Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il confronto

Cabral e Piatek, mondi opposti. Il chiaro dato che certifica la differenza

GERMOGLI PH: 3 APRILE  MARZO   2022 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS EMPOLI NELLA FOTO CABRAL

L'impressionante dato che conferma una differenza abissale nell'interpretazione del ruolo

Redazione VN

Che Arthur Cabral e Kris Piatek fossero due attaccanti piuttosto diversi lo aveva già ampiamente spiegato Vincenzo Italiano a mercato concluso. Uno, il polacco, è un animale d area di rigore. Un rapace che partecipa in maniera poco continua alla manovra ma che risulta essere una spina nel fianco per i difensori avversari con la sua costante ricerca della profondità. L'altro un giocatore che, almeno nelle idee del tecnico, è più simile a quel Dusan Vlahovic che la Fiorentina aveva splendidamente imparato a valorizzare. Ma una condizione fisica rivedibile e un ambientamento più lento del solito hanno fatto sì che i discorsi sulla sostanza avessero la meglio su quelli relativi all'impianto di gioco. E così il brasiliano ha praticamente sempre occupato la panchina fino al match con l'Empoli.

Stesso ruolo, interpretazioni agli antipodi

L'ex Basilea, per la verità, non ha convinto tutti (al contrario di chi vi scrive): movimenti macchinosi e poca incisività in rifinitura, oltre a non aver segnato, un dato mai trascurabile per un centravanti. Firenze, ha però potuto vedere con i propri occhi quanto il classe '98 sia profondamente diverso dal bomber ex Genoa. Sponde, dialoghi coi compagni e tante sportellate coi difensori dell'Empoli in modalità enforcer. Spesso e volentieri abbiamo visto Arthur venire molto in mezzo al campo per partecipare attivamente alla manovra. E proprio quest'ultimo concetto viene confermato inequivocabilmente da un dato che ha dell'impressionante. Se si considera la posizione media di Cabral nei 90', si nota come, di fatto, si trovi più indietro non solo di Saponara e di Gonzalez, ma anche di Duncan (!). Dato in totale controtendenza con quello di Piatek che, nel match contro l'Inter, ha stabilmente occupato la posizione più avanzata fra gli uomini Viola. Queste le immagini che confermano quanto scritto. Cabral e Piatek sono rappresentati rispettivamente coi numeri 9 e 19 nel grafico di SofaScore.

tutte le notizie di