Nappi a VN: “Commisso ha speso una marea di soldi, i problemi della Fiorentina nascono da lontano. Pioli…”

L’ex viola parla a poche ore dalla delicata sfida tra Fiorentina e Genoa

di Vincenzo Pennisi

Questa sera il Franchi sarà il teatro di un Fiorentina-Genoa che può essere già uno spartiacque per la classifica delle due squadre. Per entrare ancora meglio in clima partita abbiamo raccolto le opinioni di Marco Nappi, doppio ex della gara: “Stasera sarà un match importante, il pareggio è vietato perchè non darebbe niente”.

Che spiegazione ti sei dato di questo inizio di stagione della Fiorentina?

Penso che i problemi di questa squadra nascano da lontano, sono stati fatti degli errori di programmazione, il fatto di cambiare sempre allenatore io non lo capisco. Non si riesce a dare ad un tecnico la possibilità di lavorare per una stagione o un biennio, facendo così ti porti avanti dei problemi. Anche per Prandelli non sarà facile, con la sua esperienza ci aspettiamo che riesca ad inquadrare al più presto la squadra.

Per quanto riguarda Vlahovic pensi che i bonus siano finiti?

Vlahovic non è un attaccante da 15-20 reti a stagione, così come non lo è Cutrone. A questa squadra serve un centravanti che riesca a garantire quelle reti

La flessione di Castrovilli e Ribery a cosa pensi che sia dovuta?

Può capitare un periodo un po’ così, è normale che Ribery possa avere un calo. Ha fatto tante partite in carriera ed è in un’età avanzata. Castrovilli è un giocatore molto importante per la Fiorentina, ma non si può sempre andare al massimo

Ieri Prandelli in conferenza ha dichiarato che preferisce che le critiche vengano indirizzate a lui e alla squadra ma non a Commisso. Pensi davvero che possa stancarsi?

Sono d’accordo con Cesare, da quando è arrivato a Firenze Commisso ha tirato fuori una marea di soldi e la responsabilità non è certamente la sua. Lui ha fatto la sua parte, ha dato solidità finanziaria ma poi la situazione devono gestirla altre persone, non darei mai la colpa a lui. Poi non dimentichiamoci che è la sua prima volta nel calcio ed è capitato in una piazza non facile

Visti i risultati di Pioli al Milan pensi che debba rodere un po’alla Fiorentina?

A me è sempre piaciuto il modo di lavorare di Stefano, è una persona seria e competente. A Firenze a mio avviso stava facendo bene, evidentemente non era così scarso, così come non lo era nemmeno Iachini. Sta dimostrando il suo valore al Milan, per lo scudetto credo sia presto ma sta dando dei segnali importanti

A Firenze qualche settimana fa si parlava di Europa e adesso la paura è quella di retrocedere…

È una storia già nota, a Firenze si passa da un estremo all’altro anche se alla fine è la classifica che ti porta a fare certi ragionamenti. Durante l’anno poi gli obiettivi possono anche cambiare, ma adesso la Fiorentina deve stare attenta, anche perchè le squadre che non sono abituate a lottare per queste posizioni spesso si spaventano

Quanto è importante la partita di stasera?

Tanto, sia Fiorentina che Genoa hanno bisogno di vincere e non possono permettersi il pareggio. Il punto andrebbe meglio al grifone anche se ora la trasferta non esiste più

 

Tutte le notizie sportive sono su gazzetta.it

La Fiorentina ai piedi di Ribery: la svolta passa da Franck

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alexbat - 2 mesi fa

    Si ma soldi spesi male, molto male , buttati al vento.
    Ma dove e andato a finire il progetto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Boranga - 2 mesi fa

    Rocco my dear vendi a Amadori, tu ti liberi di questo canchero che è la Fiorentina e lui non potrebbe trovare miglior testimonial per il suo prodotto, Ovviamente metti come clausola che deve tenersi Pradé e Barone per almeno 5 anni….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio50 - 2 mesi fa

    Forza Rocco abbiamo capito (non tutti )la tua politica imprenditoriale che va nel verso giusto. Tieni duro e circondati di personaggi capaci e non quaraquaqua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pino.guastell_9534945 - 2 mesi fa

    Ma tutti voi li intervistate quelli che esprimono concetti insignificanti nel senso che danno l’impressione di dire qualcosa ma nella sostanza non dicono nulla. Commisso è il primo responsabile del fallimento tecnico della Fiorentina, aveva la possibilità di prendere Juric e invece ha confermato Iachini che ha affossato i giocatori a sua disposizione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy