mai arrivata al tiro , salvo un colpo di testa su angolo. Ma voi credete veramente che il pubbico sua stupido?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy