Di Chiara: “La mancanza di reazione della Fiorentina non è bel segno. Serve chiarezza”

L’ex viola dopo la sconfitta di ieri contro l’Inter: “Dopo il secondo gol non c’è stata più partita, la Fiorentina si è liquefatta. Poteva finire 0-4”

di Redazione VN

L’ex viola Alberto Di Chiara è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva. Queste le sue parole: “Il primo tempo tra Fiorentina e Inter è stato abbastanza equilibrato, i nerazzurri erano partiti molto bene ma i viola erano riusciti a reagire. Le assenze tra i gigliati erano pesanti, forse era Bonaventura il giocatore capace di scardinare la difesa avversaria. Dopo il secondo gol non c’è stata più partita, la Fiorentina si è liquefatta e non ha reagito, non è un bel segno. La gara poteva tranquillamente finire 0-4 per l’Inter. Salvezza? Sempre molto difficile fare dei calcoli, bisogna vedere domenica per domenica, i sogni ormai sono rimandati alla prossima stagione. Di sicuro la Fiorentina deve guardarsi le spalle. La gara contro la Sampdoria sarà uno scontro diretto. Prandelli? Lo stimo sia come allenatore che come persona, ma bisogna vedere quali progetti abbia la società. Non si capisce bene se Pradè resterà o meno”.

GERMOGLI PH: 5 FEBBRAIO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS INTER NELLA FOTO MISTER PRANDELLI E PEZZELLA
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy