Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

ESCLUSIVA

Bellinazzo a VN: “Franchi? Un ripiego. Ecco quanto potrà crescere la Fiorentina”

(Photo by Vincenzo Lombardo/Getty Images)

L'esperto di calcio e business: "Se l'aspirazione è diventare un top club, non basta. Lo stadio nuovo sarebbe stato tutta un'altra cosa"

Simone Bargellini

Franchi ristrutturato e possibilità per la Fiorentina di incrementare i guadagni grazie alle nuove aree commerciale. Tutto bello? Lo abbiamo chiesto ad uno dei massimi esperti di economia applicata al calcio, Marco Bellinazzo del Sole24Ore. Che ci ha aiutato a capire i pro e i contro, provando a snocciolare le cifre in ballo, per quanto lo consenta un progetto ancora da scoprire nei suoi dettagli. Queste le sue parole a Violanews.com:

Come giudichi il progetto del Nuovo Franchi?

"E' una soluzione importante ma di ripiego rispetto ad uno stadio nuovo. Una soluzione che mi piace poco perchè utilizza soldi pubblici e ho un po' di dubbi sul fatto che questo restyling sia efficace per la Fiorentina. Potrà aumentare un po' i ricavi ma non quanto servirebbe per fare un salto di qualità".

Se Commisso avesse potuto rifare il Franchi da zero cosa sarebbe cambiato?

"Il progetto di Commisso da 250 milioni sarebbe stato un investimento equo. E avrebbe prodotto maggiori ricavi. Il tema non è solo la modernità degli impianti, ma la visione dello stadio nella contemporaneità. L'impianto deve esso stesso fungere da centro commerciale polifunzionale, creare osmosi tra squadra e territorio 24 ore al giorno. E poi ci sono altri vantaggi connessi, ad esempio la cessione dei 'Naming Rights', il Borussia Dortmund che è un club equiparabile alla Fiorentina ha appena venduto i diritti al nome dello stadio a 10 milioni all'anno per 10 anni. Purtroppo per la Fiorentina non è stato possibile ricostruire lo stadio ex novo per i vincoli che ci sono e per la scelta fatta dal Comune".

Nardella ha detto che con le nuove aree commerciali, la Fiorentina potrà triplicare gli introiti rispetto a quanto avveniva finora. E' plausibile?

"La Fiorentina pre-pandemia incassava circa 8/9 milioni all'anno dal Franchi. La stima del sindaco mi sembra esagerata, un conto è il giro di affari ma triplicare il guadagno con le aree commerciali esterne sarà difficile. Le attività esterne a differenza di quelle interne all'impianto comportano costi maggiori, a partire dall'affitto. E poi ci sono limiti architettonici con cui fare i conti. Con uno stadio nuovo invece, già nel primo anno si può raddoppiare i soli ricavi dalla biglietteria, lo dicono le analisi internazionali".

In questo modo però la Fiorentina ha il vantaggio di non dover fare l'investimento iniziale...

"E' vero, il privato ci mette pochi soldi e avrà un beneficio, può essere un compromesso. Ma se la Fiorentina aspira ad essere un club di vertice non può avere un fatturato che è meno della metà delle concorrenti come Roma e Lazio, di Juventus, Milan e Inter non parliamone neanche. Alla Fiorentina servirebbe un introito da stadio di almeno 35-40 milioni e non credo che i servizi commerciali in quanto tali messi intorno allo stadio possano bastare".

tutte le notizie di