La voglia di riscatto di Cutrone: “Mi serviva più continuità. Il vero me è quello del Milan”

L’ex attaccante della Fiorentina guarda al futuro con positività: “Per fortuna sono giovane e posso migliorare molto. Ho bisogno di sentirmi sicuro”

di Redazione VN

L’ex attaccante viola Patrick Cutrone, fresco di passaggio al Valencia, ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano spagnolo AS. Questi i passaggi più interessanti: “Al Valencia mi hanno accolto alla grande, ho trovato un gruppo forte e unito, con tanti giocatori di qualità. Darò tutto per restare qui. Per motivi diversi ho cambiato più volte squadra, ma ora voglio dare al Valencia la fiducia che mi ha dato. Qual è il vero Cutrone? La cosa più importante per un attaccante è avere continuità in campo. Negli ultimi due anni, con mio grande dispiacere, non l’ho avuta. Per fortuna sono giovane e posso migliorare molto. Ho bisogno di sentirmi sicuro. Montella e Gattuso hanno scommesso su di me anche se provenivo dalla Primavera, il che mi ha fatto stare bene. So che il vero Cutrone è quello dei 18 gol a Milano”.

Cutrone
(Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy