La difesa che verrà: Milenkovic punto fisso. Offerta concreta per Vitor Hugo, il giocatore valuta. Pezzella…

La difesa che verrà: Milenkovic punto fisso. Offerta concreta per Vitor Hugo, il giocatore valuta. Pezzella…

Tra le situazioni ancora in via di definizione nella rosa viola, c’è quella che riguarda i centrali difensivi: il brasiliano è quello più vicino all’addio

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani

Un puzzle in fase di montaggio, con qualche certezza qua e là, tanti pezzi da scartare e altri ancora in fase di valutazione. Pradè dosa bene sorrisi e fermezza in conferenza stampa. Si dice preoccupato, e chi non lo sarebbe al posto suo davanti all’obbligo di dover viaggiare – tra cessioni ed acquisti – al ritmo frenetico di quasi un’ufficialità e mezzo al giorno? Le idee però sono abbastanza chiare dopo i vari confronti dell’ultimo mese con la proprietà ed il resto della dirigenza viola. Tra le situazioni ancora in via di definizione nella rosa viola, c’è quella che riguarda i centrali difensivi. Il punto fisso è Nikola Milenkovic, giocatore per il quale Montella stravede e su cui intende puntare forte anche per la prossima stagione. Giocherà centrale, finalmente. Mercato permettendo.

E se la posizione di Federico Ceccherini resta ancora tutta da inquadrare, si va via via delineando quella di Vitor Hugo. Secondo quanto raccolto da Violanews.com, il Leganes ha effettivamente presentato una proposta per il centrale brasiliano, che la Fiorentina non considera incedibile. Il ragazzo la sta valutando e prenderà una decisione nei prossimi giorni, a dimostrazione del fatto che la ferma volontà di rimanere a Firenze manifestata fino a qualche settimana fa (LEGGI) non è più un dogma. Attenzione anche alle possibili sorprese, perché altri club – pur senza presentare una vera e propria offerta ufficiale – hanno chiesto informazioni su Vitor Hugo. Infine German Pezzella, reduce da una Copa America con più ombre che luci (LEGGI). Ieri Pradè è stato chiaro sui connotati della prossima difesa: “Uno dei due centrali dovrà essere bravo a giocare la palla”. Pezzella è in grado di fare il lavoro svolto a suo tempo da Gonzalo Rodriguez? La parola passa a Montella. E al giocatore.

E DRAGOWSKI? LE ULTIME SUL PORTIERE POLACCO

Calciomercato – L’elenco delle operazioni effettuate dalle 20 squadre di Serie A

VN – La Fiorentina non molla Rongier: potrebbe essere lui il play per Montella

Si riparte dal 4-3-3, ma chi sono le ali? Situazione drammatica (per ora)

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bura_2831690 - 3 settimane fa

    Per me Vitor Hugo buon centrale, forte di testa. Ha vissuto un periodo di appannamento (contro l’Atalanta fu mandato allo sbaraglio a fare il marcatore a tutto campo) ma allora anche Pezzella e Milenkovic hanno toppato diverse partite quest’anno. Io non lo cederei di certo, per prendere chi, poi? Non vedo all’orizzonte tanti difensori migliori (nell’ambito delle nostre possibilità, ovviamente)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sussi&Biribissi - 3 settimane fa

    La cosa più divertente è che, in questo momento, il difensore migliore nel giocare la palla è il bistrattato Rasmussen.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sussi&Biribissi - 3 settimane fa

      Quando ho scritto il commento non ne comparivano altri sennò non avrei ripetuto quanto detto da Folder. Mi pare, comunque, che abbia davvero un bel piede.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 3 settimane fa

    Allora: per come l’ho visto giocare all’Europeo U21 Rasmussen ha un ottimo tocco di palla ed un ottimo sinistro in impostazione;d’altra parte a livello difensivo è una vera superpippa.Fossi Montella lo proverei regista a centrocampo:hai visto mai che potrebbe essere un’intuizione e poi permetterebbe di risparmiare dei bei soldoni.Altri centrali che sanno impostare,per adesso nella rosa viola,non ne vedo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lk - 3 settimane fa

      Se nn sbaglio lui nasce mediano davanti la difesa, o cmq quel ruolo l ha fatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lk - 3 settimane fa

    Gonzalo aveva ottimi piedi, Pezzella in confronto ha due mattoni, al contatrio German sa marcare, Gonzalo era trasparente. La difesa, a mio avviso deve esser solida, tanto Montella vuole un centrocampo di palleggiatori e un regista con ottimi piedi, c è anche da dire però qual è il vero Pezella?! Quello del primo periodo oppure l ultima versione?! La nazionale non fa testa, nell Argentina anche Messi diventa simile ad Alesaio Cerci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simuan - 2 settimane fa

      …non e’ un problema di primo o secondo periodo, e’ di fatto un giocatore assolutamente altalenante e quindi inaffidabile. Fa bene, poi fa male e poi di nuovo bene e poi male. E’ cosi’sin dall’inizio. Da tenere in considerazione che anche caratterialmemte non e’ nulla di che. Se ce lo pagano bene via subito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy