Voglia di n° 10 in casa viola: trequartista vero obiettivo del prossimo mercato?

Voglia di n° 10 in casa viola: trequartista vero obiettivo del prossimo mercato?

La Fiorentina del futuro può cambiare pelle a livello tattico

di Alessandro Bracali, @alebracali9
Pradè-Barone

Nelle sue gestioni tecniche più recenti, raramente nella Fiorentina si è visto un trequartista vero e proprio. Parlando degli ultimi anni, a ricorrere davvero a questa opzione tattica è stato Stefano Pioli con Riccardo Saponara, durante la parte finale della stagione 2017/2018. Quest’anno Franck Ribery ha ricoperto quella posizione, seppur in modo atipico, con Vincenzo Montella in panchina, mentre in ottica prossima stagione sembra proprio che un numero 10 possa diventare il vero grande obiettivo di mercato dell’accoppiata Pradè-Barone. Non bisogna dimenticare che già la scorsa estate i viola avevano tentato fino all’ultimo di prendere Rodrigo De Paul (qui la scheda del talento dell’Udinese), elemento che avrebbe fatto molto comodo e capace anche di giocare in più ruoli (fantasista, ma pure esterno d’attacco o mezzala). Al di là dei nomi, comunque, è facile immaginare che la Fiorentina con un numero 10 autentico cambi pelle a livello tattico rispetto a quella attuale, restando in attesa di capire chi siederà sulla panchina viola del futuro, se Beppe Iachini o un altro tecnico.

Pensando allora alla nuova squadra (facendo finta di non considerare l’incertezza di questi tempi), nel caso in cui Rocco Commisso non lasci partire nessuno dei titolari del reparto offensivo, davanti si conterebbero Vlahovic, Cutrone, Chiesa, Ribery e Kouamè, che le ultime notizie prima dello stop delle attività davano nuovamente arruolabile ad inizio maggio. Un attacco a due punte, supportate appunto dal trequartista, sarebbe allora la soluzione migliore considerando i giocatori a disposizione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy