Sempre più in alto si va

Migliori della Juventus. Ora Rocco “non si faccia trovare impreparato”

GERMOGLI PH: 11DICEMBRE 2021    FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS SALERNITANA NELLA FOTO GOL ESULTANZA VLAHOVIC

Avere come termine di confronto la Juventus e le romane e non più squadre di medio-bassa classifica è già una vittoria. La Fiorentina è in ballo per l'Europa. Non aiutare Italiano con i rinforzi di cui ha bisogno sarebbe un "suicidio sportivo"

Stefano Niccoli

Il mondo capovolto in un anno. Lo scrivevamo giusto pochi giorni fa. Il 7 dicembre 2020 la Fiorentina conquistava per i capelli il pareggio contro il Genoa grazie al gol di Milenkovic in pieno recupero. Dodici mesi dopo lo scenario è cambiato. In meglio finalmente. Merito di Vincenzo Italiano, il mago di Hogwarts. La squadra gigliata vola al quinto posto in classifica con 30 punti. Due in più rispetto alla Juventus, tornata a Torino al ritmo di “Com’è triste Venezia”. I numeri sono impressionati: dopo 17 giornate di campionato, la Fiorentina ha 12 lunghezze in più della scorsa stagione. Un cambio di marcia incredibile che in pochi, forse nessuno, avrebbe pensato in estate.

Il club viola è tornato “a fare calcio” come non accadeva da tanti, troppi anni. Certo, ci vuole anche un po’ di fortuna, ma non c’è dubbio che Vincenzo Italiano abbia toccato le corde giuste dei giocatori. Il tecnico sta tirando fuori il meglio da una rosa che non si discosta poi molto da quella targata 2020-21. Sognare l’Europa è giusto, doveroso, legittimo.

 GERMOGLI PH: 11DICEMBRE 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS SALERNITANA NELLA FOTO GOL ESULTANZA VLAHOVIC

Da ora a maggio potrebbe andare in scena un duello avvincente con la Juventus, dimostratasi al momento peggiore (non meno forte, si badi bene) della Fiorentina come testimoniano i due punti di svantaggio. Avere come termine di confronto la Vecchia Signora (e le romane) e non più Torino, Udinese, Spezia, Cagliari e Genoa (con tutto il rispetto per queste formazioni, ci mancherebbe) rappresenta già una vittoria.

Al termine del girone d’andata mancano le gare contro Sassuolo e Verona, poi sarà tempo di mercato. Ecco, il mercato. Sarebbe un “suicidio sportivo” non dare a Italiano i rinforzi di cui ha bisogno. A partire, ovviamente, da un attaccante, la priorità (Ikonè sembra ad un passo). Urge un’alternativa a Vlahovic. Pensate cosa sarebbe successo se la botta alla caviglia rimediata contro la Salernitana si fosse rivelata più grave del previsto e lo avesse costretto ad uscire all’intervallo e a saltare qualche partita. E’ normale che i tifosi stiano in apprensione quando il bomber serbo viene martoriato dai difensori. La Fiorentina è in ballo per l’Europa. Che balli fino in fondo. Commisso aiuti Italiano, gli compri i giocatori giusti nell’ottica di un ulteriore salto di qualità che la Fiorentina merita di fare. Insomma: “Rocco non si faccia trovare impreparato” (cit.).

 

 

tutte le notizie di