Caso Rebic, d.s. Eintracht: “Storia molto complicata e lunga, ma di questi tempi…”

Caso Rebic, d.s. Eintracht: “Storia molto complicata e lunga, ma di questi tempi…”

Le parole del dirigente: “Abbiamo passato molto tempo alla ricerca di una soluzione adeguata a questi tempi economicamente difficili”

di Redazione VN
Ante Rebic Milan

Continua a far discutere i trasferimenti a titolo definitivo di Ante Rebic al Milan e di André Silva all’Eintracht Francoforte. A tal proposito, la rivista sportiva Kicker riporta alcune dichiarazioni di Fredi Bobic, direttore sportivo del club tedesco: “È una storia molto complicata, abbiamo passato molto tempo alla ricerca di una soluzione adeguata a questi tempi economicamente difficili per entrambe le parti. Tutti e due i club volevano mantenere i loro giocatori, ci siamo riusciti”.

35 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CIRANO - 2 settimane fa

    Sono momenti difficili. Entrambe le squadre hanno cercato una soluzione che lo mettesse nel bocciuolo alla Fiorentina. Ci siamo riusciti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. glover_3713546 - 2 settimane fa

    Colombo, Farina, Berlusconi, Elliot… il Milan ha il malaffare nel suo DNA… non si scappa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bottegaio - 2 settimane fa

    Oh, ragazzi, ma manco i conti con le dita riuscite a comprendere?
    Rebic è stato dato in prestito secco con opzione (non fatemi spiegare cosa è l’opzione e il prezzo) per la stagione 2016/2017. Quella opzione e il prezzo pattuito di cessione in caso di aativazione tiene conto dell’ingaggio erogato e di un coefficente di rivalutazione che le parti hanno concordato e sottoscritto.
    Il Francoforte al termine della stagione 2016/2017 decide di non esercitare l’opzione e concorda con la Fiorentina il prestito (stagione 2017/2018) con una nuova opzione di acquisto che le parti hanno concordato e sottoscritto.
    Ovvio che la vecchia opzione cessa di essere operativa e in quella nuova c’è l’esborso per l’ingaggio e tutte le rivalutazioni che sfocia in un nuovo prezzo di acquisto che le parti hanno concordato e sottoscritto con l’aggiunta di una salvaguardia a favore della Fiorentina nella misura del 50% su una futura vendita. Tutto concordato e sottoscritto e depositato presso gli uffici di garanzia.Il Francoforte decide di esercitare il privilegio di acquistare Rebic
    Dov’è il complotto? Il Francoforte decide di non incassare la sua parte di guadagno? Signori, il Francoforte è proprietario al 100% del cartellino. Chiaro! Se decidono di utilizzare Rebic per una operazione di mercato dove pensano di valorizzare e forse guadagnare di più con Andrè Silva lo fanno punto.La Fiorentina non ha forza contrattuale su una proprietà altrui se no una rivendicazione di una parte dei profitti se ce ne sono, ma non può determinare nulla dato che non è proprietaria del bene.
    Ma è così difficile da capire? Queste sono cose che un sensale del mercato delle vacche applica tutti i giorni! Potrei aggiungere che sono operazioni fatte anche dai comuni mortali, ma non voglio perdere tempo negli esempi che hanno altri nomi ma il fine è lo stesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. jameslabriexxx - 2 settimane fa

    Boia deh che Inc….. Biiiip

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CippoViola - 2 settimane fa

    Pure presi per il c**o da questa gente. La colpa comunque è solo nostra e della dirigenza che fu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. andrea - 2 settimane fa

    Secondo voi, avendone la possibilità, avrebbero dovuto dare una valutazione maggiore a Rebic soltanto per far ricevere un guadagno alla Fiorentina? Il problema è che la passata gestione da Salah, Mancini e per ultimo questo capolavoro su Rebic sono il segno di una società allo sbando. Tutte cause buone soltanto per chi ha ricevuto un compenso per farle. L’unica causa vinta fu quella su un uomo senza nessun potere e abbondano da tutti: Prizio. Quella fu la peggiore tra tutto quello che di sbagliato hanno potuto fare i nostri vecchi proprietari. Quello che fu fatto a Stefano Prizio è una macchia indelebile anche per la categoria giornalistica fiorentina. Ricordo ancora uno squallido intervento di Bucchioni alla radio, ultimo di molti altri. Grandi scheletri nelle redazioni di molte testate da Fiorentina.it (da quel giorno più seguita), radio Toscana e tutte le testate che avevano la linea editoriale a maggioranza dellavalliana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Violino - 2 settimane fa

    Solo per curiosità, queste sono le valutazioni di TransferMarket:
    Chiesa 48 m
    Rebic 32 m
    Milenkovic 28 m
    A. Silva 24 m
    Paqueta 20
    Valutazioni attendibili.
    Tirate voi le conclusioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Barsineee - 2 settimane fa

    quanti ci piace prendere i clic e fomentare la polemica. Ancora non è chiaro nulla, nessun documento è stato consegnato e si creano le solite storie. Quando la Fiorentina ha fatto la stessa identica cosa su Mario Gomez nessuno si è lamentato vero? Si parla tanto dello sgarbo che l’Atalanta ha fatto per Mancini ma qualcuno si ricorda lo sgarbo di Bangu nel 2015? Quando le porcate le facciamo noi va tutto bene, quando le fanno a noi sono tutti incapaci vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 2 settimane fa

      Sempre la stessa società passata, forte con i deboli e deboli…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. glover_3713546 - 2 settimane fa

      Si, tutto merito di tuo zio Corvino, il fallito di Vernole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mystgun - 2 settimane fa

    Ad oggi non ci sono cifre ufficiali, magari gli 8 milioni che hanno messo a bilancio i tedeschi sono solo la prima parte di un pagamento dilazionato in più anni e quindi accusare le società di aver abbassato i valori dei cartellini può essere controproducente.
    La Fiorentina non ha fatto nessuna dichiarazione ufficiale al riguardo e visto il silenzio o sono solo speculazioni giornalistiche o stanno già prendendo provvedimenti penali (o morali) nei riguardi delle due società.
    Ad attaccare certe società senza avere le prove e la certezza dei fatti si rischia di creare più problemi di quelli che già ci sono.
    Aspettiamo un comunicato ufficiale da parte della società che non si farà sicuramente prendere in giro e poi potremo infuriarci contro chi vogliamo o stare più tranquilli.
    Mi sembra ovvio che se il Milan avesse partecipato attivamente in un abbassamento del valore dei cartellini per ridurre le uscite dell Eintracht nei nostri confronti Commisso chiuderà tutti i contatti con la società quindi non importa stare a parlarne per ore ma aspettiamo di sapere come sono andate le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. MAU - 2 settimane fa

    Secondo me occorre conoscere il vero valore del giocatore, poi le altre cose sono accomodamenti che non possono essere presi in considerazione. Non credo che Commisso si farà prendere in giro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Paolo - 2 settimane fa

    Buona proprio la giustificazione del DS dell’Eintracht Francoforte: siccome sono tempi difficili, economicamente parlando, allora abbiamo studiato un modo elegante di uscire (insieme al Milan) dalla situazione di Rebic, anche se poi questo ha comportato un danno più che evidente alla Fiorentina.

    A me sembra proprio che possano esserci tutti i presupposti per la Fiorentina per rivolgersi ad un tribunale sportivo europeo competente in materia e cercare di far valere i propri diritti riguardanti la rivendita di Rebic da parte dell’Eintracht Francoforte che prevedevano il 50% del ricavato a favore della stessa Fiorentina: ci saranno sicuramente dei documenti firmati a suo tempo da ambo le parti sulla questione e penso proprio che i dirigenti viola non debbano lasciarsi far fessi né dall’Eintracht Francoforte né dal Milan.

    Anche se non è detto che poi la situazione possa essere ribaltata a favore della Fiorentina da un tribunale specifico, però credo proprio che in questi casi sia d’obbligo intervenire e non lasciar perdere tutto quanto: mi sembra giusto fare in modo che sia l’Eintracht Francoforte sia il Milan abbiano di che preoccuparsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Virgin.island@libero.it - 2 settimane fa

      Eintracht è libero di vendere rebic quando vuole lui anche a100€.Te la devi prendere con l’analfabeta panzone pugliese che di fatto a regalato REBIC.S.F.V

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele72 - 2 settimane fa

        Certo , però voglio vedere quante altre società faranno affari con questi , anche se lecita è una sudiciata sotto gli occhi di tutti , fidati che avranno delle ripercussioni negative.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. MolisanoViola - 2 settimane fa

    Tuttomercatoweb, dichiara che Rebic, sarebbe stato pagato 8 milioni e alla Viola andranno 4, se vero, una presa di culo colossale per i nostri colori e questi vogliono fare ancora affari con il Milan?????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violaviola - 2 settimane fa

      Scusa non ho capito una cosa? Secondo te qual è la cifra giusta per rebic?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MolisanoViola - 2 settimane fa

        Minimo 30 milioni e non ci sarebbe nulla di scandaloso pagarlo tale cifra, ma hai visto cosa ha combinato nel Milan dopo un periodo di ambientamento? Inoltre lo stesso Eintracht prima di darlo in prestito lo valutava 40 milioni e dopo una stagione straordinaria lo vendi a 8 milioni se non è truffa questa? Ma a livello europeo non cè un ente che può intervenire su questi imbrogli?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Violaviola - 2 settimane fa

          Cioè mu stai dicendo che rebic vale più o meno gli stessi soldi dell’ultima valutazione che è stata data a chiesa o milenkovic? Meno male che tu non sei il ds della fiorentina

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Staffa - 2 settimane fa

            se secondo il milan paquetà ne vale 25-30, rebic ne vale almeno 35…
            inutile che ti scandalizzi, queste sono le cifre del calcio moderno..
            e grazie a chi sappiamo sè preso ni bocciolo un’altra volta…vedi mancini/atalanta

            Mi piace Non mi piace
    2. bobosmdg - 2 settimane fa

      Ancora a prendervela col Milan? Il giocatore a chi è stato venduto al Milan o all’Eintracht?

      Al Milan è stato proposto uno scambio di giocatori molto conveniente in modo che nessuna delle due squadre deve tirare fuori un euro, dovevano rifiutare dicendo “no grazie noi preferiamo pagare 30 milioni di euro cash altrimenti la Fiorentina non vede un euro”?

      Prendetevela con l’Eintracht, sono loro che avrebbero dovuto avere un comportamento più corretto e ricordarsi che avevano ottenuto il giocatore per pochi spiccioli con una promessa di guadagno futuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Saverio Pestuggia - 2 settimane fa

        Il suo ragionamento non fa una piega, ma è indubbio che un accordo del genere abbia fruttato ai tedeschi il 100 del cartellino in cambio di un giocatore milanista valutato la metà. Al Milan assegno un concorso di colpa ipotetico avendo aiutato l’Eintracht a non pagare la percentuale dovuta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Violaviola - 2 settimane fa

          Egregio signor pestuggia mi meraviglio di lei che fa il giornalista (sportivo). Dovrenne sapere che il mercato dei calciatori ha subito una mazzata tremenda…. La situazione ed il mercato (?) degli strusciati bianconeri dovrebbe dirle qualcosa al riguardo….. Inoltre basta dare un occhiata alle altre nazioni, chealsea escluso. Inoltre avrei voluto sentire coloro che invocano 30 mil per rebic 2 anni fa, per sapere cosa ne pensavano della sua cessione..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Saverio Pestuggia - 2 settimane fa

            Scusi ma non capisco proprio il senso del suo appunto alla mia risposta. Mi sembra che siano situazioni diverse.

            Mi piace Non mi piace
        2. Etrusco - 2 settimane fa

          Non funziona come dite voi perché le due società inquisite hanno ribadito che lo scambio dei due giocatorinkn esiste in quanto sono due operazioni distinte. Quindi possono fare minusvalenze o plusvalenze quanto vogliono fa un cartellino da 30 mln non si nasconde con una mano in tasca, i tedeschi rischiano molto forte dinanzi un tribunale UEFA.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Saverio Pestuggia - 2 settimane fa

            Può darsi

            Mi piace Non mi piace
      2. MolisanoViola - 2 settimane fa

        Il Milan è complice, apri gli occhi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bobosmdg - 2 settimane fa

          Il Milan è un compratore e come tale ha fatto i suoi interessi che nello specifico sono pagare il meno possibile il giocatore.

          Lei quando va a fare la spesa dal fruttivendolo e vede i pomodori a 1 euro al kg li compra o insiste per pagarli 5 euro al kg perchè altrimenti il contadino guadagna troppo poco?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. gerrone - 2 settimane fa

        ombra di pagamento in nero …..fatto passare per commissione di ramadanni che poi girerà all eintrach in altra maniera …..veramente poca serietà dei tedeschi , il milan già si sa che è mafia , ma i tedeschi pensavo fossero più seri .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. storico10 - 2 settimane fa

          ma chi?? quelli delle centraline vw truccate??
          aspetta e spera….
          l’unico modo per evitare il pateracchio che c’è stato era quello di inserire la possibilità per la fiorentina di pareggiare l’offerta ridicola per cui si sono accordati….
          in questo ambiente mi pare che se ti metti nelle condizioni di essere fregato….stai sicuro che ti fregano….(caso Mancini docet)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. zachini - 2 settimane fa

        Se tu compri un motorino rubato, se complice e ti assicuro che è molto difficile dimostrare di non aver fatto un acquisto incauto, soprattutto se lo compri senza i documenti…

        Vdz

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. botero - 2 settimane fa

      Si può continuare a fare affari col milan, vuoi Chiesa 90 milioni, vuoi Milencovic 120 milioni, questi soldi non li hai, ripassa un’altro giorno o come dite voi a Milano…..”MA VA A DAR VIA I CIAP”….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Violaviola - 2 settimane fa

        Attenzione nel 2022 il milan od un altra società se questi non firmano il rinnovo se lu prendono gratuitamente… E dopo a dar via i ciap ci andiamo noi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. storico10 - 2 settimane fa

          e staranno due anni in tribuna maremma cane!
          gioca ceccherini tutta la vita..per quel che mi riguarda….basta con questi procuratori che fanno il bello e cattivo tempo!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. dattebayo - 2 settimane fa

      che volevi, che lo vendessero a 50 per darne 25 a te? ringrazia dei 4 milioni regalati senza meritarteli

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy