Le pagelle del giorno dopo: Ribery e Chiesa sugli scudi, Vlahovic eterno talento

I voti del post Inter a cura di Luca Calamai

di Luca Calamai

Anche a diverse ore di distanza resta un senso di fastidio per la sconfitta della Fiorentina a San Siro. Ecco le nostre pagelle:

10 a Ribery. E’ unico, è geniale. E’ un campione. Inventa due assist incredibili che ricordano a tutti cosa vuol dire essere Ribery. Caro Beppe uno come Franck non si toglie neppure se è lui a chiederlo. Con Ribery in campo fino alla fine non credo avremmo perso.
9 a Ribery e Chiesa e alle loro facce dopo il vantaggio dell’Inter. Avevamo dentro la rabbia dei giocatori veri. Federico è stato obbligato a uscire per un problema fisico. Ma, lo ripeto, giocatori così non vanno mai tolti.
8 a Commisso che nonostante la sconfitta ci ha messo la faccia. Ha cercato anche di sorridere ma dentro era un vulcano. Però mi piace un presidente che quando perdi non scappa via.
7 a Commisso che ha spiegato che per Chiesa può ancora succedere tutto. Viva l’onestà però Chiesa non può essere venduto a due giorni dalla fine del mercato. Perché poi ne devi trovare uno altrettanto bravo. I soldi non corrono.
6 a Castrovilli. Gli chiedevamo tutti di fare più gol. Bene, due partite due reti. Gaetà continua così.

5 a Biraghi che di colpo è tornato Biraghi.
4 a Borja Valero. E’ un uomo splendido, una figura importante dentro lo spogliatoio. Però non è più quello che avevamo in testa. Vorrei capire perché è entrato lui invece che Duncan.
3 a tutti i giocatori viola che sono entrati. Nessuno ha dato una mano. Chi non si sente partecipe del progetto alzi la mano e si accomodi all’uscita.
2 a Vlahovic che se possibile ha fatto ancora peggio degli altri. Caro Dusan occhio, il passaggio da grande talento a eterno talento è brevissimo.
1 a chi continua a invocare attaccanti quando la Fiorentina ha bisogno di difensori. Ceccherini non può essere il titolare di una squadra da Europa eppure è la prima alternativa quindi giocherebbe quasi sempre
0 a chi considera il Franchi alla pari dei grandi monumenti di Firenze. E’ proprio vero che a volte il silenzio è d’oro.

PAGELLE VN – Ribery crea, Vlahovic distrugge. Gli errori individuali vanificano l’impresa viola a San Siro

Tutti bravi a lottare, ma Vlahovic dov’era?

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ritornodifiamna - 1 mese fa

    Certo come no.
    Un miracolo che non abbia segnato il Toro perché ora avresti 1 punto.

    Ci vuole subito un attaccante.
    Devi chiudere le partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 1 mese fa

    Mi sono inc…anche io con Vlahovic ci mancherebbe; ma non vorrei che lui facesse da capro espiatorio di una società che è piccina di testa, e non da ora.
    Ricordo a tutti il popò di gol che il crocefisso fece proprio all’Inter nello scorso campionato, salvandoci all’ultimo minuto da una sconfitta interna certa. Sgroppata di trenta metri palla al piede con avversario addosso, e legnata all’incrocio dall’altro lato della porta. Era lui o ero io?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. kk53 - 1 mese fa

      era l’anno scorso in una partita

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ottone - 1 mese fa

        Ha fatto altri gol, in più partite. E’ che con uno come Iachini gli attaccanti vanno in cantina. Per lui la squadra arriva fino al centrocampo, poi quel che succede succede…Presto ci pentiremo di aver tenuto Iachini. Il boss fast fast su due allenatori ha fatto due riconferme sbagliate.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. LoZioCane - 1 mese fa

    Eterno talento ? ah ah ah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ivo - 1 mese fa

    Poi per carità, si può parlare di tattica, criticare Iachini, Vlahovic e tutto… ma noi nella ripresa s’è buttato dentro Borja, Dusan, Lirola e Cutrone. Loro hanno messo Sensi, Hakimi, Vidal, Nainggolan e Sanchez…
    Ma di che si sta a ragionare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. kk53 - 1 mese fa

    Ma quale talento…è lento, borioso e non si sacrifica per la squadra,comunque
    questi sono i talenti della gazzetta,buoni per il pub,non per il calcio…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. woyzeck - 1 mese fa

    0 a Calamai che di calcio non capisce nulla ma proprio nulla. Basterebbe fare una raccolta di tutte le amenità che ci ha propinato in questi anni ma di cui la gente si dimentica velocemente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Up The Violets - 1 mese fa

    Mamma mia quanta confusione che ha fatto, Calamai. Se dovessi darle un voto, visto che siamo in tema, non sarebbe superiore al 3. Ma andiamo per ordine.

    — Rimprovera (giustamente) a Commisso di voler vendere Chiesa all’ultimo, così da avere pronta la scusa per non sostituirlo e non spendere una lira neppure per potenziare altri ruoli, E POI GLI DA’ 7. SETTE!

    — Dà (giustamente) 2 a Vlahovic e poi dice che non servono attaccanti…

    — Dà 1 a chi si lamenta dell’assenza di attaccanti (proprio lei, che l’anno scorso si lamentava del fatto che il super talento Vlahovic non fosse il titolare fisso di questa squadra…) DOPO GLI ORRORI SOTTO PORTA DI KOUAME’ E SOPRATTUTTO DI VLAHOVIC NELLA PARTITA DI IERI SERA, L’ULTIMA DI UNA SERIE INTERMINABILE (!!!)

    — Si lamenta, nella medesima circostanza, dell’assenza di un difensore titolare, bellamente dimenticandosi del fatto che Ceccherini giocava perché mancava tale PEZZELLA GERMAN, che di questa squadra dovrebbe essere peraltro capitano, tra parentesi… Dopodiché si può discutere del fatto che dietro ai tre difensori titolari ci vorrebbe qualcosa di meglio, ma L’ASSENZA DI UN CENTRAVANTI TITOLARE CHE SIA PROPONIBILE IN SERIE A E’ BEN PIU’ GRAVE… Tra l’altro, lei ha per caso rivisto il gol del 4-3? Nel caso, lo riguardi, e si accorgerà che A FARSI MANGIARE IN TESTA DA D’AMBROSIO NON E’ STATO UN DIFENSORE, MA IL GRANDE VLAHOVIC!

    –> Insomma, caro Calamai, facciamo una cosa: quest’articolo lo cancelliamo e lo riscriviamo per bene, OKKEY? (Come direbbe quello a cui ha dato 7 per voler cedere Chiesa da ultimo…)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bob - 1 mese fa

    Non leggere quello che scrive Calamai. È tutto inutile. Dice una cosa è il giorno dopo un altra e sbagliate in ambedue i casi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Xela - 1 mese fa

    0 calamai. Da questi articoli qui si capisce perché non diventeremo mai grandi. Vlahovic sbaglia partita e diventa il capro espiatorio di una intera squadra. Ecco come distruggere un possibile talento. E la tifoseria a seguito ovviamente. Per non parlare del discorso stadio. Dall’alto di quali esami di giornalismo si permette di dare 0 ad esperti che invece in quell’ambito hanno dato anni della loro vita. Oltre a numerosi esami… Questo paese è malato grazie proprio a questo analfabetismo funzionale che ormai ha contagiato chiunque. Oltre ad una spocchia incredibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Eziogòl - 1 mese fa

    Società assenti, dilettantistiche, svogliate, redìole. In compenso da 14 anno abbiamo una fèrvida società edile di costruzioni Impresa Generale Costruzioni fiorentina (aggettivo) specializzata in affari urbanistico-edilizi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ilRegistrato - 1 mese fa

    Strano ma oggi sono abbastanza d’accordo con Calamai. Manca il voto a Iachini però. 8 perché la Fiorentina ha giocato benissimo e ha dimostrato che non sa solo preparare la fase difensiva. (P.S. Se Biraghi era al livello di Paolo Maldini lo teneva l’Inter perché meravigliarsi che Biraghi è tornato Biraghi? ).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. simuan - 1 mese fa

    …pagelle assolutamente inutili…cavalcare la tigre e’ esercizio facile e scontato…comunque da certi personaggi non mi aspetto niente di piu’…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

    È da quando abbiamo venduto Batistuta che la Fiorentina non ha avuto più un centravanti decente….Bastava Caputo che era a Empoli..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca di Lucca - 1 mese fa

      Toni, Gilardino, Borgonovo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ottone - 1 mese fa

        Guarda che il fu Borgonovo arrivò prima di Batistuta. Per il resto hai ragione. E’ dai tempi di Toni-Gilardino, con le sfortunate parentesi (per motivi diversi) di Gomez e Pepito Rossi, che non si vede un centravanti all’altezza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Daniele Ponsacco - 1 mese fa

    Vlahovic così lo bruci deve andare in prestito anche se non compri nessuno…Terracciano è superiore a Dragosky…ma parecchio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mauriziogallerin_10002939 - 1 mese fa

      D’accordo con te. E’ da ieri che lo dico. Il quarto gol ce l’ha sul groppone il grande Dragowski. Non puoi non uscire su un pallone che ti viene a due metri dalla linea di porta. Tutti a dare colpe a Dusan, si d’accordo si e’ fatto anticipare o non ha saltato, ma quella palla un signor portiere la prende e la fa’ sua prima. Dragowski non esce mai. Guardatelo attentamente e ve ne accorgerete. Sta sempre sulla linea di porta su tutti i calci d’angolo avversari. Non accenna mai a un’uscita. Voglio Terracciano in porta!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Diaz - 1 mese fa

    Completamente d’accordo con Calamai: da anni abbiamo bisogno di forti difensori e di un portiere più forte di Dragowski altrimenti perderemo sempre partite come quella di ieri contro l’Inter. A prescindere dai cambi sbagliati o meno. Tristezza infinita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. MASSIMO DUBAI - 1 mese fa

    SALVATE IL SOLDATO VLAHOVIC.
    VORREI SAPERE L’OPINIONE DI BROVARONE IN PROPOSITO. VLAHOVIC E’ IRRICONOSCIBILE. SEMBRA QUASI DEMOTIVATO. FORSE IL RAGAZZO SA GIA’ DI ESSERE PROSSIMO AD UN TRASFERIMENTO, MAGARI IN UNA SQUADRA CHE NON E’ DI SUO GRADIMENTO? SPERO DAVVERO CHE IACHINI RIESCA A RISOLVERE QUESTO ENIGMA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Viola63 - 1 mese fa

    Mamma mia, commento legati solo al risultato
    E se Vlahovic avesse segnato?
    Se rinasco faccio il giornalaio sportivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. woyzeck - 1 mese fa

      Avremmo vinto la partita, purtroppo l’ha sparata in curva da cinque metri. Contano solo i fatti, le fantasie assolutamente niente. Chi non capisce questa semplice evidenza, vivrà sempre in un mondo di fantasia fatto di unicorni rosa e asini che volano… Infatti come di dice a Firenze, SE i’ mi’ nonno avea le rote, l’era un carretto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy