Barone: “Nessun problema con Chiesa, resta qui. I nuovi acquisti…”

Barone: “Nessun problema con Chiesa, resta qui. I nuovi acquisti…”

Così il braccio destro di Commisso sul futuro di Federico Chiesa dopo gli incontri di oggi

di Redazione VN

In un siparietto in diretta Sky accanto a Commisso, Joe Barone ha rilasciato alcune dichiarazioni anche sull’incontro di oggi con Chiesa: “Il primo acquisto ci sarà ad agosto. Con Federico Chiesa ho parlato della giornata di oggi, che lui era il primo giocatore che avrebbe indossato la maglia viola. Con Federico non ci sono problemi, è un giocatore della Fiorentina e rimane alla Fiorentina. Dobbiamo smetterla di parlare di questa storia, pensare a terminare il ritiro e alla nuova stagione”. LE PAROLE DI COMMISSO, CHE “STECCA” LA JUVE…

 

FOTO – La Fiorentina sul battello, Chiesa posa con la nuova maglia viola e accenna un sorriso

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. aldo - 5 mesi fa

    Perchè Agosto? Non avendo potuto lavorare prima, hanno fatto un summit su quello che serviva, dopodichè ci vogliono almeno 15/20 gg di lavoro per contattare squadre procuratori per le vendite e gli acquisti. Ora faranno un summit su quello che hanno raccolto e decideranno chi comprare in base alle disponibilità dei vari giocatori e infine appena riusciranno chiudono anche le entrate.
    Si sa che fare mercato non è facile per nessuno, specialmente se una nuova società non ha un banco dati e di contatti fatti nel tempo. Meglio aspettare metà agosto che prendere giocatori a caso come ha fatto il Milan e pagarne le conseguenze per tre anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 5 mesi fa

      Allora Pradè cosa lo hanno preso a fare se sono anni che lavora nel calcio ma non ha un banco dati e contatti fatti nel tempo?Potevano prende Sabatini che è arrivato al Bologna lo stesso periodo di Pradè ma ha già rinforzato la squadra acquistando 5 giocatori nuovi!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. folder - 5 mesi fa

    Mi sembra di fare come gli Inglesi e i Francesi nell’anteguerra.Loro riflettevano e intanto Hitler annetteva l’Austria;la Cecoslovacchia si riprendeva la Renania e preparava l’invasione della Polonia.Così si fa noi:si fanno summit di mercato;si riflette su quel giocatore o su quell’altro e intanto
    gli altri ci soffiano gli obbiettivi e si rinforzano.Anche il Bologna sta facendo un mercato importante mentre noi si riflette.Il mantra è iniziare a comprare d’Agosto come se acquistare qualche giocatore il 26 Luglio facesse venire l’orticaria a qualcuno.Spero che i giocatori che individueranno ad Agosto siano sempre disponibili per l’acquisto perchè non vorrei dovessimo contentarci degli scarti altrui!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. takaja - 5 mesi fa

    “Dobbiamo smetterla di parlare di questa storia”. D’accordo al 200%!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. unial5_10119788 - 5 mesi fa

    I nuovi acquisti ad agosto! Perché no a settembre? A metà ottobre o direttamente a gennaio. Questi non mi incantano! Parlano di soldi, ma non si vede 1$. Mi sto chiedendo se non sono la mela avvelenata che ci hanno lasciato in eredità. Ora siamo una squadra che va dritta, dritta in serie B. Andata senza ritorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Burlamacchi - 5 mesi fa

      Perchè ad agosto il mercato è aperto. A settembre no e nemmeno ad ottobre o gennaio.

      Non sta scritto da nessuna parte che gli acquisti vadano fatti a luglio.
      Oltretutto Pradè è stato chiaro e sincero:c’è da trovare una sistemazione a tutta sta marea di giocatori che abbiamo in squadra, DOPO arriveranno gli acquisti.

      Possibile che non abbiate capito una frase tanto semplice?

      Anche Commisso ieri sera ha ribadito che non vuole fare la fine del Milan, che è partita con botti e fuochi d’artificio per poi ritrovarsi dopo poco piena di debiti, fuori dalle coppe e sanzionata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. aldo - 5 mesi fa

      Perchè Agosto? Non avendo potuto lavorare prima, hanno fatto un summit su quello che serviva, dopodichè ci vogliono almeno 15/20 gg di lavoro per contattare squadre procuratori per le vendite e gli acquisti. Ora faranno un summit su quello che hanno raccolto e decideranno chi comprare in base alle disponibilità dei vari giocatori e infine appena riusciranno chiudono anche le entrate.
      Si sa che fare mercato non è facile per nessuno, specialmente se una nuova società non ha un banco dati e di contatti fatti nel tempo. Meglio aspettare metà agosto che prendere giocatori a caso come ha fatto il Milan e pagarne le conseguenze per tre anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. The Count of Tuscany - 5 mesi fa

    Questi sono americani, per loro la parola contratto ha ancora valore. Basta guadare cosa succede in NBA e NFL. I contratti si rispettano. Domandiamoci se ha senso vendere Chiesa a 80 se poi ti chiedono 40 per Politano o Berardi o 15 per LIROLA. Noi stessi chiediamo 20 per Biraghi, non hanno senso queste cifre, sono impazziti i prezzi e quindi vale anche per gli acquisti mon solo per le cessioni. Se Chiesa lo portiamo a scadenza e lo perdiamo ma entriamo 2 volte in Europa con i suoi gol ce lo siamo pagati così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alesquart_3563070 - 5 mesi fa

      Sottoscrivo al 200%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Johan Ingvarson - 5 mesi fa

      Infatti, vedi Pallotta come li rispetta i contratti a Roma… per non parlare di Saputo con il caso Diawara a Bologna, o forse lui non vale perché canadese?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. The Count of Tuscany - 5 mesi fa

        2 squadre citate pieve di debiti. Chiaro che devono cedere, soprattutto giocatori non centrali nel progetto o che fanno Casino. Chiesa e dragowsky hanno la fiducia e restano, altro che diawara o altri bidoni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Johan Ingvarson - 5 mesi fa

          Diawara fu ceduto a prezzo di saldo al Napoli, dopo che il giocatore non si presentò in ritiro, ed avendo ancora 4 anni di contratto (Saputo fece qualcosa? Sì, lo incartò e lo spedì a Napoli in cambio di 2 spicci, che uomini duri e puri questi americani, o scusa canadesi…). La Roma cede continuamente i suoi giocatori migliori (Alisson e Manolas sono solo gli ultimi 2 casi più eclatanti), cosa che nella capitale rinfacciano continuamente a Pallotta. Se questi sono signori che rispettano i contratti, siamo freschi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Burlamacchi - 5 mesi fa

            Stai facendo di tutta l’erba un fascio e non ha senso: Pallotta e Saputo hanno a che fare qualcosa con la Fiorentina? No

            Tutto il tuo ragionamento si basa sul fatto che sono americani, quindi farebbero tutti uguale. A sto punto noi siam tutti mafiosi?

            Mi piace Non mi piace
  6. bianco - 5 mesi fa

    Gli unici che sembrano non apprezzare il comportamento della società verso Chiesa sono come al solito i giornalai che invece di apprezzare chi per una volta chiude verso i gobbi trovano da ridire forse anche loro temono i potenti ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. MixViola - 5 mesi fa

    Inutili i tentativi gobbacci di influenzare la piazza viola fomentando un astio nei confronti del giocatore che un vero tifoso non può avere.
    Società finalmente con gli attributi, tifo viola unito come non mai, perché chi vuole cedere Chiesa non tifa viola evidentemente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Dea - 5 mesi fa

    Non capisco I giocatori che,prima baciano la maglia e poi vogliono andarsene a tutti I costi,e Chiesa è uno di questi…quanta ipocrisia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dea - 5 mesi fa

    Chiesa?Quello che baciava la maglia?Quanta ipocrisia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il Viola di Gallipoli - 5 mesi fa

    Non ci credo che hanno parlato del più e del meno.
    Non si spiegherebbe il fatto che Chiesa sia rimasto diversi minuti solo in pullman (magari ha chiamato suo padre?), che sia dovuto intervenire Dainelli e che non sia sceso particolarmente allegro.

    Penso abbia preso coscienza della situazione e che la situazione non stia andando come lui e gli zozzi avrebbero voluto.

    Non mi stupirei nemmeno se Barone gli avesse detto chiaramente che ha già parlato con Paratici chiudendo definitivamente le porte alla cessione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. pimpi - 5 mesi fa

    Joe il mio mito…..finalmente 1 socetà con le PALLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Sblinda - 5 mesi fa

    Io voglio che a dirlo sia Chiesa. Il resto sono chiacchiere.
    Quando lui dirà, rimango e lo faccio convinto, allora avrà il mio sostegno. Fino ad allora solo indifferenza.
    Forza viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy